Parodontite del cane: sintomi, cause, trattamento

Ecco come riconoscere e trattare in maniera efficace una parodontite del cane e come riuscire a salvare efficacemente i denti del vostro cane

cane grosso che mangia

Le patologie ai denti colpiscono i cani allo stesso modo di come colpiscono gli essere umani. Nello specifico risulta importante riconoscere i segnali di una parodontite del cane. È importante saper riconoscere i segnali in modo da provare a salvare i denti del vostro cane, che a causa di questo problema, risultano essere a rischio.

Parodontite del cane: sintomi, cause, trattamento

Cos’è la parodontite?

La parodontite è un’infiammazione dell’apparato orale; questa può colpire indistintamente sia gli uomini che i cani. L’infiammazione interessa tutta l’intera struttura che supporta e trattiene i denti; le gengive fanno anch’esse parte di questa struttura arzigogolata. L’infiammazione risulta essere la prima causa in assoluto della perdita dei denti del cane.

Parodontite del cane: sintomi, cause, trattamento

La parodontite è causata da una serie di batteri che sono anche in grado di formare e accumulare la placca. Tale disturbo colpisce quasi l’80% dei cani che hanno superato i 3 anni di età. Negli uomini la parodontite è considerata una condizione clinica che richiede massima attenzione, anche perché risulta possibile contrarre la polmonite sempre attraverso questi stessi batteri che si annidano all’interno della bocca.

Sintomi

La sintomatologia della parodontite del cane è caratterizzata da alcuni segnali come:

  • Alitosi;
  • Sangue alle gengive;
  • Perdita dei denti;
  • Ulcere in bocca;
  • Inappetenza;
  • Recessione gengivale, ovvero quando le gengive indietreggiano, lasciando quindi scoperto il dente che potrebbe facilmente cadere

Parodontite del cane: sintomi, cause, trattamentoQuesti sintomi possono essere comuni anche ad altre malattie dentali. In questo caso è necessario ricorrere dal veterinario per vedere se effettivamente si tratta di parodontite del cane o se è un’infezione più lieve che ha interessato la bocca.

Diagnosi

Diagnosticare questa infezione dentale richiede una serie di analisi, quali:

  • Raggi X della bocca;
  • Esame fisico in generale;
  • Controllo dell’apparato orale, che deve avvenire attraverso una sedazione del cane;
  • Analisi dell’emocromo completo;
  • Analisi delle urine;
  • Altre visite specifiche che il veterinario farà, analizzando la bocca del cane

Parodontite del cane: sintomi, cause, trattamento

Questi risultano essere tutti esami necessari per constatare se effettivamente il vostro cane è affetto da questa infezione batterica.

Trattamento

È possibile riuscire salvare i denti del cane affetto da tale problematicità, se e soltanto ci sono le condizioni per poterlo fare. Il cane a cui è possibile praticare un trattamento è un cane che non ha perso il 75% dell’ossatura che trattiene i denti. Il veterinario in questo caso cercherà di trattare la patologia nei seguenti modi:

  • Farmaci in grado di combattere l’infezione batterica;
  • Ausilio di disinfettanti ad uso orale, anche spray;
  • Pulizia completa dei denti attraverso una sedazione completa del cane;
  • Intervento sulle gengive per pulirle a fondo e rinforzarle;
  • Rimozioni di eventuali denti che sono stati danneggiati e che risulta impossibile salvare

Parodontite del cane: sintomi, cause, trattamentoIl trattamento ai denti desta sempre un po’ di preoccupazione sia per gli uomini che per i cani. I denti sono una parte davvero molto importante e delicata di ogni essere vivente, per questo risulta sempre efficace riuscire a prevenire la comparsa di eventuali problemi come questo.

Prevenzione

È possibile abbassare la soglia di rischio di contrarre problemi ai denti, attraverso una prevenzione continua e praticata in maniera corretta. È quindi necessario riuscire a pulire i denti al cane ogni giorno. Inoltre vendono degli snack che hanno lo scopo di prevenire l’accumulo di placca nei denti del cane.

Se volete essere ancora più previdenti, è possibile, sempre con il lascia passare del veterinario, far fare al cane un vaccino allo scopo di prevenire l’insorgenza di questa forma batterica.
Cercate inoltre di evitare di dare spesso dolciumi al cane; è da ricordare che non solo questa cattiva abitudine potrebbe comportare l’insorgenza dell’obesità canina, ma anche la comparsa del diabete nel cane.

Parodontite del cane: sintomi, cause, trattamento

Per qualsiasi altra informazione e forma di prevenzione chiedete consiglio al vostro veterinario che riuscirà a darvi i migliori consigli. Questi, anche in base alla razza del vostro cane, vi indicherà i metodi più efficaci per evitare l’insorgenza di questo fastidiosissimo problema, che potrebbe compromettere irrimediabilmente la salute dentale del vostro cane.