Come scegliere un allevamento di cani, trovando il migliore in assoluto

Adottare è un atto bellissimo, ma va fatto con senso di responsabilità. Scegliere un allevamento di cani affidabile è il primo passo

Un cucciolo, di razza o meno, aspetta una famiglia con impazienza, sapere dove cercarlo e come serve a evitare le truffe e brutte sorprese a fronte di un’aspettativa in termini di emozioni, ma anche economica.

Un amico a quattro zampe è come un diamante, per sempre. Non dimentichiamo, inoltre, che i rifugi sono pieni di pelosi con un passato difficile e traumatico che non vedono l’ora di ricevere e dare amore.

Stabilito che adottare non è un capriccio, né un gioco, è bene scegliere un allevamento di cani certificato e con professionisti seri per essere sicuri che non ci siano rischi per nessuno degli attori in gioco.

Indice

Come scegliere un allevamento di cani

Come trovare un allevamento di cani affidabile

Gli sbagli da evitare

Allevamento di cani giusto, l’impegno di adottare

Come trovare un allevamento di cani sicuro

Molte persone ci hanno chiesto

Come scegliere un allevamento di cani

scegliere un allevamento di cani di razza

Saper scegliere un allevamento di cani è uno degli aspetti principali da prendere in considerazione, ma non è l’unico e non il primissimo in assoluto. Innanzitutto c’è da considerare l’aspetto economico, anche quello relativo al mantenimento, e l’indole. Deve essere incline alla propria e allo stile di vita che si conduce, altrimenti si rischia di soffrire e – soprattutto – di fare soffrire Miao.

Il lato estetico o la razza di tendenza sono solo questioni secondarie, anzi da non prendere nemmeno in considerazione. Se sono questi i parametri che ci interessano, meglio non adottare.

In ultimo, ma non per importanza, è sempre meglio parlare con l’allevatore, che conosce ogni piccola caratteristica della razza di cui ci siamo appassionati e che può darci informazioni utili per capire se sia davvero adatta a noi, e noi adatti a lei. L’incastro deve essere perfetto: come un innamoramento per la vita.

Come trovare un allevamento di cani affidabile

scegliere un allevamento di cani Golden Retriever

Qual è la strada migliore da percorrere per adottare un nuovo cane? Se stiamo parlando di esemplari con il pedigree, la vendita e l’acquisto sono sottoposti ad alcune regole ferree a tutela di tutti.

Prima di tutto, bisogna affidarsi ad allevamenti riconosciuti, che rilascino la certificazione relativa alle caratteristiche e allo stato di salute dell’esemplare in questione. Solo in questo caso può essere considerato di razza e i prezzi possono essere commisurati all’investimento.

In primis deve esserci un certificato genealogico, con al suo interno tutte le informazioni sulla vita del cucciolo, dei suoi genitori e dei suoi nonni. Questo documento attesta la purezza della linea di sangue e ci dice che vengono rispettati gli standard di razza.

Il prezzo del pedigree, di norma, è compreso nel prezzo fatto dall’allevatore specializzato. Mi raccomando, affidiamoci a chi ha esperienza, a qualcuno che ami davvero gli animali e che non li veda solo come un affare da concludere con il maggior margine di guadagno possibile.

Un allevatore professionista rilascia anche il libretto sanitario, con su scritte tutte le vaccinazioni e i trattamenti effettuati. In ultimo, non deve mancare il passaporto, se Fido deve viaggiare all’estero e il microchip per cani. Ai potenziali compratori verrà chiesto di compilare e firmare il modulo che attesti il passaggio di proprietà.

Gli eventi ufficiali

Un metodo alternativo per avere la garanzia di comprare un esemplare che realmente ha le caratteristiche che vengono descritte è frequentare i concorsi in cui vengono mostrati gli esemplari che meglio rappresentano lo standard di razza.

Gli stessi proprietari ci vanno con l’interesse di vendere i loro cani a persone affidabili e che sanno a cosa vanno incontro. Questo è anche un modo per incontrare i veterinari e gli etologi che lavorano a stretto contatto con le razze di riferimento e che possono dare delle dritte affidabili rispetto all’iter da seguire per l’acquisto e l’adozione di Fido.

Gli sbagli da evitare

scegliere un allevamento di cani Jack Russell

Quando si tratta di scegliere un allevamento di cani ci sono diverse cose – documenti a parte – che bisogna tenere in considerazione. Prima di tutto i piccoli non possono essere separati dalla madre prima di 60 giorni di vita. Altrimenti andranno incontro a traumi psicologici anche gravi e non sempre risolvibili con la socializzazione. A tal proposito, ecco i tempi e i modi per un corretto svezzamento dei cuccioli di cane.

In attesa che i tempi siano maturi perché Bau possa venire a casa con noi, una sana abitudine (che può aiutarci a creare un rapporto profondo e duraturo con il futuro membro della famiglia) è quella di fare regolarmente visita all’allevamento. Così si impara a relazionarsi con lui, a conoscerne il carattere e si supervisiona il lavoro dei professionisti.

Il valore dell’allevatore

È una figura fondamentale quando si valuta di prendere con sé un pet. È bene rivolgergli tutte le domande possibili. Sul cane, sui suoi genitori e sulle caratteristiche fisiche e caratteriali della razza. Non è detto, infatti, che il cucciolo che abbiamo sempre immaginato al nostro fianco faccia al caso nostro (e viceversa).

Per esempio, può tornare utile conoscere l’eventuale predisposizione ad alcune malattie genetiche, che si possono presentare durante la crescita e di cui il venditore non può essere responsabile.

L’allevatore, tuttavia, ha una responsabilità verso i propri cani e si concentra su un allevamento selettivo del cane. Prima di concludere la vendita deve essere certo che chi prende in consegna l’esemplare sia cosciente e premuroso, che sappia cosa significhi prendersi cura di un altro essere vivente.

Allevamento di cani giusto, l’impegno di adottare

scegliere un allevamento di cani a pelo corto

Prima di capire come scegliere l’allevamento di cani migliore, è importante stabilire se si è in grado di accudirlo per tutta la vita. Infatti, il cucciolo durante i primi dodici mesi di vita ha dei costi diversi da quelli di un cane adulto e poi di un esemplare in là con gli anni.

Da cucciolo ci sono da includere nelle spese le vaccinazioni e gli antiparassitari (da ripetere con regolarità), l’eventuale sterilizzazione. Poi ci sono i costi fissi per il cibo e le visite di routine (che possono variare se il cane sta male). E statisticamente, più si va avanti con gli anni, più è probabile che Fido abbia bisogno di cure mediche.

Non dipende tutto dai soldi

Prima di procedere con l’acquisto, è necessario conoscere ogni sua caratteristica e prevedere una serie di aspetti non di secondaria importanza: la taglia, l’età, il sesso e l’ambiente in cui vivrà.

Tutti i membri della famiglia, inoltre, dovranno essere d’accordo sull’arrivo in casa di un nuovo membro a quattro zampe, in modo tale che la fase di accettazione reciproca non abbia intoppi.

Se ci sono bambini in casa, la scelta della razza deve essere accurata. A tal proposito, ecco quali sono le razze di cani adatte ai bambini. Ma sono tante altre le caratteristiche da prendere in esame.

Come trovare un allevamento di cani sicuro

scegliere un allevamento di cani per evitare truffe

Da non considerare affidabili sono gli allevamenti che si reperiscono sul web e di dubbia provenienza, che non sono disposti a rilasciare tutta la documentazione di rito.

Chi domanda un sovrapprezzo per il pedigree potrebbe essere coinvolto in qualche vendita illegale, poco trasparente. Lo stesso vale per i cani che vengono venduti nei negozi di animali. Inoltre è meglio diffidare da chi chiede denaro in anticipo, promettendo sconti o soluzioni troppo vantaggiose.

Rechiamoci di persona all’allevamento, affidiamoci a quelli riconosciuti e non siamo timidi. Ogni domanda è lecita da entrambe le parti in gioco. Si sta parlando della vita di un piccolo essere vivente indifeso e nulla deve essere lasciato al caso. La lista presente sul sito dell’Enci – Ente nazionale cinofilia italiana – deve rappresentare la bibbia in fatto di sicurezza.

Molte persone ci hanno chiesto

scegliere un allevamento di cani terranova

Come scegliere un allevamento di cani è una domanda comune a chiunque voglia adottare e non ricorrere ai rifugi. Tuttavia ogni regione ha le proprie regole che vale la pena conoscere attraverso i canali ufficiali.

Gli allevamenti migliori in Italia

Fondamentale è affidarsi alle sedi riconosciute dall’Enci, la massima autorità quando si parla di razze di cani. L’obiettivo è avere massima chiarezza sull’iter da seguire.

Dove adottare un cane in Liguria, per esempio, è una domanda che si fanno in molti e che può avere risposta solo rivolgendosi agli organi competenti per territorio. Fermo restando che adottare un meticcio è una scelta di cuore, che salva la vita a qualcuno che non può certo definirsi fortunato.

Gli accessori per un ambiente a misura di cane

Un’altra domanda frequente, tipica di chi è alla prima esperienza e non sa di cosa ha realmente bisogno un cane, è cosa acquistare per rispondere a tutte le esigenze di Fido.

Le ciotole per l’acqua e il cibo sono fondamentali, così come una cuccia delle giuste dimensioni. Ma anche i giochi per stimolare lo sviluppo mentale non devono mancare. Infine, l’ingrediente indispensabile è l’amore verso il proprio amico a quattro zampe.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati