I cani possono mangiare la ‘nduja?

I cani possono mangiare la 'nduja o è dannosa per la loro salute? Scopriamo insieme perché Fido deve assolutamente evitare questo cibo

cane che starnutisce spesso

I cani possono mangiare la ‘nduja? Non è difficile immaginare perché la risposta sia no. La ‘nduja è un insaccato tipico della Calabria molto particolare, dalla consistenza morbida e dal gusto piuttosto piccante che si prepara con le parti grasse del maiale. Ma soprattutto piena di peperoncino piccantissimo, ingrediente che la rende così gustosa. Grassi e peperoncino, un mix che dobbiamo assolutamente evitare per il nostro Fido. Ma scopriamolo nel dettaglio.

Cos’è la ‘nduja e com’è fatta?

I cani possono mangiare la 'nduja?

Come anticipato, la ‘nduja è un insaccato molto particolare la cui ricetta proviene dalla Calabria. È proprio qui che viene prodotta, anzi la sua città natale è Spilinga, in provincia di Vibo Valentia. I cani non possono mangiare la ‘nduja perché contiene essenzialmente due ingredienti che non vanno proprio a genio con la sua dieta: “scarti” grassi di maiale e tantissimo peperoncino piccante. Anche molti umani fanno fatica a mangiarla per via del suo sapore così acceso e forte e, in ogni caso, non è salutare mangiarne in grandi quantità.

La ‘nduja si preparava in origine proprio per riutilizzare e non gettare via gli scarti della macellazione dei maiali. Si usavano, perciò, parti come milza, stomaco, intestino, polmoni, esofago, cuore, trachea. Vi si inserivano anche parti molli del retrobocca e faringe, porzioni carnose della testa, linfonodi e grasso. Dopodiché la lavorazione è piuttosto semplice e ancora oggi si fa alla vecchia maniera: si mescola con abbondante peperoncino, si mette tutto in un budello e si affumica. Il successo di questo insaccato si deve, oltre al suo sapore, anche alla sua versatilità. Si può mangiare spalmata sul pane, si può mettere nel soffritto quando si prepara la salsa di pomodoro per il ragù. Talvolta si usa anche per guarnire la pizza se le si vuole dare un tocco piccante.

Perché il cane non può mangiare la ‘nduja?

I cani possono mangiare la 'nduja?

La ‘nduja, insomma, è una vera bomba e i cani non la possono mangiare perché il loro apparato digerente non potrebbe reggere a questo mix di ingredienti. Parliamo di un insaccato che di base non è per niente salutare, sebbene sia fatto principalmente di carne. I cani come sappiamo devono mangiare la carne e assumere proteine nella loro dieta, ma soltanto quelle giuste e che gli fanno bene! In questo caso parliamo di prodotti di scarto del maiale, che tra l’altro non è neanche la carne d’elezione per l’alimentazione dei quattrozampe.

La ‘nduja è ricca di grassi che non fanno bene alla salute di Fido, specialmente se abbiamo a che fare con un cane in sovrappeso o addirittura obeso. A differenza di altri prodotti simili non contiene il sale, perché grazie al peperoncino riesce a conservarsi a lungo in maniera del tutto naturale. Ma nonostante ciò rappresenta un cibo che può mettere a rischio la salute dei nostri quattrozampe. Parlando sempre di grasso, consideriamo che sul cane fa lo stesso effetto che ha su noi umani. Troppi grassi non solo fanno ingrassare ma possono bloccare le arterie, alzano i livelli di colesterolo nel sangue e se consumati in eccesso ci mettono di fronte al rischio di infarto e altri problemi. Perciò facciamo molta attenzione a cosa mettiamo nella ciotola di Fido.

L’alimentazione dei nostri amici a quattro zampe deve essere sana ma soprattutto equilibrata. Ogni pasto deve contenere la giusta dose di proteine, grassi, vitamine e sali minerali e solo in minima parte i carboidrati. Ciascun pasto, inoltre, deve essere commisurato allo stile di vita del cane tenendo conto dell’età, della taglia ma anche di quanto movimento compie durante la giornata. Un cane molto sedentario non consuma le stesse calorie di un cane che fa sport, tanto per fare un esempio. Perciò prima di aggiungere qualsiasi ingrediente “extra” alla dieta di Fido informiamoci e consultiamo il veterinario. Soltanto in questo modo possiamo avere la certezza se certi cibi possano fargli male oppure no.

Cani e peperoncino: attenzione a questo ingrediente

I cani possono mangiare la 'nduja?

Non tutte le spezie fanno male ai nostri amici a quattro zampe, anzi ci sono delle erbe aromatiche da cui possono trarre diversi benefici. Spezie ed erbe devono essere usate in piccole quantità in modo che il cane possa beneficiare delle loro proprietà ma non subirne i danni. Ma questi ingredienti non sono tutti uguali e i cani non possono mangiare la ‘nduja soprattutto per via delle grandi quantità di peperoncino che contiene.

L’organismo dei cani non è progettato per digerire le spezie che abbondano nelle nostre pietanze. È il motivo per cui i loro pasti devono essere “al naturale” e non conditi come facciamo con le nostre ricette. Una spezia come il peperoncino può essere molto pericolosa e può avere conseguenze anche devastanti per l’intestino del cane. I cani non possono mangiare la ‘nduja e in generale tutti i cibi piccanti perché rischiano dai semplici episodi di vomito e diarrea fino a problemi ben più gravi. Tra questi basti citare gastroenterite, pancreatite e disturbi del fegato.

L’unica “ancora di salvataggio” è che il peperoncino è molto piccante e Fido quando lo mangia prova una sensazione non proprio piacevole. Accade esattamente quello che proviamo noi: la bocca va a fuoco e neanche l’acqua sembra riuscire a risolvere il problema! Probabilmente Fido avrà imparato la lezione e non tenterà più di acciuffare un pezzettino di ‘nduja dal tavolo.

Cani e grassi: cosa sapere

Quando parliamo di ‘nduja e in generale di insaccati e salumi non possiamo che pensare alle grandi quantità di grassi che contengono. Oltre al peperoncino anche queste grandi quantità di grasso non fanno bene alla salute di Fido. Per questo i salumi e tutti i cibi simili vanno assolutamente evitati. Fanno ingrassare anche noi bipedi e anche per noi il consumo deve essere controllato e parsimonioso. I cani possono ingerire del grasso naturale solo in situazioni straordinarie (vedi i cani da caccia durante la stagione venatoria), ma non devono di certo mangiare ‘nduja e salumi in quantità! Questi grassi non gli fanno bene e con il peperoncino possono provocare più danni che altro.

L’alimentazione di Fido deve contenere la giusta dose di proteine, grassi, vitamine e sali minerali, pochi carboidrati ma tutto assolutamente bilanciato in base al suo stile di vita, alle sue esigenze specifiche e alle sue condizioni di salute. Ribadiamo ancora una volta che i cani non devono mangiare le stesse cose che ingeriamo noi. E soprattutto per qualsiasi dubbio o perplessità rivolgiamoci sempre al veterinario, senza fare di testa nostra.