Cucciolo di cane Nerone cambia affidatario dopo le cure veterinarie

A Castellammare di Stabia continua lo scontro tra sindaco e Adda; il cucciolo di cane Nerone cambia affidatario, lasciando sbigottiti tutti

Continua imperterrita la vicenda che coinvolge un cane di Castellamare di Stabia e un cane, diventato ormai famoso in tutta Italia. Il cucciolo di cane Nerone cambia affidatario dopo le cure che ha ricevuto all’interno della clinica veterinaria del paese. Il presidente dell’ADDA Rosaria Boccacini e tutto il suo staff di volontari sono rimasti sbigottiti dinanzi a questa scelta.

Il cucciolo di cane Nerone cambia affidatario. Legalmente non è più l’ADDA a doversi occupare del cucciolo Nerone; anche se tutti i volontari e tutte le persone del paese contribuiscono ogni giorno al benessere del peloso. Il nuovo affidatario, secondo una comunicazione dei veterinari, è un “emissario del sindaco”. La vicepresidente dell’ADDA, Rosaria Cassanetti, ha fatto le seguenti dichiarazioni: “Il cambio di affidatario ci è stato comunicato solo verbalmente. Non ci è pervenuta nessuna nota ufficiale e l’abbiamo saputo solo per caso. Ancora una volta ci ripugna il modo in cui si è comportata l’amministrazione comunale nei nostri riguardi. Entro domani saremo noi a comunicare all’Asl Napoli 3 Sud, presso i quali eravamo i referenti di Nerone, che non siamo più gli affidatari”. Cucciolo di cane Nerone esce dalla clinica veterinaria.

Anche il sindaco di Castellammare, Gaetano Cimmino ha voluto esprimere; ha affermato che “Nerone ha completato il ciclo di cure necessarie per la sua salute; è stato dimesso oggi dalla clinica veterinaria di piazza Giovanni XXIII. Il nostro amato “sindaco” sarà sottoposto a cure quotidiane con antibiotici e antidolorifici; per curare l’infezione alla bocca e a visite di controllo con frequenza periodica per monitorare costantemente le sue condizioni di salute. Ringrazio i medici che lo hanno tenuto in cura, garantendo un’adeguata nutrizione e pulizia e i farmaci necessari per la salute del nostro amato Nerone; simbolo della città e dei cittadini stabiesi. Forza Nerone!”. Ci sono 5 cose che ti permettono di capire se un cane è randagio.

In merito al cambio dell’affidatario, il sindaco ha affermato che si sta facendo di tutto il peloso; per garantire il benessere di Nerone, che ha bisogno di cure giornaliere. Il sindaco non ha dato una concreta motivazione sul cambio dell’affidatario del peloso; si spera però che la matassa si possa districare e che si continui a fare il benessere di questo splendido pelosone. Come comportarsi con un cane che ha paura delle auto in strada?

Leggi anche Cucciolo di cane Panda ha due case in cui vivere, dopo la sentenza del tribunale madrileno

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati