Dove lasciare il cane quando si va in vacanza?

Ecco tutti i consigli su dove lasciare il cane quando si va in vacanza e cosa fare per essere sicuri di affidarlo alla persona giusta

cane con la lingua di fuori

Con l’arrivo dell’estate sono ancora moltissimi i cani che vengono abbandonati; tuttavia l’abbandono non è mai la migliore soluzione. Chi ha un cane deve avere comunque la responsabilità di prendersi cura del peloso fino alla fine. Se aveste deciso di non portare il vostro cane con voi in viaggio esistono diverse alternative su dove lasciare il cane quando si va in vacanza; queste permetteranno a voi di rilassarvi e, se scegliete con cura, permetterete anche al vostro cane di prendersi qualche giorno libero da voi.

Dove lasciare il cane quando si va in vacanza?

Fido non può venire!

Non sempre purtroppo è possibile portare il proprio con sé; esistono miliardi di ragioni per cui il cane non può sempre viaggiare con i propri padroni, per questo è fondamentale riuscire a trovare uno stallo nel caso in cui nessun amico o familiare può tenerlo. Ed ecco che sorge il problema su dove lasciare il cane quando si va in vacanza; esistono tantissime pensioni che possono ospitare il vostro peloso.

Dove lasciare il cane quando si va in vacanza?

In base a quanto decidete di spendere esistono pensioni più o meno fornite di tutti i servizi necessari per rispondere alle necessità dei cani. I costi solitamente variano dai 10 ai 50€ al giorno, ma è sempre bene tener presente che il costo non giustifica sempre la qualità.

Fare un sopralluogo

Se la pensione è l’opzione che più si avvicina alle vostre esigenze, è consigliabile che facciate una visita di controllo della pensione che avete scelto. È importante che controlliate le condizioni in cui vivono gli altri cani e che stiate molto attenti all’atmosfera: se questa risulta rilassata o meno. Inoltre è preferibile che facciate questa visita direttamente con il vostro cane, in modo tale da capire se il peloso si trova a proprio agio con i padroni della pensione e con gli altri cani presenti.

Dove lasciare il cane quando si va in vacanza?

Se la struttura vi sembra adeguata e il vostro cane rilassato, potete lasciare lì il vostro peloso. Tuttavia è fondamentale che avvisiate i proprietari del posto, di eventuali allergie del vostro cane o se deve seguire una dieta per il cane particolare. Fornite inoltre tutti gli eventuali farmaci che il vostro cane deve prendere, in modo tale da essere sicuri di ritrovare il vostro peloso in salute.

Dog sitter

Alla domanda dove lasciare il cane quando si va in vacanza è possibile poter avere altre soluzioni oltre la pensione. Negli ultimi anni, soprattutto, sono nate delle nuove figure professionali che prendono il nome di dog sitter. Le figure in questione sono dei soggetti, amanti dei cani, che decidono di aprire le porte della propria casa per fare stare per qualche giorno il cane di colui o colei che decide di avvalersi di questo servizio.

Dove lasciare il cane quando si va in vacanza?

Solitamente i dog sitter ospitano 2 o 3 cani alla volta; l’ambiente in cui il cane si ritrova è un ambiente familiare e se il vostro cane è un cane d’appartamento, questo servizio risulta essere perfetto. Anche in questo caso è importante fare conoscere al proprio cane il nuovo ambiente e il dog sitter a cui avete deciso di affidare il vostro peloso. Una conoscenza preliminare è decisamente importante per vedere come si comporta il proprio cane e per stabilire un punto d’incontro.

È altresì importante vedere come si comporta il vostro cane in presenza di altri pelosi della sua stessa specie; solo così è possibile determinare se state facendo la scelta più adeguata.

Costi

Solitamente un dog sitter richiede da i 10 ai 25 € l’ora. Per questo è importante parlare molto chiaramente e chiedere un prezzario fisso che possa valere per tutti i giorni della vostra assenza. Inoltre cercate di capire se il dog sitter ha un’assicurazione che possa coprire eventuali problematicità a terzi.

Dove lasciare il cane quando si va in vacanza?

Esistono anche mote assicurazioni private che possono garantire una copertura totale in caso di danni, ma è fondamentale che sappiate essere molto attenti ad eventuali polizze assicurative.

Canili

Diversi canili possono infine prendere il vostro cane per qualche giorno; costi e disponibilità variano da canile a canile e quindi se proprio vi rendete conto che l’unica alternativa è proprio questa, è necessario che andiate al canile della vostra città a chiedere delle informazioni dettagliate.

Questa però è sempre la scelta peggiore sia per il vostro cane che per voi. L’ambiente è spesso triste e pesante; la convivenza con gli altri cani può nuocere il vostro cane sia a livello psicologico che fisico e c’è l’alta possibilità che il cane possa contrarre alcune malattie anche gravi.

Dove lasciare il cane quando si va in vacanza?

In definitiva è sempre uno stress decidere dove lasciare il cane quando si va in vacanza; per questo è fondamentale prendere le dovute precauzioni e i giusti accorgimenti per riuscire a fare in modo che voi e il vostro cane possiate essere tranquilli. Inoltre il vostro veterinario potrà consigliarvi eventuali stalli che daranno la possibilità al vostro cane di trascorrere comunque in serenità i giorni che li separano da voi.