Fino a quando cresce un cane? Ecco cosa sapere

Conoscere tutte le fasi di Fido ci può aiutare a farlo stare in salute. Ma fino a quando cresce un cane? Quando è cucciolo, adulto o anziano? I dettagli

Fino a quando cresce un cane? Ci sono tanti fattori che incidono sulla risposta a questa domanda tutt’altro che scontata o poco importante. Soprattutto se siamo alla prima esperienza con un quadrupede o con una determinata razza, affidiamoci al consulto del veterinario di fiducia.

Sono dettagli importanti per sapere di cosa ha bisogno il nostro adorato Fido. L’alimentazione, il bisogno di attività fisica, le visite dallo specialista vengono determinati anche e soprattutto in base alla sua età e alle condizioni di salute. Fondamentali sono, oltretutto, quando si ha a che fare con un meticcio per stabilire con esattezza la sua taglia e quindi anche parte delle sue necessità.

Calcolo della crescita del cane

Fino a quando cresce un cane? Ecco cosa sapere

Fino a quando cresce un cane? Questa è una delle domande che ci si pone quando si pensa seriamente di adottare un amico a quattro zampe. Infatti, non è una decisione da prendere a cuor leggero o sull’onda dell’entusiasmo. Si tratta di una presa di coscienza che matura dopo aver valutato pro e contro e capacità di gestione emotive e pratiche. Non siamo di fronte a un peluche che possiamo lasciare in un angolo, ma di un essere vivente che avrà bisogno di noi “finché morte non ci separi”.

Questi sono quesiti che ci si fa quando si ha a che fare con un cucciolo, altrimenti abbiamo già tutte le risposte. La dimensione finale, infatti, coincide con la maturità e con il calore del cane, che determina la sua possibilità di accoppiarsi e procreare. Al massimo potrà svilupparsi ancora un po’ oppure ingrassare, se non stiamo attenti a curare la sua dieta. Un altro dettaglio non di poco conto, a prescindere dal fatto che si opti per un’alimentazione naturale del cane o meno.

Fino a quanti mesi il cane è cucciolo

Fino a quando cresce un cane? Ecco cosa sapere

Con gli standard di razza alcune informazioni sono di facile reperibilità, basta affidarsi a un allevatore esperto e certificato per sapere tutto quello che ci serve per procedere con un’adozione responsabile. Quando invece si tratta di un meticcio e non si conosce l’identità di mamma e papà, la faccenda diventa un po’ più complessa, ma al contempo affascinante. Un esemplare non di razza, infatti, è unico e inimitabile. Meno margini di originalità ci sono quando si parla di allevamento selettivo del cane.

Può succedere pure che, all’interno della stessa cucciolata, le dimensioni dei cuccioli varino sensibilmente. Si dice che quelli con delle zampe grandi e importanti diventino molto grandi, ma non c’è un’attendibilità scientifica che supporti una tale convinzione. In ogni caso, man mano che Fido cresce, stabilirne la taglia sarà sempre più difficile (è abbastanza ovvio).

Ecco allora che un cucciolo di circa sei mesi avrà raggiunto la sua taglia finale e ci si possa sbagliare davvero di poco. Se ha circa quattro mesi sarà invece a metà dell’opera, letteralmente. Questo vale per gli esemplari di taglia media. Per quelli più piccolini, invece, si dovrà aspettare di meno. Loro raggiungono la maturità sessuale, e quindi le dimensioni fisiche definitive, un po’ prima. Mentre gli esemplari giganti sono un po’ più lenti nello sviluppo.

Fino a che età cresce il pelo di un cane

Fino a quando cresce un cane? Ecco cosa sapere

Fino a quando cresce un cane? Le razze minute si fermano intorno alle 24 settimane, tra i 10 e i 25 chili, a seconda dello standard naturalmente. Il calore può ritardare, ma non oltre gli otto o nove mesi. Di norma comunque, Fido lo si considera cucciolo per tutto il primo anno di vita. I tempi si allungano, fino a raddoppiarsi, per gli esemplari di taglia grande o gigante.

La linea di demarcazione viene delineata dalla maturità sessuale del nostro amico a quattro zampe. Sarà poi da questo momento in avanti che possiamo anche valutare la possibilità di procedere con l’operazione di rito perché il cane sia sterilizzato e non debba conservare quei comportamenti tipici del calore. A tal proposito, può tornare utile sapere dove sterilizzare il cane gratis.

In sostanza, non appena la nostra piccola palla di pelo avrà sperimentato cosa significa avere il primo ciclo e il nostro amico a quattro zampe si sarà interessato al genere opposto, avremo la certezza che non sono più dei cuccioli. Ciò non toglie che abbiano ancora, e per sempre, bisogno delle nostre coccole.

Tutto questo non serve saperlo solo per mera curiosità, ma anche per sapere come gestire l’alimentazione e lo stile di vita del nostro Bau. Infatti, non è raro che i cani sterilizzati prima del primo calore aumentino di peso. Questo succede perché non hanno completato il loro normale sviluppo. Ecco perché è importante farsi guidare nella dieta del nostro amico a quattro zampe. Ogni fase prevede determinati fabbisogni. Seguirli ci aiuterà a favorire una vita sana e lunga: un obiettivo di primaria importanza.

A che ètà un cane si calma

Fino a quando cresce un cane? Ecco cosa sapere

Fino a quando cresce un cane ormai lo sappiamo, e sappiamo anche che se è di una razza specifica determinarlo è ancora più semplice. È sufficiente, infatti, informarsi sugli standard della razza per farsi un’idea di cosa ci aspetta in futuro e se quella di cui ci siamo innamorati fa davvero al caso nostro. Adottare non è un gioco: non tutti i proprietari fanno al caso di determinati amici a quattro zampe e viceversa.

Uno Yorkshire, un Labrador, un Border Collie, un Maltese o un Pastore tedesco hanno delle esigenze, dei caratteri differenti che vanno rispettati e assecondati. Non possono vivere tutti e cinque in un appartamento e oziare tutto il giorno e non tutti possono essere portati a spasso da qualcuno senza una particolare prestanza fisica, giusto per fare qualche esempio.

Stabilire quando gli esemplari frutto di incroci completano lo sviluppo è più difficile, soprattutto se sono ancora cuccioli e non hanno raggiunto almeno le sedici settimane di età. In situazioni del genere, è meglio pesarli per capire se c’è un possibile rallentamento della crescita. D’obbligo è una visita di controllo dal veterinario per comprendere lo stato di salute generale di Fido.

In generale, comunque, lo abbiamo già detto, le nostre piccole palle di pelo crescono più velocemente durante le loro prime settimane di vita. I cani di piccola taglia attorno ai tre mesi avranno già raggiunto quasi la metà della loro taglia definitiva, e poi si svilupperanno più lentamente. Quelli destinati a una taglia media rallenteranno intorno ai quattro o sei mesi. Subito dopo gli esemplari come gli Alani o i Pastori Maremmani. Monitorando con regolarità il peso sapremo a che tipologia appartiene il nostro adorato Fido. A tal proposito, può tornare utile sapere perché il cucciolo di cane ha smesso di crescere.

Articoli correlati