Estrazione di un dente al cane: cosa fare subito dopo?

Come gestire la fase successiva all'estrazione di un dente al cane; come comportarsi e cosa fare per fare stare bene Fido

Anche i cani, come gli essere umani, possono incombere in problemi dentali; cosa succede e cosa fare dopo un’estrazione di un dente al cane.

La salute di Fido passa anche attraverso la bocca e, riuscire a mantenere i suoi denti sani, potrà garantirgli una vita lunga e senza particolari difficoltà.

cane che ride

Cosa fare

Dopo un’estrazione di un dente al cane, la prima cosa da fare è quella di portare il cane a casa, dopo che il veterinario lo ha dimesso. Cercate quindi di tenere il più possibile calmo il vostro peloso ed evitate di farlo affaticare o muovere troppo, per almeno 5 giorni. Togliete dalla portata del vostro cane tutto ciò che richiede masticazione violenta, quindi giocattoli e ossi.

cane che morde

Inoltre è sempre consigliabile che gli cambiate spesso l’acqua, in modo tale che questa possa essere sempre fresca. Per quanto riguarda il cibo non è necessario cambiarlo e potete somministrare al cane quello che ha sempre mangiato, a meno che non sia il veterinario stesso a dirvi cosa è necessario fare.

Attenzione

Prestate particolare attenzione ad eventuali complicazioni dovute all’estrazione di un dente al cane; Fido infatti potrebbe incombere in problemi di sanguinamento intenso, eccessiva bava, gonfiore della parte interessata e alitosi; inoltre è possibile notare cambi di comportamento e cambiamenti alimentari.

cane che guarda

In questi casi, quello che risulta necessario fare è contattare il veterinario il prima possibile e senza superare il decimo giorno, dal giorno dell’estrazione; solo il veterinario potrà effettivamente capire se il cane necessita di aiuto o se è il normale processo di guarigione.

Igiene orale

Mantenere i denti del cane sempre puliti è fondamentale per evitare che possano generarsi delle complicazioni anche di tipo grave, che possono compromettere irrimediabilmente la salute del vostro amato peloso. Pulire i denti al cane, in maniera corretta, potrà ridurre l’accumulo di tartaro e che si possano formare delle carie che potrebbero danneggiare emotivamente e fisicamente il peloso.

cane e denti

Potete tranquillamente usare uno spazzolino, adatto alla dentatura del vostro peloso e un dentifricio per cani. Il veterinario inoltre potrà consigliarvi dei prodotti efficaci per riuscire a mantenere l’igiene dentale; abituare Fido ad una pulizia giornaliera dei denti non è semplice, ma con pazienza e costanza, riuscirete, senza grosse difficoltà, a pulirgli correttamente i denti.

Conclusione

Come nel caso degli uomini, l’estrazione di un dente al cane necessita di particolari attenzioni, per evitare che si possano creare delle complicazioni anche di tipo grave. Il trattamento, dopo un intervento di questo tipo, richiede qualche giorno e richiede particolare attenzione.

Fortunatamente, il mondo della medicina veterinaria ha fatto passi da giganti ed esistono tantissimi prodotti e tantissimi farmaci in grado di velocizzare il processo di guarigione del vostro cane.

cane che morde

Per qualsiasi altra informazione o delucidazione in merito, è comunque necessario che vi rivolgiate al vostro veterinario. Questi, dopo attenta visita e attenti controlli, determinerà la problematicità di tipo dentale del vostro peloso e cercherà i metodi più efficaci per risolverla. La salute di Fido dipende anche dalle attenzione che gli riservate; è fondamentale riuscire a fare tutto ciò che è necessario, per far sì che il vostro cane possa stare il più a lungo con voi, in salute e serenità.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati