Perché il cane morde la sua ciotola?

Il cane morde la sua ciotola quando ha paura che gli venga tolto il cibo e può diventare aggressivo. Ecco cosa fare

Il cane morde la sua ciotola quando teme che gli possa essere sottratto il cibo. Prova istintivamente una sensazione di possesso mista ad ansia e timore. Questa situazione lo porta spesso a diventare aggressivo per difendere il suo pasto. Ecco perché alcune volte lo vediamo ringhiare vicino alla ciotola o, addirittura, ci si stende sopra.

I nostri amici a quattro zampe sono adorabili ma alcune volte i loro comportamenti ci preoccupano. Il cane è un animale molto socievole, gli piace giocare e a noi piace giocare con lui. Ecco perché vederlo ringhiare fino ad arrivare a mordere di fronte alla ciotola del cibo è un’immagine che desta un’alta preoccupazione. In ogni caso l’aggressività nei confronti della ciotola può diventare un problema serio se non lo si risolve in tempo. La soluzione però esiste e insieme vedremo cosa fare quando il cane morde la sua ciotola.

Il pasto è come un rito per il cane

Perché il cane morde la sua ciotola?

Prima di entrare nel merito dell’argomento, dobbiamo fare un passo indietro e pensare al valore e all’importanza che il pasto ha per il cane.

Il cane è un animale da branco, come il lupo con il quale ha uno stretto legame. Quando vive selvaggiamente in natura, il primo a mangiare è sempre il capobranco a cui vengono riservare delle parti delle preda. Questo lo pone in una posizione dominante, che si addice al suo ruolo.

Gli altri membri del branco poi si accosteranno alla preda mangiando tutto il possibili e lo faranno proteggendo il loro pasto da chiunque possa sottrarglielo. Si tratta di un comportamento istintivo, ne va della sopravvivenza del cane stesso perché senza cibo non può vivere. Un cane che vive selvaggiamente, infatti, al contrario di un cane domestico, non sa quando potrà mangiare di nuovo.

Il cane che vive in casa, però, potrebbe non essere abituato alla presenza del padrone che riempie la ciotola. Vede l’uomo che si avvicina come una minaccia al suo pasto, in lui si presentano ansia e timore che possono sfociare in aggressività fino a mordere la ciotola. Un atteggiamento che potrebbe estendersi anche ad altri oggetti come ossa o giocattoli.

Il rapporto tra cane e ciotola: cosa significa quando la morde?

Perché il cane morde la sua ciotola?

Quello tra il cane e la sua ciotola del cibo è un rapporto molto particolare. Come abbiamo detto, il pasto è fondamentale per la sopravvivenza, quindi va difeso ad ogni costo contro chiunque, ecco perché in alcuni casi il cane diventa aggressivo.

Il cibo è una risorsa primaria, senza il quale il nostro amico a quattro zampe sa che potrebbe morire. Un cane che vive in casa, però, potrebbe non essere abituato a vedere un umano che gli riempie la ciotola. Per Fido la persona che si avvicina alla ciotola potrebbe voler sottrargli il pasto. In lui non è ancora chiaro il concetto che il padrone sia lì per riempire regolarmente la sua ciotola di cibo e quindi è praticamente impossibile che muoia di fame.

Per difendere la ciotola, il cane usa qualsiasi mezzo. Ringhia al padrone, morde la ciotola per sottolineare il possesso e fa di tutto per delimitare il territorio dedicato al suo pasto. Sono tutti istinti atavici che si manifestano in caso di timore che gli venga sottratto il cibo. Un’ansia che degenera spesso in aggressività.

Questo comportamento però non riguarda tutti i cani. Ci sono anche quelli che non mostrano il senso di possesso nei confronti del cibo. Altri ancora, invece, reagiscono con una eccessiva energia. Un’eccitazione esagerata che potrebbe risultare distruttiva nel caso in cui Fido cominci a correre e muoversi velocemente travolgendo qualsiasi cosa incontra.

Come riconoscere un cane aggressivo mentre mangia

Perché il cane morde la sua ciotola?

Ci sono alcuni elementi a cui possiamo prestare attenzione per riconoscere un cane aggressivo mentre mangia. I segnali più palesi sono la possessività e l’aggressività.

Notiamo questo comportamento già nel momento in cui poggiamo la ciotola con il cibo per terra. Il cane diventa molto difensivo, anche nei confronti di altri oggetti come giocattoli o ossi, e minaccia chiunque si avvicini.

Ecco infatti che il cane morde la sua ciotola, ringhia mentre mangia, mostra i denti, scatta in avanti e a volte arriva pure a stendersi sopra all’oggetto proprio per timore che gli venga sottratto. Inoltre il suo corpo si irrigidisce fino a rimanere immobile e tiene la testa bassa vicino all’oggetto da difendere.

Il cane morde la sua ciotola, cosa fare?

Perché il cane morde la sua ciotola?

Quando il cane morde la sua ciotola possiamo intervenire per modificare il suo comportamento. Rientra infatti in una generale aggressività che Fido sviluppa per difendere il suo pasto e noi dobbiamo evitare che diventi pericoloso.

Innanzitutto meglio non prendere di petto il nostro amico a quattro zampe per dimostrare la nostra superiorità. Da un lato infatti potrebbe riconoscere l’autorità del padrone ma non di altre persone che percepisce come deboli, ad esempio i bambini.

Approcciatevi al vostro cane con pazienza. Lo scopo è quello di modificare l’impressione che riceve quando ci avviciniamo alla ciotola, in modo che l’esperienza negativa (sottrarre il cibo) si trasformi in positiva (fornire altro cibo).

Avvicinatevi in modo rilassato e lento, possibilmente con del cibo nelle mani. Inizialmente lasciatelo vicino alla ciotola o, in caso di un biscotto per esempio, lanciatelo vicino al cane. Ripetendo queste azioni  giorno dopo giorno, Fido comincerà a vedere in modo positivo la vostra presenza quando mangia. Lo vedrete da alcuni gesti come lo scodinzola mento.

Questo comportamento può essere utile sia con i cuccioli che con i cani adulti, anche se con i primi si otterranno risultati più facilmente.

Con i cani più giovani basta dare la ciotola con la pappa lasciandone fuori circa un terzo che andremo ad aggiungere man mano che il piccolo mangia la prima parte. Lasciare la mano nella ciotola, toccare il cibo o fargli prendere la pappa direttamente dalle nostre mani aiuterà a trasmettere il messaggio che la mano dell’uomo aggiunge – e non sottrae – cibo alla ciotola. Con gli adulti bisogna essere più cauti, perché il cane potrebbe essere già abituato a difendere la ciotola. Con questi cani meglio procedere inizialmente con la ciotola vuota che sarete voi a riempire poco alla volta.

Articoli correlati