Spiagge libere per cani in Emilia Romagna: ecco quali

È una delle mete estive preferite in Italia, ecco le spiagge libere per cani in Emilia Romagna per godersi una vacanza dog-friendly

Le spiagge libere per cani in Emilia Romagna non mancano, d’altra parte è la regione simbolo della movida in Italia (da settembre a giugno). Se è una meta che ci alletta, non abbiamo paura di rinunciare alla compagnia del nostro amico a quattro zampe.

area attrezzata per cani

Proprio grazie a un’attenzione verso il migliore amico dell’uomo, ogni anno, un numero elevato di turisti provenienti da tutta la penisola e da tutto il mondo, prende d’assalto soprattutto la Riviera Romagnola.

Spiagge a misura di cane

Molte spiagge libere per cani in Emilia Romagna sono pensate per il benessere non solo di noi bipedi, ma anche dei nostri amici quadrupedi. Infatti si trova spesso cibo, acqua e c’è la possibilità di fare lunghe passeggiare sulla riva oltre che, ovviamente, un bagno rinfrescante e divertente.

cane su lettino da mare

Una regola ferrea alla quale non si può disobbedire, pena l’allontanamento dalla spiaggia, è quella che prevede di tenere il proprio amico a quattro zampe al guinzaglio. Potrebbe essere interessante, a tal proposito, saperne di più in merito alle leggi sui cani in spiaggia.

Spiagge dog-friendly a Rimini

Al primo posto, in termini numerici, per quanto riguarda le spiagge libere per cani in Emilia Romagna, ci sono la famosissima e ambitissima Rimini e provincia:

  • Spiaggia Bagno Kauai (Rimini);
  • Bagno 85b Gibo (Rimini);
  • Spiaggia Bagni Nettuno (Riccione);
  • Spiaggia 56 Renato (Riccione);
  • Spiaggia Bagno Riviera n°1 (Rivabella);
  • Bagno 84 Graziano Rimini (Marina Centro);

cane in spiaggia

  • Bagno 80 Vida Loca Beach (Marina Centro);
  • Rimini Dog No Problem – Bagno 81 Rimini (Marina Centro);
  • Spiaggia Beach 33 (Marina Centro);
  • Bagno Egisto 38 (Viserba);
  • Playa Tamarindo 31(Viserba);
  • Cooperativa Bagnini Misano – Bagni 28-29-30 (Misano Adriatico).

Insomma c’è solo l’imbarazzo della scelta quando si parla di Rimini, Riccione e zone limitrofe. Basta partire preparati, magari chiamando prima la struttura per informarsi su eventuali regolamenti interni, e il gioco è fatto.

Spostiamoci a Ferrara

Spiagge libere per cani in Emilia Romagna: ne ha sei, conquistando così il secondo posto. Stiamo parlando di Ferrara (e provincia), una città di prim’ordine anche dal punto di vista architettonico. Se però vogliamo concederci un po’ di mare insieme a Fido, prendiamo in considerazione questi lidi a Comacchio:

Spiaggia Romea Bau Village;
Bagno Trocadero;
Maremoto Beach – Villaggio Bagni 14 e 15;
Malua n.54;
Baia di Maui;
Bagno Prey Fun Beach.

donna con cane in spiaggia

Oltre a conoscere le leggi in materia di amici a quattro zampe in spiaggia, che però possono variare da regione a regione, può essere utile avere qualche consiglio su come gestire il cane in vacanza.

La situazione a Ravenna e Forlì Cesena

Al terzo posto, ma solo per poche spiagge libere per cani in Emilia Romagna in meno, ci sono Ravenna e Forlì Cesena (province comprese ovviamente):

Aloha Beach (Ravenna);
Bagno Overbeach (Ravenna);
Profumo di Mare Spiaggia (Punta Marina);
Bagni Dario (Cervia – Milano Marittima);

cane labrador sulla sabbia

Spiaggia Dog Beach Bagno Corallo (Cesenatico);
Bagno Wanda (Cesenatico);
Bagno Valverde Lido 13 (Cesenatico).

Un altro spunto utile, per far sì che le vacanze con Fido siano a prova di imprevisto, potrebbe essere quello di informarsi riguardo alle leggi sui cani negli esercizi pubblici.

Consigli utili

Tutte le spiagge libere per cani in Emilia Romagna sopracitate garantiscono una vacanza dog-friendly, purché però si abbiano con sé il libretto sanitario – che attesti la buona salute di Fido –, guinzaglio e museruola (il cui uso – della museruola – non viene richiesto a meno che non ci si trovi di fronte a situazioni di pericolo per terzi, bipedi e/o quadrupedi).

cane in stabilimento balneare

Alcune strutture, infine, potrebbero richiedere il microchip (così come richiesto dalla legge) prima di consentire l’ingresso in spiaggia. Prima di partire, conviene parlare direttamente con i gestori dei luoghi dove si intende passare qualche giorno di relax per chiedere tutte le informazioni necessarie affinché tutto fili liscio.

Ovunque si decida di andare, non dimentichiamoci che la gestione del calore e del sudore per i nostri amici a quattro zampe è diversa rispetto alla nostra: attenzione al colpo di sole nel cane.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati