Cane incinta può correre e saltare in modo normale?

Anche durante la gravidanza il cane ha bisogno di mantenersi attiva. Con le dovute accortezze anche un cane incinta può fare attività fisica, ma con le giuste attenzioni

Che cosa meravigliosa la gravidanza! Avere un cane femmina è bellissimo, si ha la fortuna di assistere a quel meraviglioso dono che è la nascita dei suoi cuccioli.
Ma un cane incinta va accudita e seguita costantemente.

Anche la sua dieta e di conseguenza anche la sua attività fisica devono essere monitorate e stimolate.
Sappiamo quanto fa bene ai cani saltare, correre e sfogare ansie e preoccupazioni con l’allenamento, ma cosa accade quando un cane resta aspetta i cuccioli?
Un cane incinta può correre?

Allenamento per cani: anche un cane incinta può farlo?

cane corre in un campo

Assolutamente sì, ma con le dovute accortezze.
Un cane incinta è sempre un cane che ha bisogno di cure particolari nonché di attenzioni sempre maggiori, man mano che la gravidanza va avanti.

Ma è anche opportuno che il cane continui a mantenersi in forma con la giusta attività fisica e con delle attenzioni particolari alla sua dieta.
Ma cosa può fare un cane incinta?
Deve poter fare tutto, l’importante è che abbiate nei suoi riguardi tutte le attenzioni del caso.
Partiamo dal presupposto che per un cane è fondamentale fare esercizio: è un modo non solo per mantenere il cane in salute, ma grazie all’attività fisica, il cane riesce a sfogare ansie e preoccupazioni che senza lo porterebbero a soffrirne di più

Anche un cane incinta ha bisogno di muoversi, più che altro per mantenere un peso costante, per prepararsi al parto e per tranquillizzarsi.
Ecco qualche consiglio utile se state affrontando la gravidanza del vostro cane.

Passeggiate attente: già dalla prime settimane di gravidanza è opportuno continuare a portare a passeggio il vostro cane.
Man mano che la gravidanza andrà avanti le passeggiate diventeranno sempre più lente.
Accompagnate questo passo senza strafare.
Le passeggiate sono altresì importanti perché in relazione alla gravidanza, anche la sua dieta cambierà.
Mangerà cose diverse e molto spesso in porzioni differenti, per evitare ulteriori complicazioni riguardanti il peso, è bene continuare con una leggera seppur costante attività.

Movimenti lenti: è opportuno evitare per quanto è possibile le corse e i salti, soprattuto se la gravidanza si prospetta difficile.
Piuttosto cercate di mantenere l’abitudine delle passeggiate insieme, ma fate in modo che sia lei a dettare i tempi del passo.

Ecco qualche consiglio utile che abbiamo voluto darvi se state affrontando la gravidanza del vostro cane.

Cane incinta: quali sono i sintomi?

barboncino con la sua padrona

Qualche informazione in più adesso relativa alla gravidanza: quanto dura, come fare per capirlo e tutto quello che c’è da sapere sulla gestazione canina.
Non esiste una gestazione precisa, perché in relazione al tipo di cane, al suo peso e alla razza, la gestazione può variare.

In media un cane porta a termine una gravidanza in 57 – 65 giorni.
Molto dipende dalla dimensione della cucciolata, se il cane aspetta pochi cuccioli è molto probabile che partorirà molto prima.

Ma quali sono i sintomi?
Inutile dire che i sintomi sono molto  evidenti e molto simili ai nostri.
Il cambio del ciclo mestruale insieme ad episodi sporadici di vomito sono un chiaro segnale di gravidanza in vista.

Il cambiamento dei capezzoli e il pronunciarsi di giorno in giorno del ventre sono manifestazioni che il suo corpo sta  cambiando, quasi sicuramente perché ci sono molti cuccioli che stanno arrivando.

Anche l’appetito potrebbe cambiare: potrebbe aumentare come diminuire in alcuni casi.
Ad ogni modo, se notate uno o più segnali sopra descritti, vi consigliamo di confrontarvi col vostro veterinario di fiducia e capire insieme a lui se si tratta di una gravidanza o se sono segnali che qualcosa non va.

Cane incinta, e adesso?

jack russell sul prato

Il veterinario vi ha dato la lieta novella, che fare adesso?
Un cane incinta è una grossa responsabilità, non soltanto perché da adesso in poi dovrete monitorare con molta attenzione ogni sintomo, esigenza e necessità del cane e soddisfarle, ma dovrete fare i conti con quello che accadrà dopo.
La cura dei cuccioli inizia molto prima.

Il cane incinta ha la necessità di avere una dieta personalizzata che le permetta non solo di non prendere peso eccessivo, ma di avere a disposizione tutte le sostanze nutritive fondamentali per nutrire prima, durante e dopo i suoi piccoli.

Diventa fondamentale un costante e periodico confronto con il veterinario per poter effettuare insieme a lui tutte le analisi di cui il cane ha bisogno, monitorando di volta in volta, attraverso periodiche ecografie, l’andamento della gravidanza.

In casa avrete la necessità di avere nei suoi riguardi cure e attenzioni particolari: cuccia più comoda dove riposare, temperatura adeguata, cibo equilibrato e soprattutto tante coccole.
Successivo al parto le attenzioni devono continuare ad essere costanti, sia per lei che per i cuccioli appena nati.
Fondamentale, se avete l’esigenza di darli in adozione, che pensiate di farlo a svezzamento terminato.

Svezzare un cane molto tempo prima può essere pericoloso soprattutto per il suo stato psicologico: deve imparare a comunicare con gli altri e deve impararlo quasi subito.

Attenzione a chi darlo in adozione, la selezione deve essere molto ferrea.
Selezionate bene le famiglie alle quali donare i cuccioli, fate in modo che gli donino affetto incondizionato come voi avete fatto finora.

Dopo il parto come mi comporto?

cane curioso

Pian piano è necessario riprendere la vita normale e senza problemi il vostro cucciolo può tornare alle sue consuete attività.
Giochi e salti all’aria aperta e interazioni quotidiane con altri cani.

Anche l’alimentazione può riprendere il suo corso, senza mai dimenticare che una dieta equilibrata è sempre importante mantenerla.
Un cane in salute è anche un cane in forma che non soffre particolarmente lo stress.

Come avete potuto constatare per i cani l’attività fisica sta alla base della loro salute, sia fisica che mentale, soprattutto.
Quindi anche durante una gravidanza è importante che l’allenamento abbia un ruolo fondamentale nella sua vita.
Facendo sempre attenzione ad evitarle ulteriori sforzi o giochi particolarmente faticosi.

L’allenamento inoltre rafforza il tono muscolare mantenendolo sempre attivo, fondamentale questo aspetto per il momento del parto.
Evitate però allenamenti troppo faticosi, siate clementi e affettuosi come non mai con lei, perché il momento della gravidanza è un momento così importante per noi quanto lo è per loro.
Affetto, amore e cure non dimenticatele mai!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati