Come gestire irritabilità del cane anziano senza danni

Come gestire irritabilità del cane anziano? Prima di tutto si deve chiarire cosa si intende con questa espressione.

cane anziano che passeggia

Come gestire irritabilità del cane anziano? Prima di tutto si deve chiarire cosa si intende con questa espressione. Questo infatti non significa che se il proprio amico a quattro zampe è anziano, allora sarà sempre irritabile. Tuttavia potrebbe essere normale un atteggiamento un po’ più iroso rispetto ad un cucciolo.

Questo è perché il cane anziano può avere molti più problemi di un cane giovane: può avere dei dolori dovuti all’artrite, a una qualche malattia, a problemi di movimento oppure può essere anche consapevole di non riuscire a giocare come vorrebbe, perché non ha la stessa agilità di un cane giovane.

Come fare

Come gestire irritabilità del cane anziano? Prima di tutto è bene cercare di sottolineare che un cane di una certa età può essere più irritabile di cani più giovani, a causa di svariati motivi. Magari non riesce a muoversi agilmente a causa di qualche problema, oppure è più nervoso perché ha qualche disturbo di salute o malattia.

Come gestire irritabilità del cane anziano senza danni

Per fare un esempio, a renderlo nervoso potrebbe essere anche una malattia infiammatoria intestinale dell’ intestino del cane, che è molto frequente nei cani anziani. Insomma, in generale le cause possono essere diverse. Per gestire la situazione si può innanzitutto riempire di affetto il cane, in modo da farlo stare sereno.

Oltre a questo, cercare di evitare di stressarlo magari chiedendogli in continuazione di sforzarsi. Ad esempio, se si vuole giocare con lui ma lo si sottopone a degli sforzi fisici non adeguati, allora è normale che poi sia nervoso. Se si vuole giocare con lui, magari meglio includere dei giochi formativi per il cane ovvero giochi che lo aiutano a tenere la mente allenata, ma che non lo fanno sforzare troppo.

Altri consigli

Altro fattore da considerare è che se il nervoso del cane dipende da disturbi di salute, allora si deve cercare di aiutarlo. Magari si possono fare degli impacchi nelle zone ferite oppure anche cercare di tenerlo al caldo e coccolarlo. I rimedi utili però non sono terminati qui.

Come gestire irritabilità del cane anziano senza danni

A volte l’irritabilità del cane può essere anche combattuta utilizzando la giusta alimentazione. Ci sono infatti dei cibi che potrebbero infastidire lo stomaco del cane anziano, rendendolo ancora più nervoso. Meglio quindi chiedere al veterinario quali cibi possono mantenere equilibrata la sua dieta.

Dettagli importanti

Non si deve poi dimenticare che può darsi che il cane sia nervoso per il fatto che esca poco. Anche se è anziano, questo infatti non significa che non debba uscire, anzi, meglio fargli fare speso delle passeggiate, in modo che sarà gioioso.

Come gestire irritabilità del cane anziano senza danni

Ovviamente le passeggiate non devono farlo stancare troppo, ma semplicemente distrarlo e soprattutto farlo sentire sempre a proprio agio con il padrone. Insomma, gestire il nervosismo di un cane anziano è possibile e il padrone non si dovrà meravigliare se il cane di una certa età potrebbe essere irritabile.