E’ vero che i cani si allontanano quando sentono la loro morte vicina?

Ecco che cosa dice la scienza al riguardo

E’ una credenza che si tramanda da tantissime generazioni. Ma cosa c’è di vero nel mito che afferma che i cani si allontanino quando sentono la loro morte vicina?

Tra leggende e realtà, è arrivato il momento di fare chiarezza su questa questione. Vediamo cosa dicono gli esperti riguarda alla veridicità o meno di questa credenza.

è vero che i cani sentono la morte

I cani si allontanano quando sentono la morte vicina: è vero o no?

La prima questione da chiarire è forse la più importante: non è stato ancora scientificamente provato che i cani riescano a percepire la loro morte con anticipo.

Più che dire che i cani si allontanano quando sentono la morte vicina, possiamo dire che in generale lo fanno quando stanno male. Può essere un semplice mal di orecchi o mal di stomaco, oppure qualcosa di più grave. In linea generale, però, i nostri cani tendono ad isolarsi quando non si sentono bene.

la scienza dice che i cani non sentono l'avvicinarsi della morte

 

Ma da cosa deriva questo atteggiamento? Gli esperti dicono che si tratta di un comportamento tramandato nel corso dei secoli. E’ un atteggiamento che deriva dagli antenati dei cani domestici che conosciamo oggi.

Quando i nostri cani vivevano selvatici e in branco, infatti, era una tendenza molto comune. All’epoca i cani si allontanavano dal loro branco quando erano feriti per salvaguardare la vita del resto degli animali.

Un cane ferito è infatti un cane debole, che attira i predatori. Vuoi per l’odore di sangue o perchè rallenta il gruppo, un cane ferito è un cane che mette in pericolo il resto del branco.

Ecco che dunque all’interno di un branco era una tendenza molto comune che un cane in difficoltà si isolasse dal resto del gruppo.

Quanto c'è di vero nel mito che afferma che i cani sentono la morte

Ed è questo un comportamento che i cani si sono portati dietro fino ai tempi nostri. Quasi tutti i nostri amici a quattro zampe tendono ad isolarsi quando stanno male, anche se al giorno d’oggi sono molto più dipendenti dalle nostre cure.

Articoli correlati