Perché il cane fa la cacca con il muco?

La salute del nostro amico a quattro zampe è una nostra priorità, sapere perché il cane fa la cacca con il muco e intervenire in tempo è indispensabile

Il benessere del nostro amico a quattro zampe diventa una nostra precisa responsabilità quando decidiamo di adottarlo. Non si tratta solo di coccole e carezze, ma anche di un’attenzione a 360 gradi verso quelli che sono i suoi bisogni, fisici ed emotivi.

Le urine e le feci, se si sanno interpretare le loro caratteristiche correttamente, possono dirci molto sul grado di salute della nostra piccola palla di pelo. Interpretare eventuali campanelli d’allarme diventa prioritario per intervenire tempestivamente.

Avvaliamoci sempre del parere del nostro veterinario di fiducia, colui che conosce anche eventuali pregressi clinici e caratteristiche di razza che possono incidere negativamente, se il cane fa la cacca con il muco. Sarà lui a dirci le motivazioni e se ci sono delle terapie farmacologiche da iniziare.

Indice

Quando la cacca dei cani è anomala

Cane con il muco nelle feci

Cane con troppo muco nella cacca

La diagnosi

Gli esami specifici

Le cure e i trattamenti più indicati

Quando la cacca dei cani è anomala

cane fa i bisogni in giardino

Il cane fa la cacca con il muco? Quali sono le cause e come può essere curato? Nella maggior parte dei casi si tratta di tenia nel cane. Non sono altro che vermi che si attaccano al suo intestino, a portarli sono le pulci infette che depositano le larve. Poi queste si moltiplicano nello stomaco del malcapitato.

Sapere come si trasmettono i vermi dei cani può aiutare a livello preventivo. La loro grandezza può andare dai 4 fino ai 28 pollici, ma è possibile sia prevenirle cercando di curare l’igiene di Fido, sia con cure veterinarie specifiche che prevedono la somministrazione di antiparassitari ad ampio raggio d’azione. Per eliminarle, invece, si dovrà aspettare che il nostro amico a quattro zampe le espelli con le feci. Per facilitare questo processo il veterinario di fiducia potrebbe consigliarci dei rimedi casalinghi e prodotti creati ad hoc.

Cane con il muco nelle feci

cane sta male

La maggior parte di coloro che hanno un amico a quattro zampe, dopo le prime settimane di esperienza, sanno come dovrebbero essere le feci in condizioni di normalità e di benessere intestinale. Se però si scorgono delle anomalie, e queste persistono per più di 48 ore, è più prudente contattare lo specialista e chiedere il suo intervento.

Una buona idea potrebbe anche essere quella di raccogliere un campione da mostrargli e che può essere eventualmente analizzato attraverso degli esami specifici. A tal proposito, può tornare utile scoprire alcune cose che non sai sulla cacca del cane. Il colore, la consistenza, la frequenza con cui viene espulsa: sono tutti indicatori che danno delle informazioni importanti.

Il muco nelle feci del cane può dipendere da una naturale lubrificazione dell’intestino. Ecco allora che, se lo notiamo una volta ogni tanto, non dobbiamo allarmarci. Per precauzione è sempre meglio informare lo specialista, ma quasi sicuramente ci dirà che è tutto nella norma e ci darà conferma dopo un monitoraggio della situazione di qualche giorno. È solo una caratteristica che rende più agevole il loro passaggio attraverso il colon. Diverso è se si tratta di una condizione frequente.

Cane con troppo muco nella cacca

cane con collare

Se il cane fa la cacca con il muco con una certa regolarità il controllo dello specialista è decisamente auspicabile. Questo è il segnale tipico di una eccessiva infiammazione del colon. In sostanza è altamente probabile che il nostro amico a quattro zampe abbia quella che si chiama colite, fra le malattie intestinali del cane più comuni se non si comincia a prevenirle in tempo con una corretta alimentazione, per esempio.

Il colon non è altro che l’ultima parte del tratto intestinale, quella che le feci attraversano prima di fuoriuscire dall’ano. Quando questa parte si infiamma, si verifica la colite e l’eccesso di muco può ricoprire la cacca della nostra piccola palla di pelo.

La diagnosi

cane fa i bisogni

Come già accennato, le motivazioni che spiegano l’insorgenza di questa condizione includono anche la presenza di vari parassiti intestinali. Tra questi i tricocefali e la giardia. Anche lo stress del cane, eventuali infezioni di origine batterica, l’escherichia coli e la salmonella, l’ingestione di cibo avariato oppure contaminato, malattie infiammatorie intestinali (IBD), le allergie ma anche eventuali traumi possono favorire uno stato del genere. Ecco perché non si può ricorrere al fai da te o al sentito dire. Solo il veterinario di fiducia ha gli strumenti per individuare la diagnosi corretta e la cura migliore a essa correlata. Dal canto nostro, una anamnesi il più possibile dettagliata può facilitarlo a mettere insieme i tasselli del puzzle.

Sarà lui a eseguire dei test diagnostici per determinare il motivo per cui il cane fa la cacca con il muco. Esclusi fattori organici, passerà a valutare eventuali fonti di nervosismo. La dieta è fondamentale per prevenire e curare eventuali disturbi. Oltre a un’alimentazione naturale del cane, in commercio ormai esistono diverse formule di cibo umido e secco e sarà lo specialista a consigliarci il migliore per affrontare il problema e risolverlo.

Gli esami specifici

cane guarda in alto

L’analisi delle feci al microscopio permetteranno di individuare i probabili parassiti intestinali. La ricerca di sangue occulto e le colture in generale, la citologia indagheranno rispetto alle infezioni batteriche. Se questi test risultano essere negativi – e non ci sono errori nella gestione della dieta, motivi di stress o traumi recenti – si cercheranno motivazioni di infiammazione cronica.

In questa maniera si vedrà anche se si sta parlando realmente di muco o non si tratti di grasso. Infatti, questo può sembrare simile al muco perché entrambi conferiscono un rivestimento viscoso alla cacca del nostro amico a quattro zampe. Tuttavia le ragioni per i quelli un cane ha grasso nelle feci sono differenti rispetto a quelli che provocano la formazione di muco. Infatti, può più banalmente significare che la dieta di Fido è troppo grassa e sta intaccando la cistifellea, il pancreas e non solo.

Le cure e i trattamenti più indicati

cane dalla veterinaria

Se il cane fa la cacca con il muco, e non si tratta di un caso isolato, lo dobbiamo portare dallo specialista. Una volta che individua la causa e fa una diagnosi, ci dirà anche quale soluzione adottare. La cura infatti è direttamente collegata alla motivazione sottostante. Potrebbe essere necessario il trattamento con antiparassitari e antibiotici, probiotici e diete pensate ad hoc. L’infiammazione dell’intestino potrebbe aver bisogno di steroidi per passare. Le allergie e alcune malattie intestinali richiedono delle cure continue.

Per evitare la formazione di parassiti nelle feci è necessaria una prevenzione mirata. Ecco perché è importante non saltare le visite dal veterinario, i richiami dei vaccini e la somministrazione degli antiparassitari. Questi rimedi spesso camminano di pari passo con quelli per la filaria e vengono somministrati mensilmente o comunque con cadenza regolare. Lo specialista di fiducia consiglia anche esami delle feci annuali per verificare che sia tutto in ordine, più frequenti se c’è un pregresso.

I probiotici e i prebiotici, inoltre, possono aiutare a facilitare un tratto intestinale normale e sano. Tengono alla larga infezioni e infiammazioni e possono essere somministrati anche quotidianamente, previa autorizzazione da parte del veterinario di fiducia. In commercio sono disponibili con gusti piacevoli al palato del nostro amico a quattro zampe. Alcuni contengono anche altri ingredienti come beta-glucani, vitamine e altro. Dal canto nostro, poi, dobbiamo fare in modo che il cane mangi cibo sano, non contaminato o scaduto.

LEGGI ANCHE: Perché il cane ama rotolarsi nella cacca?

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati