I cani possono mangiare i cibi frizzanti?

I cani possono mangiare i cibi frizzanti? Meglio di no perché sono ricchi di zuccheri e altre sostanze che possono far male a Fido

Non solo bevande, in commercio si possono trovare deliziose caramelle e altri alimenti con le bollicine: ma i cani possono mangiare i cibi frizzanti? Meglio di no.

Quante volte ci siamo sentiti dire da bambini che le bibite gassate fanno male? La stessa cosa vale per i cibi frizzanti, che sono molto dolci e contengono sostanze che alla lunga possono essere nocive per la salute.

È giusto coccolare di tanto in tanto il nostro Fido con un bel dolcetto ma dobbiamo sempre stare attenti alle quantità ma soprattutto alla qualità di ciò che gli facciamo mangiare.

Perciò i cani possono mangiare i cibi frizzanti ma sarebbe meglio evitarli proprio come tutti i cibi confezionati che contengono additivi, coloranti e altro.

Come sono fatti i cibi frizzanti

I cosiddetti cibi frizzanti, come le famose caramelle che piacciono tanto a grandi e piccini, sono alimenti trattati con un processo chiamato carbonatazione.

dare snack al cane

In parole povere con la carbonatazione, che è un processo che può avvenire anche naturalmente, i cibi vengono alterati chimicamente aggiungendo anidride carbonica.

È questo che dà alle bevande, all’acqua, alle caramelle, alla frutta o ad altri alimenti il tipico gusto frizzante.

Segni che al cane piacciono i cibi frizzanti

Non tutti i cani hanno gli stessi gusti ma se c’è una cosa che hanno in comune di solito è la passione per i dolci e per tutto ciò che ha un sapore “zuccherino”.

cane mangia i dolci

La maggior parte dei cibi frizzanti sono anche dolci perciò non è strano che Fido trovi interessante la particolare sensazione delle bollicine sul palato.

Non dobbiamo dimenticare però che i dolci non sono basilari per l’alimentazione di Fido e che mangiarne troppi può causare non pochi problemi come le carie e altri problemi di salute della bocca.

Inoltre i cibi frizzanti contengono altre sostanze chimiche che possono essere dannose per l’organismo.

Per questo dobbiamo sempre tenere d’occhio l’alimentazione di Fido, specialmente se abbiamo a che fare con un cane goloso che mangerebbe davvero di tutto.

cane con una caramella in bocca

Quando diamo al cane una caramella frizzante per la prima volta, la reazione può essere davvero buffa: magari storce la testa, meravigliato dall’insolito sapore di questo snack.

In altri casi addirittura potrebbe esserne spaventato, iniziare a tremare e a mostrare evidenti segni di disagio.

Tutto dipende solo ed esclusivamente dal nostro cane, dal suo rapporto con il cibo e dalla sua “curiosità” al riguardo.

Perché i cibi frizzanti fanno male al cane

Il processo di carbonatazione a cui sono sottoposti gli alimenti frizzanti non è tecnicamente nocivo di per sé, ma può causare problemi al cane.

cane e veterinaria

Se il nostro Fido soffre di problemi digestivi oppure ha delle particolari intollerante o allergie alimentari dovremmo evitare di dargli snack potenzialmente dannosi perché è particolarmente sensibile.

Fido potrebbe avere brutte reazioni come diarrea, vomito, flatulenza, oppure potrebbe apparire letargico o lento nei movimenti.

Questi sono tutti sintomi che potrebbero essere legati a un problema di stomaco insieme ad altri come un’improvvisa inappetenza e la conseguente perdita di peso.

In questo caso la cosa più importante da fare, come sempre, è contattare il veterinario per ottenere consigli e le eventuali cure del caso.

Frutta e verdura nella dieta di Fido

Una convinzione errata che ha da sempre accompagnato prima le bevande gassate e poi la frutta frizzante, cioè trattata con carbonatazione, è che facciano bene alla salute.

In verità non è esattamente così: la frutta frizzante e tutti i cibi così trattati non mantengono le stesse proprietà nutritive e sono spesso pompati con zuccheri, caffeina e altre sostanze che possono fare male al cane.

cane che mangia verdure

Una dieta sana deve comprendere frutta e verdura, ma a condizione che si tratti di alimenti freschi e, ancora meglio, crudi.

Frutta e verdura contengono vitamine e minerali che fanno bene al cane e che sono necessari al suo corretto sviluppo, perciò è fondamentale che Fido le mangi sempre magari come guarnizione per i croccantini o per la pappa umida.

Se siamo un po’ più abili ai fornelli poi possiamo preparare di tanto in tanto qualche succulento piatto fatto in casa a base di verdure e di frutta, con ricette semplici che contengono ingredienti naturali e di cui Fido è ghiotto.

La scelta è ampia tra carote, broccoli, rape, zucca, ma anche frutti e alimenti che fanno bene alla vista del cane, fra le altre cose.

Se Fido è un po’ restio a mangiare frutta e verdura basta utilizzare qualche “trucchetto” per abituarlo al sapore.

Innanzi tutto dobbiamo introdurre questi alimenti a poco a poco nella sua dieta, e poi possiamo grattugiarli o sminuzzarli, in modo che l’impatto non sia troppo forte e pian piano ci prenda gusto!

Articoli correlati