Come funziona il sistema nervoso del cane?

Il sistema nervoso del cane ha molti punti in comune con quello umano. Scopriamo insieme questa formidabile parte dell'organismo di Fido

cane con gli occhi eterocromi

Il sistema nervoso del cane è come la “centrale di controllo” che coordina tutte le attività del nostro amico a quattro zampe. Svolge l’importante funzione di raccogliere informazioni provenienti dagli altri organi, elaborandole e memorizzandole. Il sistema nervoso del cane ha una struttura molto simile a quella del sistema nervoso umano. Si divide fondamentalmente in due parti, centrale e periferico, ognuna delle quali addetta allo svolgimento e al controllo di funzioni ben precise e vitali per l’organismo del nostro Fido.

Il sistema nervoso del cane è un vero prodigio della natura. Quando Fido nasce da cucciolo questo sistema non è ancora sviluppato del tutto ed è con il passare del tempo che o encefalo, midollo spinale e nervi giungono alla loro piena funzione. Le prime settimane di vita di Fido sono essenziali ed è anche per questo motivo che ripetiamo sempre quanto sia importante educare, addestrare e insegnare le cose al cane da subito. I cuccioli sono nella piena fase di sviluppo delle proprie funzioni cerebrali che comprendono anche la capacità di apprendimento e la memoria.

Sistema nervoso del cane centrale e periferico

Come funziona il sistema nervoso del cane?

Il sistema nervoso del cane svolge un ruolo centrale nella vita del nostro quattrozampe. Svolge l’importante funzione di organizzare e trasmettere tutte le informazioni sia interne che esterne all’organismo. Tanto per fare un esempio, quando tocchiamo con un dito la zampa di Fido lui subito la ritrae. Non è altro che il frutto di un riflesso spontaneo, determinato proprio dalla stimolazione dei nervi presenti in quell’area del corpo. Quindi il sistema nervoso del cane è ciò che consente al cane di sperimentare e rispondere alle sensazioni e agli stimoli.

Come quello umano, anche il sistema nervoso del cane si divide in due parti: periferico e centrale. Quello centrale comprende il cervello, l’organo “principe” di tutto il sistema nervoso, e il midollo spinale, situato all’interno della colonna vertebrale e con il compito di trasmettere gli impulsi dal cervello ai nervi presenti nel resto del corpo. Questa rete di nervi forma il sistema nervoso periferico e funziona proprio come una rete di cavi elettrici, lungo i quali gli impulsi viaggiano e giungono nelle diverse parti del corpo di Fido.

Il cervello, l’organo principale del sistema nervoso del cane, si suddivide in due emisferi ognuno dei quali legato a determinate funzioni dell’organismo di Fido. La struttura del cervello canino è quasi identica a quella del cervello umano. Questo formidabile organo è collegato al tronco cerebrale ed è rivestito dalla cosiddetta corteccia cerebrale, quella che determina la capacità di apprendimento e la memoria a breve termine del cane. Al di sotto del cervello si trova una piccola parte chiamata cervelletto, responsabile della coordinazione motoria e a sua volta collegato al tronco cerebrale.

Cervello del cane: caratteristiche e curiosità

Come funziona il sistema nervoso del cane?

Come anticipato, il sistema nervoso del cane essenzialmente ha la stessa struttura di quello umano. Anche i due cervelli sono pressoché identici, tuttavia ci sono delle differenze che rendono quello di Fido davvero speciale. In generale possiamo affermare che la più evidente e determinante differenza tra i due risiede nella dimensione dei lobi frontali. Queste porzioni di cervello sono deputate alle funzioni intellettive e nel cane sono più piccole rispetto all’uomo. Ciò non vuol dire assolutamente che i cani non siano intelligenti, anzi è tutto il contrario. Semplicemente hanno un modo di percepire il mondo e le cose molto diverso rispetto a noi umani, a cominciare dal fatto che riescono a usare ciascuno dei cinque sensi singolarmente. Questa caratteristica li rende maggiormente sensibili rispetto a noi che, al contrario, usiamo i sensi tutti contemporaneamente.

E poi non dimentichiamo che i cani se addestrati fin da cuccioli riescono a imparare tante cose. Ricevendo tanti stimoli nel tempo sviluppano lobi frontali più grandi che gli consentono perfino di formulare veri e propri ragionamenti. Pensate agli esercizi in cui Fido deve risolvere un enigma per trovare lo snack, tanto per fare un esempio. Non dimostra forse di essere intelligente e ragionare in modo sensato per raggiungere il proprio obiettivo?

L’intelligenza dei cani in sé non dipende dalle funzioni neurologiche, come nel caso delle persone. Diciamo che un cane non capisce concetti o idee, riesce però a creare associazioni mentali e grazie a queste comprendono tante cose. Un esempio lampante è il rinforzo positivo, con il quale siamo in grado di insegnare tante cose al cane e che restano nella sua memoria.

Sistema nervoso: somiglianze e differenze tra cane e uomo

Come funziona il sistema nervoso del cane?

Il sistema nervoso del cane e quello umano sono differenti per certi versi, come abbiamo appena visto. Ma ci sono ad esempio delle cose in comune come il sistema limbico, che funziona praticamente allo stesso modo. Questo sistema consente a Fido di sognare proprio come facciamo noi persone!

Se parliamo di somiglianze tra sistema nervoso del cane e umano, non possiamo che citare la reattività agli stimoli esterni. Fido proprio come noi persone capta tante informazioni dall’ambiente esterno mediante i sensi, poi le elabora e immagazzina anche in base alle emozioni e alle esperienze vissute.

Una ricerca recente in Ungheria ha proprio analizzato i punti in comune tra cervello umano e cervello del cane. E la principale somiglianza starebbe proprio nella parte dell’organo deputata all’elaborazione delle informazioni vocali. Per spiegarlo in parole semplici, Fido quando sente un suono lo percepisce in modo quasi identico a come farebbe una persona. Le uniche differenze stanno nel fatto che Fido è più incline a rispondere ai suoni e non tanto alle voci, mentre le persone rispondono maggiormente alle voci.

Problemi neurologici del cane: disturbi e malattie

Come funziona il sistema nervoso del cane?

Il sistema nervoso del cane, come quello umano, non è esente da problemi e malattie. Del resto il cervello è un organo che invecchia, esattamente come il resto del corpo. Anzi a un certo punto smette di produrre nuove cellule cerebrali che a poco a poco muoiono e causano danni degenerativi che influiscono sulla vita di Fido. Il sistema nervoso del cane può presentare sin dalla nascita dei difetti congeniti o delle malattie ereditarie. Ma la gran parte delle patologie sono legate all’invecchiamento cerebrale di Fido, quindi insorgono principalmente quando il cane è anziano.

Le malattie neurologiche però non sono tipiche esclusivamente dei cani di una certa età e possono manifestarsi anche in seguito a brutti traumi o lesioni. Perciò da questo punto di vista non possiamo dire che i problemi neurologici di un cane dipendano dalla sua età, o almeno non è sempre così.

Le principali patologie che possono colpire il sistema nervoso del cane, compromettendone seriamente il funzionamento, sono le trombosi o ischemie cerebrali, i tumori, la sindrome degenerativa senile, l’idrocefalo e la sindrome vestibolare. Purtroppo la diagnosi di queste patologie non è sempre immediata perché i sintomi che si manifestano, soprattutto all’inizio, sono variabili e anche piuttosto comuni, quindi associabili a moltissime altre patologie. Molti problemi neurologici causano nel cane nausea, vertigini e anche convulsioni. Talvolta Fido ha episodi di svenimento, emorragie, difficoltà di coordinazione dei movimenti e molto altro.