Come fare un’iniezione al cane?

Ecco tutti i consigli utili su come fare un’iniezione cane senza preoccuparsi che possa farvi male o che possiate sbagliare

cane a casa

Chi ha la fortuna e la gioia di condividere la propria vita con un amico a quattro zampe, ha anche l’onere di occuparsi di lui anche in situazioni abbastanza complicate come praticargli delle cure o come fargli una puntura. Ecco tutti i consigli su come fare un’iniezione al cane in totale sicurezza.

Come fare un’iniezione al cane?

Veterinario o non veterinario?

Potrebbe capitare che il vostro cane si ammali e che abbia necessariamente bisogno di fare una cura che richiede un ciclo di iniezioni. In linea generale, se si tratta di poche iniezioni, rivolgersi al veterinario è sempre la soluzione migliore.

Come fare un’iniezione al cane?

Se invece il ciclo è lungo o se si tratta di punture che dovrete fare d’emergenza nel caso di patologie serie del cane, andare dal veterinario potrebbe non essere semplice. Per questo è bene imparare come fare un’iniezione al proprio cane. A seguire leggerete tutti i passaggi per un corretto comportamento da attuare in queste circostanze.

Tranquillizzare il cane

Intanto è fondamentale tranquillizzare il cane. Cercate di accarezzarlo e cercate di fargli prendere familiarità con la siringa. Un cane a cui viene mostrata la siringa poco prima della puntura, collegherà sempre quell’oggetto alla sensazione di dolore ed è quindi consigliato fargli prendere prima coscienza dell’oggetto.

Come fare un’iniezione al cane?È da precisare che purtroppo fare l’iniezione non è molto semplice, almeno all’inizio, perché bisogna essere pienamente consapevoli di cosa si sta facendo. A seguire sono elencati i diversi tipi di iniezione che potremmo dover fare.

Come fare un’iniezione al cane: sottocutanea

Questo tipo di iniezione è la più facile da fare. Intanto è sempre consigliabile farsi aiutare da qualcuno soprattutto per la gestione del cane. Mentre voi preparate tutto l’occorrente è necessario che un altro membro della famiglia rassicuri il cane e vi permetta quindi anche di lavorare con tranquillità.

Come fare un’iniezione al cane?

Essendo questa l’iniezione più facile da fare, è quella che richiede anche meno tempo. Intanto è necessario preparare il farmaco seguendo le istruzioni presenti sul foglietto illustrativo.

Prima di affrontare questo passaggio è necessario essere al corrente che al momento dell’acquisto del farmaco, il farmacista vi farà firmare una liberatoria dove dichiarerete che, in caso di problemi, tutta la responsabilità cadrà solo su di voi.

Al momento dell’iniezione è necessario preparare il farmaco; unite quindi la polverina con il liquido e agitate bene. Preparate la siringa e tirate il farmaco, fate uscire l’aria dalla siringa (capirete che dalla siringa non c’è più aria non appena esce fuori un po’ di farmaco), distendete la pelle del cane e molto velocemente e senza esitazioni praticate la puntura.

Come fare un’iniezione al cane?

Questo tipo di iniezione deve essere fatta nella zona del corpo dove normalmente un cane ha più pelle, ovvero: scapole, collo e fianchi.

Come fare un’iniezione al cane: endovenosa

Questo tipo di iniezione è un po’ più complicata rispetto a quella precedente. Questa, di solito, va fatta nella zampetta anteriore. In questo caso avete necessariamente bisogno di un laccio emostatico.

Come fare un’iniezione al cane?Questa iniezione è consigliabile che venga praticata da persone che abbiamo molto esperienza, perché in caso contrario è molto probabile che possiate fare seriamente male al vostro cane e potete causare ulteriori e più gravi danni.

Come fare un’iniezione al cane: intramuscolare

Anche questo tipo di puntura potrebbe essere molto pericolosa se non fatta da mani esperte. Di solito questa viene fatta sulla coscia posteriore.

Come fare un’iniezione al cane?

Di solito una puntura intramuscolare viene fatta nella parte anteriore della coscia del cane. Dopo aver immobilizzato la parte, si inserisce l’ago della puntura a circa 90° rispetto al corpo. Si deve aspirare leggermente per vedere se non avete preso qualche vaso sanguigno.

In tal caso è necessario estrarre l’ago e riprovare. Non appena riscontrare, durante l’aspirazione, che non vi è traccia di sangue nella siringa, potete iniettare il farmaco. Anche in questo caso se non siete esperti è consigliabile che non pratichiate la terapia.

Consigli utili

L’unico consiglio utile da poter dare è quella di farsi “addestrare” dal veterinario. È importante che vi faccia vedere come fare un’iniezione al cane in modo tale da non arrecare ulteriori danni. Inoltre il veterinario potrebbe insegnarvi delle tecniche che vi permetterebbero di praticare l’iniezione in totale tranquillità.

Come fare un’iniezione al cane?

Imparare come fare un’iniezione al cane è di estrema importanza, ma deve essere fatta con estrema attenzione e cura. Inoltre imparare a curare in prima persona il vostro cane attraverso le punture che, è bene ricordare, devono essere sempre prescritte dal veterinario, vi dimezzerebbe il costo delle cure e creerebbe meno stress del cane in questione.