Cani e tono di voce: perchè lo cambiamo quando parliamo con loro?

È comune cambiare voce quando ci rivogliamo ai nostri cani. Ma perche lo facciamo?

Cani e tono di voce perchè lo cambiamo quando parliamo con loro

Inutile negarlo, ognuno di noi lo fa. Ammettetelo: anche voi quando parlate con il vostro cane cambiate tono di voce. Ma sapete perchè succede? Sapete perchè quando ci rivolgiamo al nostro cane emettiamo un suono diverso dal solito?

E’ la scienza a rispondere a questa domanda. In generale, possiamo dire che quando ci rivolgiamo al nostro amico a quattro zampe, utilizziamo un tono di voce un po’ più alto del solito, aumentando dunque il volume ma anche la parlantina.

Cani e tono di voce: perchè lo cambiamo quando parliamo con loro?

L’importanza del tono di voce per un cane

Come detto, ognuno di noi lo fa. Ognuno di noi cambia tono di voce quando si rivolge al proprio cane. Vogliamo quindi tranquillizzarvi subito: si tratta di una buona abitudine, che fa molto bene al vostro rapporto con Fido.

I cani, infatti, riescono a capire ciò che vogliamo dire loro solo grazie al tono di voce che utilizziamo. Ovviamente, infatti, non sono in grado di capire e comprendere le nostre parole, ma solo di associare una sensazione diversa per ogni tono di voce.
Cani e tono di voce: perchè lo cambiamo quando parliamo con loro?

E così, quando vogliamo fargli un complimento usiamo un tono di voce più acuto. Utilizzando quel tono, potremmo dire qualsiasi cosa al nostro cane, ma lui la interpreterà sempre e solo come un complimento.

Secondo lo stesso principio, il cane capisce quando lo stiamo sgridando. Il nostro tono di voce è più duro, più deciso. Per questo gli esperti da sempre affermano che per far capire al cane che non deve fare qualcosa non c’è bisogno di urlare. Basta solo utilizzare un tono di voce forte.
Cani e tono di voce: perchè lo cambiamo quando parliamo con loro?

L’utilizzo del tono acuto, in più, ha un altro particolare significato. Anche il cane stesso, quando è felice ed eccitato, utilizza un tono di voce con tonalità molto più acute. Ed è una cosa che possiamo ritrovare anche nei bambini. Si tratta quindi di una similitudine molto importante dal punto di vista del nostro rapporto con il cane. Grazie a questo meccanismo, infatti, riusciamo a percepire il nostro cane come un componente della famiglia in maniera del tutto naturale.
Cani e tono di voce: perchè lo cambiamo quando parliamo con loro?

In ogni caso, ricordate che il tono di voce è fondamentale per il nostro cane. Gli esperti consigliano sempre di cercare di usare meno parole possibili con loro, per non rischiare di confonderli. E’ meglio, invece, usare toni di voce diversi. Sono da preferire toni calmi e rilassati. Da evitare invece gli urli, per evitare di stressare il nostro cane.