Fermare un’emorragia del cane: buone pratiche e primo soccorso

Riuscire a fermare in maniera efficace un’emorragia del cane potrà fare la differenza tra la vita e la morte del vostro amatissimo peloso

cane grosso

Purtroppo può accadere che il peloso si ferisca o che possa essere coinvolto in un brutto incidente e per questo è necessario riuscire a fermare un’emorragia del cane.

Essere in grado di fare le operazioni di primo soccorso potrà permettervi di portare in sicurezza il cane dal veterinario e potrete così contribuire a salvare la vita del vostro amato peloso.

Fermare un'emorragia del cane: buone pratiche e primo soccorso

Lesioni lievi

Se il vostro cane dovesse sanguinare a causa di un piccolo graffio, potete medicarlo voi stessi. In caso di lesione lieve:

  • Pulite con un sapone antibatterico la ferita; in alternativa, e solo per rari casi, potrete utilizzare un po’ di perossido di idrogeno, diluito con dell’acqua
  • Con una garza sterile, fate una leggera pressione sulla ferita
  • Non appena riuscite a controllare l’emorragia della piccola lesione, bendate l’area, se la ferita coinvolge la gamba o la zampa. Se la ferita invece coinvolge la pancia o altre parti delicate del corpo, sarà necessario l’intervento del veterinario. Nel caso in cui la ferita dovesse però coinvolgere gli arti, applicate una pomata e fasciatelo con la garza
  • Utilizzate un bendaggio elastico in modo tale da riuscire a fissare il bendaggio, che non deve però essere troppo stretto. Per riuscire a capire se il bendaggio è fissato in maniera corretta, mettete due dita all’interno del bendaggio; nel caso in cui ci riusciste ad entrarle, il bendaggio non è troppo stretto e quindi è fissato correttamente
  • Applicate al cane un collare elisabettiano in modo tale che non si lecchi le ferite e peggiorare quindi la situazione.

Fermare un'emorragia del cane: buone pratiche e primo soccorso

Lesioni gravi

Nel caso in cui però la lesione dovesse essere grave, sarà necessario l’intervento del veterinario; prima però sarà necessario riuscire a stabilizzare il cane. In caso di lesioni gravi:

  • Bisogna esaminare l’area interessata dalla lesione. Bisogna prestare la massima attenzione, perché con molta probabilità il cane sta soffrendo molto e potrebbe anche mordervi. Cercate quindi prima di mettergli la museruola, in modo tale da poter lavorare senza rischi
  • Se il peloso si trova in uno stato di incoscienza o in uno stato di shock, dovete controllare il battito cardiaco e la frequenza respiratoria. Segni di shock includono gengive bianche o pallide, battito cardiaco accelerato, respiro accelerato
  • Dovete trovare la fonte dell’emorragia e se sono presenti degli oggetti che hanno percosso il vostro cane, non estraeteli, perché potreste solo peggiorare la situazione
  • Cercate di fermare un’emorragia del cane, applicando della pressione sulla fonte dell’emorragia, con l’ausilio di una garza e se la garza dovesse completamente impregnarsi di sangue, non rimuovetela, ma aggiungetene altre. Potete utilizzare al posto della garza, qualsiasi altro tessuto che sia in grado di assorbire il sangue
  • Andate nella clinica veterinaria più vicina

Queste sono tutte le accortezze da utilizzare nel caso in cui il vostro peloso dovesse essere coinvolto in un incidente e avesse riportato delle ferite abbastanza difficili e complicate. In ogni caso sarà necessario un kit pronto soccorso per cani, in cui dovete inserire tutto l’occorrente per riuscire ad affrontare con estrema calma eventuali incidenti che coinvolgono il vostro peloso.

Fermare un'emorragia del cane: buone pratiche e primo soccorsoIn definitiva fermare un’emorragia del cane potrà fare la differenza tra la vita e la morte. Riuscire ad essere correttamente preparati, vi darà l’opportunità di affrontare un’eventuale situazione di questo tipo, senza ansia e con estrema calma, fondamentale per non spaventare ancora di più il cane, che sarà già spaventato. Per qualsiasi altra informazione è fondamentale che vi rivolgiate al vostro veterinario, che potrà darvi ulteriori consigli per riuscire ad affrontare nella maniera migliore possibile, un’eventuale situazione di questo tipo.