Cane allergico alla cuccia: è possibile?

Ecco tutti i segnali che manda un cane allergico alla cuccia, cosa fare e come farlo stare meglio in maniera rapida ed efficace

cane con orecchie tese

I cani possono avere numerose patologie affini a quelle umane, comprese le allergie. È possibile che tornando a casa il vostro cane inizi a starnutire e che il disturbo aumenti non appena si mette sulla sua cuccia. È lecito quindi chiedersi se risulta possibile che il vostro possa essere un cane allergico alla cuccia. Come capire se il malessere deriva dalla sua cuccia o da qualcos’altro?

Cane allergico alla cuccia: è possibile?

Il problema è la cuccia?

Se vi doveste rendere conto che il vostro cane, non appena si corica sul suo lettino, dovesse cominciare a starnutire, è possibile che qualcosa della sua cuccia gli inneschi tale sintomo. Se gli starnuti sono accompagnati anche da prurito è possibile che sulla cuccia del vostro cane, soprattutto se non la lavate da un po’, si siano annidati gli acari della polvere.

Cane allergico alla cuccia: è possibile?

Questi possono essere davvero fastidiosi per il vostro cane perché, soprattutto se allergico, la sintomatologia non risulta sempre facile da gestire. In particolar modo un cane infastidito dagli allergeni presenti nella cuccia potrebbe pure trasformarsi in un cane stressato e con un comportamento anomalo.

Perché la cuccia gli fa allergia?

Se il vostro è un cane allergico alla cuccia, è possibile che la colpa risieda nel materiale interno della cuccia, quello che rende la cuccia morbida e accogliente. Solitamente il materiale impiegato è di tipo sintetico o in lattice. Anche se questi materiali prevengono l’accumulo di acari e l’insorgenza della muffa, possono creare non pochi problemi al vostro cane.

Cane allergico alla cuccia: è possibile?È quindi importante cercare di scegliere una cuccia fatta con materiale ipoallergenico come cotone, canapa o lana. Questi materiali naturali diminuiscono quasi del tutto la possibilità che insorga qualche allergia al cane. Invece le cucce fatte con materiale sintetico possono scatenare diversi allergeni, per questo è sconsigliato comprarle al proprio cane.

Alternate le cucce

Un cane allergico alla cuccia non solo necessita di una cuccia ipoallergenica, ma necessita anche che questa venga periodicamente lavata. È consigliato quindi comprare, se possibile, due cucce, in modo tale che possano sempre alternarsi e lavarsi.

Cane allergico alla cuccia: è possibile?

In questo modo si evita che l’acaro possa accumularsi nella cuccia del vostro cane e possa instillare al cane qualche fastidiosa allergia. Cercate inoltre di comprare delle cucce facilmente lavabili in lavatrice e che non richiedano tantissimi sforzi da parte vostra.

Prima di lavare la cuccia, inoltre è consigliabile che gli passiate l’aspirapolvere in modo tale da rimuovere peli o qualsiasi forma di sporcizia.

Non sono solo allergeni

Il consiglio di alternare la cuccia e di lavarla vale anche per cercare di distruggere eventuali parassiti che magari il vostro cane ha portato sulla sua cuccia, al ritorno da una passeggiata. I parassiti infatti si annidano su qualsiasi cosa e possono inoltre compromettere la salute del vostro cane.

Cane allergico alla cuccia: è possibile?Inoltre è consigliabile avvalervi dell’ausilio del vostro veterinario per constatare, attraverso i test allergici, a cosa è allergico il vostro cane, in modo tale da cercare di porre subito rimedio.

Infine potete chiedere, sempre al veterinario, qualche informazione in merito ai tipi di cuccia e quale reputa sia la migliore per il vostro cane.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: