Come insegnare al cane a saltellare sulle zampe

Insegnare al cane a saltellare sulle zampe è uno dei comandi più difficili, ma non disperiamo: con il giusto metodo e un po' di pazienza tutto è possibile

Insegnare al cane a saltellare sulle zampe è un’impresa da addestratore esperto. Uno di quei numeri che si vedono in televisione e che richiedono tanto impegno e perseveranza.

Non dimentichiamo però che, prima dell’obiettivo, viene la serenità del nostro amico a quattro zampe: non bruciamo le tappe e non pretendiamo troppo da lui.

L’addestramento

L’addestramento, qualsiasi sia il fine – insegnare al cane il comando stai non differisce da quello rotola – deve avvenire per gradi. In un ambiente protetto e in un clima rilassato; ogni sessione non deve durare più di venti minuti e, in caso di stress o nervosismo, è meglio interrompere e riprendere in un secondo momento.

cane con allevatore

Ogni fase deve essere interiorizzata, automatizzata. Tutto ciò avverrà più facilmente con l’aiuto del clicker per cane, del rinforzo positivo e – in questo caso – del guinzaglio.

Step by step

Per insegnare al cane a saltellare sulle zampe, quindi, teniamolo al guinzaglio e usiamolo per tirare su la zampa anteriore dominante.

Attenzione a non dimenticare di suonare il clicker ogni uno o due passi: facciamogli sapere che è nella direzione giusta e che siamo fieri del suo lavoro. Ripetiamo l’esercizio finché non otteniamo una sorta di zoppichio.

Il rinforzo positivo

Per insegnare al cane a saltellare sulle zampe, una volta che fa quello che gli chiediamo, non dimentichiamo di premiarlo con un biscottino.

cane con biscotto su naso

Addestrare il cane con gli snack (a mo’ di rinforzo positivo) è un ottimo metodo per mantenere tutto su un livello di gioco e di divertimento. Dobbiamo prendere il nostro amico a quattro zampe per la gola, e dargli il giusto riconoscimento.

Questione di tecnica

Un dettaglio tecnico da non sottovalutare è quello di far sì che Fido metta meno peso sulla zampa sollevata. Insegnare al cane a saltellare sulle zampe richiede un po’ di tecnica extra rispetto ad altri esercizi più semplici.

cane al guinzaglio

Nel tempo usiamo sempre meno forza al guinzaglio, e sarà in grado di ‘zoppicare’ da solo. Ripetiamo l’esercizio fino a quando non saremo sicuri che l’abbia automatizzato. Attenzione però a non causare troppo stress al nostro fedele amico, sempre felice di compiacerci.

Un modo per semplificare la fase di apprendimento è quello di spostare il clicker nella direzione che vogliamo raggiunga, come incoraggiamento.

Il trucco del calzino

Esistono altri metodi per insegnare al cane a saltellare sulle zampe, come mettergli un calzino: di solito lo stimola a sollevare proprio quella zampa, avvertendo una specie di squilibrio.

Qualunque sia il trucco che usiamo, la coerenza e la pazienza sono fondamentali. Non dimentichiamo che questa è una delle cose più difficili all’interno del repertorio da addestratore.

Ci vuole il tempo che ci vuole

Partiamo dal presupposto che questo non è un comando base, indispensabile per una corretta socializzazione del nostro amico a quattro zampe. Se notiamo che queste sessioni di allenamento non sono piacevoli e causano troppo nervosismo, non incaponiamoci: non è fondamentale saper saltellare.

cane durante allenamento

Ad ogni modo, teniamo a mente che insegnare al cane a saltellare sulle zampe richiede più tempo di altri comandi. Diamogli il tempo di assimilare e lasciamo che non perda il gusto del gioco. Per avere dei risultati possono volerci anche dei mesi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati