Cani e svapo: è pericoloso? Può dare loro dei problemi?

Le sigarette elettroniche possono essere dannose per Fido quanto quelle normali. Cani e svapo devono restare due mondi lontani

Negli ultimi tempi è sorta una nuova questione che ha a che fare con il mondo canino: qual è il rapporto tra cani e svapo e quali sono i rischi per la salute di Fido?

Stiamo parlando delle cosiddette sigarette elettroniche, dei piccoli congegni di ultima generazione utilizzati in sostituzione delle sigarette normali perché ritenute meno dannose.

svapare una sigaretta elettronica

Fumare fa male, questo è un assioma che vale per tutti anche per chi fuma le sigarette elettroniche.

E gli studi più recenti hanno confermato che anche le sigarette elettroniche hanno degli effetti indesiderati, non solo sull’uomo ma anche sui cani.

Non dimentichiamo che le sigarette elettroniche contengono nicotina liquida, una sostanza velenosa per gli animali domestici, e tenerle in casa costituisce un pericolo per Fido.

Avvelenamento da nicotina

Il pericolo maggiore per il cane che ingerisce il liquido contenuto nei dispositivi elettronici è l’avvelenamento da nicotina.

Il fatto che una sigaretta elettronica contenga meno nicotina di una sigaretta normale non vuol dire che i rischi siano minori, anzi il liquido viene assorbito dal corpo più rapidamente.

cane triste

Piccole quantità di nicotina causano prima di tutto vomito, ma anche uno stato di agitazione, ipersalivazione, diarrea e un aumento della frequenza cardiaca del cane.

Grandi quantità di nicotina, invece, provocano un abbassamento della frequenza cardiaca e della pressione sanguigna, fattori che possono portare alla morte.

Nella maggior parte dei casi l’avvelenamento da nicotina non è fatale perché se il cane riceve cure tempestive si riprende in fretta.

Cosa fare se Fido ingerisce nicotina

Quando il cane entra a contatto con le sigarette elettroniche o anche solo con le cartucce che contengono il liquido, è necessario portarlo subito dal veterinario.

cane dal veterinario

La prima mossa del medico è far vomitare il cane: se Fido non ha ancora rigettato, sarà lui stesso a indurgli il vomito per espellere la sostanza tossica.

Se il cane sbava eccessivamente o ha la nausea, può somministrargli degli appositi farmaci.

Dei trattamenti per via endovenosa, inoltre, possono accelerare la rimozione della nicotina dal corpo di Fido, riequilibrando i livelli di idratazione e di pressione del sangue.

Più gravi sono i casi di convulsioni o problemi di frequenza cardiaca, perché il quel caso il veterinario dovrà agire con farmaci per il cuore ricoverando il cane per monitorare anche il funzionamento del sistema respiratorio e di quello cerebrale.

Ulteriori pericoli della sigaretta elettronica

Se parliamo di cani e svapo non parliamo solo di nicotina. Anche le batterie contenute nei dispositivi elettronici sono un pericolo per la salute di Fido perché possono causare ustioni interne.

uomo con cane sul lago

Non è ancora del tutto chiaro, invece, se vi siano degli effetti dell’esposizione passiva ai vapori delle sigarette elettroniche sui cani.

Gli ultimi studi hanno confermato che ha degli effetti negativi sull’uomo, perché questi vapori contaminano l’aria con particelle pericolose.

Perciò non è da escludere che facciano male anche al cane. Una cosa che possiamo fare è evitare lo svapo vicino al nostro amico a quattro zampe.

E, soprattutto, conservare i prodotti per lo svapo in luoghi sicuri e difficilmente raggiungibili da Fido, in modo che non corra pericoli.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati