Cuccioli di cane, come comportarsi con loro? Guida completa

È importante sapere come bisogna comportarsi con un cucciolo di cane, ancor prima di decidere di prenderne uno con sé. Ne parliamo qui.

cagnolino sul divano

I cani, e soprattutto i cuccioli di cane, hanno bisogno di poter contare su dei padroni che sappiano come comportarsi con loro sotto diversi punti di vista. In questo articolo passeremo in rassegna tutto quello che un buon padrone deve sapere prima e dopo l’ingresso ufficiale di un cagnolino nella sua famiglia e nella sua vita.

Una questione di responsabilità

Cuccioli di cane, come comportarsi con loro? Guida completa

Il cane è senza dubbio l’animale domestico più amato e diffuso al mondo: ogni anno migliaia e migliaia di persone restano talmente rapite dalle doti uniche di questo animale da decidere di prenderne uno con sé. Una buona parte di questa percentuale, poi, è composta da persone che optano per l’adozione di un cucciolo di cane: un gesto nobilissimo destinato a cambiare per sempre la vita di chi lo compie e soprattutto quella del suo nuovo beniamino.

I cuccioli sono spesso reputati più facili da gestire rispetto ai loro corrispettivi adulti… soprattutto dai meno esperti. Bisogna infatti stare molto attenti a non sottovalutare la situazione: il cagnolino che si appresta a entrare nella nostra vita ha bisogno di cure e attenzioni particolari che è nostro compito fornirgli ogni giorno, e di cui dobbiamo essere al corrente ben prima che arrivi il giorno in cui varcherà l’ingresso di casa nostra.

Se ci fosse un bimbo in arrivo nella nostra famiglia, sicuramente non sarebbe nemmeno in discussione l’idea di cominciare a pensare di preparare tutto l’occorrente per lui solo dopo la sua nascita! Ebbene, lo stesso tipo di premura va applicato anche al caso di un cucciolo: cerchiamo quindi di giocare d’anticipo e provvediamo al più presto a rendere la nostra casa sicura per lui, nonché a procurarci qualunque oggetto o accessorio possa servirci anche alla lunga distanza.

Cosa serve a un cucciolo di cane

Cuccioli di cane, come comportarsi con loro? Guida completa

La prima cosa da fare sarà predisporre una determinata area della casa appositamente per lui: parliamo di un luogo in cui si possa sentire sicuro, un luogo sufficientemente tranquillo da permettergli di rifugiarsi lì quando è stanco o ha bisogno di stare un po’ da solo; non dovrebbe però essere un luogo troppo isolato dal resto della famiglia.

Sarà proprio in questo spazio che disporrete una cesta o a cuccia lettino in cui farlo dormire, comoda e imbottita ma che sia anche facile da lavare; un’abbondante quantità di coperte morbide renderà questa postazione ancora più confortevole per lui oltre a tenerlo al caldo in caso di necessità, cosa assolutamente fondamentale per un cucciolo.

Tra gli oggetti da far trovare al vostro piccolo Fido ci sono ovviamente anche le ciotole per cibo e acqua, composte da materiali non tossici e di dimensioni adatte a quelle del cucciolo in arrivo. Va da sé che dovrete documentarvi a fondo anche su quale tipo di cibo faccia al caso suo in base alle sue caratteristiche fisiche, alla sua età e alla razza a cui appartiene; se siete indecisi sul da farsi, non esitate a consultare un veterinario che vi aiuti nella scelta.

Gli oggetti fondamentali

Un cucciolo, però, non ha bisogno solo di mangiare e dormire per crescere bene: un altro aspetto che dovrete curare è quello del gioco, che oltre a divertirlo e fargli passare il tempo stimola la sua mente e lo aiuta concretamente nello sviluppo. Anche se ancora non conoscete bene i gusti del piccolo Bau in materia di giocattoli, e anzi proprio per questa ragione, vi converrà prendere un campionario di diversi tipi, regolandovi in base all’età e facendo sempre molta attenzione al materiale di cui sono fatti.

Vi sono poi svariati accessori che vi torneranno estremamente utili per prendervi cura del vostro futuro cagnolino: un collare munito di medaglietta identificativa e una pettorina con guinzaglio per quando sarà il momento delle passeggiate, un trasportino che gli consenta di viaggiare con voi in tutta sicurezza (anche solo per recarvi dal veterinario), spazzolino e dentifricio per cani, una spazzola e un pettine adatti al suo tipo di pelo, uno shampoo e un balsamo adatti a lui per quando sarà pronto per i primi bagnetti.

Cosa fare quando arriva un cucciolo di cane

Cuccioli di cane, come comportarsi con loro? Guida completa

Nonostante l’emozione del grande giorno possa sopraffarvi, cercate di non stressarvi più del dovuto e di mantenere una certa calma: il vostro nuovo arrivato è infatti in grado di percepire il vostro stress, e invece il vostro obiettivo deve essere quello di rendergli questa esperienza più serena possibile.

A questo scopo, evitate di confonderlo sottoponendolo a troppi stimoli tutti in una volta: ricordate che quella che sta vivendo è già un’esperienza non da poco per lui, e potrebbe anche spaventarlo. Avrete tutto il tempo del mondo per fargli fare il giro della casa o per presentarlo ad amici e parenti: per il momento limitatevi a posizionarlo nel “luogo sicuro” che avete predisposto per lui e lasciategli i suoi spazi, osservando il suo linguaggio del corpo e cercando di capire come stia reagendo al nuovo ambiente in cui si trova.

La prima notte del cucciolo di cane

Anche con tutti gli accorgimenti e le buone intenzioni del mondo da parte vostra, è molto probabile che il vostro cucciolo non passi una buona nottata non appena arrivato. Non è difficile immaginare il motivo: si è ritrovato da un giorno all’altro in un ambiente sconosciuto in cui nulla è familiare, in compagnia di persone che non conosce; e probabilmente sente la mancanza della sua mamma e dei suoi fratellini, e di un luogo a cui era sicuramente più abituato. Il piccolo Fido potrebbe piangere o fare i suoi bisogni nel suo lettino, e probabilmente non sarà facile per voi assistere a tutto questo.

Potete provare ad alleviare la sua nostalgia dandogli un oggetto impregnato dell’odore della madre, se riuscite a procurarvelo; oppure cercare di farlo sentire meno solo sistemando il suo lettino nella vostra stanza da letto, per poi spostarlo periodicamente nel suo luogo di origine man mano che si andrà ambientando. Sappiate in ogni caso che il tempo è dalla vostra parte, e che il cagnolino che state vedendo così confuso e spaventato prenderà ben presto confidenza con la sua nuova casa, facendosi anche venir voglia di esplorarne ogni angolo.

Come parlare a un cucciolo di cane

Cuccioli di cane, come comportarsi con loro? Guida completa

Sarà importante fin da subito stabilire un certo grado di comunicazione con il vostro nuovo cucciolo. Per farlo al meglio sarà necessario che impariate il suo linguaggio del corpo e siate disposti a mettervi “al suo livello”. Ciò significa:

  • Inginocchiatevi o accovacciatevi per terra anziché guardarlo dall’alto in basso, poiché ciò potrebbe intimidirlo; lasciatelo venire da voi anziché inseguirlo;
  • Per la stessa ragione, evitate di guardarlo negli occhi troppo a lungo;
  • Evitate movimenti bruschi, abbracci, baci e pacche sulla testa, almeno finché non avrete approfondito la sua conoscenza e saprete che si tratta di gesti graditi;
  • Usate un tono di voce calmo e pacato, parole corte e di facile comprensione; utilizzate sempre le stesse parole per la stessa situazione.

Come educare un cucciolo di cane

Se in precedenza avevamo consigliato di non “affollare” la vita del cucciolo a ridosso del suo arrivo in casa, dopo un certo periodo di assestamento sarà invece molto importante per lui iniziare un percorso di socializzazione che gli permetta di familiarizzare con persone, animali e situazioni sempre nuovi, anche se in modo graduale. Vi è per i cuccioli una “soglia critica” all’interno della quale devono aver completato almeno in gran parte la socializzazione: essa va dalle 3 settimane ai 4 mesi di età.

Allo stesso tempo bisognerà avviare anche l’addestramento, che oltre a fornirgli dei preziosissimi stimoli mentali gli permetterà di imparare determinati comportamenti che gli saranno utili per il resto della vita, nonché di abbandonare quelli scorretti.