Insegnare al cane a chiedere di uscire: ecco come

Insegnare al cane a chiedere di uscire a comando vi servirà per evitare che faccia la pipì in casa e altri simili inconvenienti

un cane davanti alla porta

Non sempre riusciamo a capire quando Fido deve fare i suoi bisogni. Può essere quindi utile insegnare al cane a chiedere di uscire. Alcuni quattro zampe infatti riescono a far capire che hanno necessità di uscire fuori per la passeggiata, altri invece no.

Ci sono alcuni pelosetti che iniziano a piangere, ad odorare con insistenza, a grattare sulla porta per far capire che non ce la fanno più, e devono a tutti i costi uscire per espletare i propri bisogni.

Qualora il vostro amico quadrupede non dovesse comportarsi così e rischiasse spesso di urinare in casa, seguite questo metodo per insegnargli a chiedere di uscire.

Prima fase

Legate una campanella o dei sonagli a una cordicella quindi fateli pendere davanti al naso del vostro cane. Lui si spingerà in avanti per odorarli ma se non dovesse farlo cercate di muoverli di più per attirare la sua attenzione.

Insegnare al cane a chiedere di uscire: ecco come

Quando arriverà a toccare la campanella esclamate “sì” o se usate un clicker, cliccate e ricompensatelo con un premio e con delle coccole.

Ripetete questo esercizio per diverse volte e per 4/5 giorni di seguito prima di passare alla fase successiva.

Seconda fase

Dopo che avrà capito il primo passaggio, potrete continuare ad insegnare al cane a chiedere di uscire. Annodate la corda a cui avete legato la campanella alla maniglia o al pomello della porta.

Prendete quindi in mano la cordicella e dite “tocca”. Appena il vostro cane arriverà a toccare la campanella ricompensatelo. Ripetete ancora per qualche giorno.

Insegnare al cane a chiedere di uscire: ecco come

Una volta che Fido avrà capito cosa fare, limitatevi ad indicare la campanella senza prenderla in mano accompagnando il gesto al comando “tocca”. Anche in questo caso ripetete l’esercizio per qualche giorno.

Terza fase

Per insegnare al cane a chiedere di uscire dovete unire le prime due fasi unendo un altro gesto: quello di aprire la porta.

Insegnare al cane a chiedere di uscire: ecco come

Quando decidete che è arrivato il momento di fare uscire il cane per i bisogni, avvicinatevi alla porta e dite “tocca”. Nel momento in cui il tartufo del vostro cane si avvicina fino a toccare la campanella, aprite anche la porta e date un premio.

Conclusioni

A questo punto il cane avrà capito che suonare la campanella serve per chiedere di uscire a fare dei bisogni. Assicuratevi però che capisca che si tratta solo di un gesto legato a questo momento e non anche alla semplice passeggiata.

Insegnare al cane a chiedere di uscire: ecco come

Per fare ciò, premiatelo solo dopo i bisogni e riportatelo subito in casa. Se dovesse suonare la campanella senza fare i bisogni, fatelo rientrare anche in questo caso. Il cane capirà così che dovrà usare la campanella solo per chiedere di uscire per fare pipì fuori casa.