I cani possono mangiare lo zampone?

I cani possono mangiare lo zampone oppure è un alimento pericoloso per i nostri amici a quattro zampe? Ecco cosa dobbiamo sapere

cane che si lecca le labbra

I cani possono mangiare lo zampone? A Capodanno non manca mai sulle nostre tavole ma non è un alimento esattamente indicato per i nostri amici a quattro zampe. Come sempre dobbiamo partire dal presupposto che i cani non possono mangiare tutto ciò che piace a noi. Fido è un gran golosone e non perde mai occasione per implorarci con i suoi occhioni dolci di avere un pezzettino del nostro pasto. Ma attenzione a cosa gli facciamo assaggiare, lo zampone ad esempio è un cibo che non gli fa proprio bene. Vediamo nel dettaglio i motivi.

Cos’è lo zampone e cosa contiene

I cani possono mangiare lo zampone?

I cani non possono mangiare lo zampone per un semplice motivo: è un insaccato. Non possiamo negare che sia davvero buonissimo ed è proprio per questo che non manca mai a Capodanno per il classico cenone in famiglia. Ma lo zampone, come il cotechino, è un alimento ad alto contenuto di sale ed è anche condito con spezie e aromi. Come da ricetta modenese, alla base c’è la carne di maiale sia magra che grassa, macinata grossolanamente. A questa poi si unisce la cotenna di maiale tritata finemente e tutto viene aromatizzato con pepe, noce moscata o chiodi di garofano. Le ricette variano e l’impasto dello zampone non è sempre uguale, alcuni vi mettono persino il vino e la cannella per renderlo più saporito. Tutti questi ingredienti ci dovrebbero già far capire i motivi per cui i cani non possono mangiare lo zampone, non credete?

Molti spesso confondono lo zampone con il cotechino ma sebbene le ricette siano molto simili in realtà hanno una differenza sostanziale. Lo zampone è un insaccato contenuto nella zampa anteriore del maiale finemente disossata, mentre il cotechino è avvolto nel budello di maiale (ma anche in quello artificiale). Insomma, sono entrambi insaccati perciò cattive notizie per Fido: non può mangiarli.

Sia lo zampone che il cotechino si possono acquistare sia freschi dal macellaio che precotti, quindi al supermercato. La differenza tra le due preparazioni c’è, eccome. Quando compriamo quelli precotti sono inscatolati dopo una leggera cottura e conservati con additivi e sostanze conservanti. Mentre quelli freschi sono totalmente al naturale e vanno bolliti in acqua per almeno due ore.

Perché il cane non può mangiare lo zampone

I cani possono mangiare lo zampone?

Alla luce di tutti gli ingredienti che abbiamo appena elencato appare evidente perché i cani non possono mangiare lo zampone. Parliamo di un insaccato non proprio salutare, sebbene sia a base di carne. I cani devono mangiare la carne e assumere proteine, ma devono essere quelle giuste!

Lo zampone è un alimento ricco di grassi che non fanno proprio bene alla salute di Fido, specialmente se abbiamo a che fare con un cane in sovrappeso o addirittura obeso. In più è arricchito da grandi quantità di sale, un altro nemico per la salute dei nostri amici a quattro zampe. In generale non è vietato dare del grasso naturale ai cani, ma soltanto in situazioni specifiche. Tanto per fare un esempio, il grasso naturale va bene per i cani che svolgono molta attività fisica specialmente in inverno, per recuperare le energie e non andare in deficit. Ma nel caso dello zampone non parliamo esattamente di grasso naturale perciò occhio, perché non è la carne ideale per Fido.

L’alimentazione dei quattrozampe deve essere sana ma soprattutto equilibrata. Ogni pasto deve contenere la giusta dose di proteine, grassi, vitamine e sali minerali, pochi carboidrati. Inoltre ciascun pasto deve essere commisurato allo stile di vita del cane, quindi dobbiamo tener conto dell’età, della taglia ma anche di quanto movimento fa il cane durante la giornata. Prima di aggiungere qualsiasi ingrediente “extra” dobbiamo consultare il veterinario e capire se certi cibi possano fargli male oppure no.

Troppo sale fa male al cane: ecco perché

I cani possono mangiare lo zampone?

Il sale da sempre è un ingrediente prezioso che non solo ci consente di rendere i cibi più saporiti, ma viene usato perfino per conservare le carni in maniera del tutto naturale. Tutti gli insaccati e i salumi godono proprio dei benefici del sale ma proprio per questo motivo sono alimenti da consumare solo una volta ogni tanto. Possono provocare danni a noi umani, figuriamoci ai nostri amici a quattro zampe. Per i cani troppo sale non va affatto bene, perché può provocare nel tempo moltissimi problemi di salute.

Naturalmente ciò non significa che i cani debbano mangiare pietanze insipide e prive di gusto, neanche a noi piacerebbero in fondo. Quel che dobbiamo sempre considerare è che non bisogna eccedere con i condimenti, proprio come facciamo con le nostre pietanze. I cani possono mangiare sale, anzi ne hanno bisogno per il proprio organismo, ma solo in piccole quantità. Il sale serve a bilanciare elettroliti e fluidi e, inoltre, consente ai nervi di funzionare nel modo giusto.

Quando Fido mangia troppo sale possono insorgere una serie di complicazioni per la sua salute anche gravi. Anzi esiste proprio l’avvelenamento da sale che causa l’insorgere di tanti sintomi molto pericolosi. Prima di tutto il cane inizia ad avere una sete incontrollata e bene grandi quantità di acqua. Di conseguenza aumenta la minzione, ma non finisce qui. Troppo sale indebolisce il cane, gli fa diventare il pancino gonfio e nei casi gravi provoca anche vomito e diarrea. Quando siamo di fronte a un avvelenamento vero e proprio, inoltre, i sintomi diventano molto preoccupanti tanto che Fido inizia ad avere tremori e convulsioni. In questi casi, come sempre, dobbiamo correre immediatamente dal veterinario!

Cani e spezie: non tutte vanno bene per Fido

Lo zampone non contiene solo carne e sale, ma è condito con vari tipi di specie. Per fortuna non tutte le spezie fanno male ai nostri amici a quattro zampe e ci sono delle erbe aromatiche da cui possono trarre diversi benefici. Naturalmente spezie ed erbe devono essere usate in piccole quantità in modo che il cane possa beneficiare delle loro proprietà antinfiammatorie e antiossidanti. Ma se parliamo di spezie come la noce moscata, talvolta usata nella preparazione dello zampone, il discorso cambia. Tra le spezie è una di quelle potenzialmente pericolose per i cani, perché contiene una sostanza chiamata mistiricina. Questa può avere un effetto psicotropo sui quattrozampe perché stimola eccessivamente i nervi al punto da provocare anche stati allucinatori e cambiamenti comportamentali.