Cane che dà il cinque e stringe la zampa: come insegnarglielo

Il cane che dà il cinque e stringe la zampa è sinonimo di complicità nell'immaginario collettivo. Non è un comando difficile da insegnare ed è d'effetto

cane husky che dà la zampa

10Come nel caso di qualsiasi altro comando, anche in quello del cane che dà il cinque e stringe la zampa, la prima regola è avere tanta pazienza e perseverare: prima o poi il risultato arriverà, e sarà molto soddisfacente.

Cane che dà il cinque e stringe la zampa: come insegnarglielo

Si tratta di un’abilità molto carina da sfoderare quando invitiamo qualcuno a cena e dobbiamo accoglierlo calorosamente. Ci pensa il nostro amico a quattro zampe a essere spiritoso e ospitale. Questo e il suo sguardo dolce metteranno al tappeto chiunque si presenti.

Prerequisiti

Il cane che dà il cinque e stringe la zampa dovrà assumere una posizione iniziale molto simile a quella del comando prega, è quindi necessario che il nostro fedele amico sappia già sedersi su richiesta.

Cane che dà il cinque e stringe la zampa: come insegnarglielo

Noi – dal canto nostro – dobbiamo avere sempre a portata di mano il piano di lavoro (suddiviso per passaggi), il clicker per cani e il rinforzo positivo per quando dovremo premiare l’ottimo lavoro svolto dal nostro quadrupede preferito.

Passo dopo passo, nessuna fretta

Ce lo può confermare qualsiasi addestratore professionista: il cane che dà il cinque e stringe la zampa è frutto di un allenamento efficace, che preveda un lavoro step by step, modificabile in qualsiasi momento a seconda delle difficoltà che incontriamo sul nostro cammino. In questo caso:

  • Come prima cosa, bisogna far sedere Fido di fronte a noi;
  • Poi con un cenno chiediamogli di alzare la zampa e, se lo fa, usiamo il clicker per dargli un segnale positivo rispetto al suo operato;
  • Associamo all’azione la parola “zampa”, cosicché possa familiarizzare con il suono e automatizzare l’esercizio più rapidamente;
  • Facciamoci trovare sempre pronti ad accogliere la sua zampa;
  • Ripetiamo l’esercizio tutte le volte necessarie affinché venga interiorizzato;
  • Non scordiamo il premio finale ogni volta che verrà raggiunto l’obiettivo, renderemo il nostro amico a quattro zampe estremamente propositivo.

Un trucchetto piccolo, ma molto utile: possiamo incoraggiarlo a sollevare la zampa facendogli il solletico nella cavità di collegamento con il tronco (il corrispettivo della nostra ascella, per essere chiari).

A ognuno il proprio ruolo

Non dimentichiamo che alla base dell’addestramento del cane che dà il cinque e stringe la zampa c’è sempre tanta pazienza, e che il nostro amico a quattro zampe è perfettamente in grado di interpretare le emozioni umane. Se noi siamo aggressivi, ci ripagherà con aggressività; se invece ci mostriamo contenti e pronti a venti minuti di svago e divertimento, è molto probabile che lo sarà anche lui e che l’obiettivo finale sia molto più vicino di quanto non si creda.

Cane che dà il cinque e stringe la zampa: come insegnarglielo

Qualora dovessimo notare una mancanza di attenzione o un qualsivoglia disagio, sospendiamo immediatamente la sessione di addestramento e riprendiamola in un altro momento. Il contesto sbagliato può solo creare ulteriore stress e nervosismi inutili, anzi di più: controproducenti e deleteri ai fini dell’allenamento.

Possibili difficoltà lungo il cammino

È molto frequente che, almeno inizialmente, Fido sollevi la zampa a metà. Per superare questa difficoltà, usiamo ugualmente il clicker (anche se l’esercizio non è completo) a mo’ di incoraggiamento.

Cane che dà il cinque e stringe la zampa: come insegnarglielo

Alziamo sempre di più l’asticella e premiamo con un bocconcino goloso solo una volta raggiunto l’obiettivo finale. All’inizio potrebbe non comprendere fino in fondo le nostre richieste e sentirsi avvilito, ma con un po’ di pazienza e delle pause (se e quando necessarie) risolveremo il problema.