Synulox per cani: cos’è, quando si usa e come funziona

Il Synulox per cani è uno degli antibiotici ad ampio spettro più usati per il trattamento delle infezioni batteriche: com'è fatto e come si usa

cane dal veterinario

Il Synulox per cani è un antibiotico ad ampio spettro utilizzato nel trattamento di molte patologie, come le infezioni dell’apparato respiratorio, intestinale o di quello urinario.

Può essere utilizzato anche per curare le infezioni della pelle dei nostri amici a quattro zampe, in ogni caso solo ed esclusivamente sotto la prescrizione del veterinario.

Il Synulox si prescrive per il trattamento dei cani ma anche per i gatti, mentre non deve mai essere somministrato ad animali come conigli, cavie, gerbilli, cincillà e criceti.

Synulox per cani: cos’è e come è fatto

Synulox per cani: cos'è, quando si usa e come funziona

Il Synulox per cani è uno degli antibiotici più usati nel trattamento dei nostri amati amici a quattro zampe.

Si tratta di un antibiotico ad ampio spettro, cioè efficace nel combattere e distruggere un ampio numero di batteri diversi tra loro.

Perciò si differenzia dagli antibiotici a spettro ridotto che, al contrario, agiscono solo su un batterio ben preciso e non sugli altri.

Il Synulox per cani è un farmaco a base di Amoxicillina e Acido Clavulanico e si può acquistare sia in compresse (da 50, 250 o 500 mg), sotto forma di soluzione iniettabile oppure in gocce orali.

I diversi dosaggi e le diverse formulazioni sono pensate per diversi tipi di cani (o gatti) e il veterinario sceglie quello adatto all’esemplare in questione principalmente in base al peso.

Amoxicillina

Una delle componenti del Synulox per cani è l’Amoxicillina, anzi possiamo dire che sia proprio la componente principale di questo antibiotico.

Questo principio attivo combatte i batteri inibendo la sintesi della loro parete cellulare, rendendola più fragile. Per questo diciamo che ha azione antibatterica, anzi battericida.

Il problema è che molte specie di batteri sono resistenti a questo principio attivo perché producono dei particolari enzimi (beta-lattamici) che distruggono la molecola dell’antibiotico.

Significa cioè che hanno un naturale meccanismo di autodifesa che neutralizza, di fatto, l’azione dell’antibiotico.

Acido Clavulanico

Ecco allora che entra in gioco l’Acido Clavulanico, indispensabile per il corretto funzionamento del Synulox per cani.

Se non ci fosse questa componente il farmaco non avrebbe alcun effetto su moltissime specie di batteri e non sarebbe in grado di fermare l’infezione.

L’Acido Clavulanico non fa altro che inibire questo meccanismo di autodifesa rendendo inefficace l’azione degli enzimi beta-lattamasi.

In questo modo l’Amoxicillina può svolgere tranquillamente il suo compito e uccidere i batteri che fanno star male il nostro amato Fido.

Quando si usa il Synulox per cani

Synulox per cani: cos'è, quando si usa e come funziona

Il Synulox per cani, come anticipato, è un farmaco antibiotico molto conosciuto e viene prescritto dai veterinari (anche per i gatti) per il trattamento di numerose infezioni batteriche:

  • Infezioni della pelle;
  • Quelle dell’apparato urinario;
  • Infezioni respiratorie;
  • Quelle dell’apparato intestinale.

Le infezioni batteriche sono delle patologie piuttosto frequenti nei cani e in generale negli animali domestici ma dipendono da fattori ben precisi.

In linea generale possiamo dire che possono essere attribuite a fattori genetici o a una sorta di predisposizione dell’animale a contrarle, ma tutto dipende anche dall’igiene del cane, dell’ambiente in cui vive e di quelli che frequenta.

Anche una semplice passeggiata può diventare causa di contagio perché i cani hanno l’abitudine di annusare e toccare con il muso la pipì degli altri cani ed è proprio da queste che possono contrarre il batterio.

Sono tutte patologie contagiose che Fido può prendere dal semplice contatto con altri animali infetti.

Naturalmente hanno dei sintomi ben precisi, a seconda del tipo di infezione e dell’organo colpito, ed è importante accorgersene in tempo per correre dal veterinario e procedere con il trattamento farmacologico.

Come si usa questo antibiotico

Synulox per cani: cos'è, quando si usa e come funziona

Il Synulox per cani, esattamente come tutti i farmaci per i nostri animali domestici, va usato solo ed esclusivamente sotto la prescrizione del veterinario.

Prima di tutto perché solo il medico può diagnosticare la malattia nel modo corretto e poi perché non conosciamo la formulazione dei farmaci né tanto meno gli effetti collaterali che potrebbero avere su Fido.

Quando il cane sta male non dobbiamo mai fare di testa nostra. Se teniamo davvero alla sua salute e vogliamo farlo stare bene, dobbiamo contare sul parere di un esperto.

Nel caso del Synulox per cani, come abbiamo visto, l’antibiotico è disponibile in diversi formati e dosaggi e la scelta di questi dipendono dal tipo di diagnosi ma soprattutto dal peso del nostro amato quattrozampe.

Formati

Il veterinario può prescrivere a Fido il Synulox in compresse da 50 mg, da 250 mg oppure da 500 mg. I primi due si acquistano in confezioni da 10 o 100 compresse mentre il terzo è disponibile in confezioni da 10, 20 o 100 compresse.

L’antibiotico si può acquistare anche sotto forma di soluzione iniettabile oppure gocce, anche queste come le compresse da somministrare per via orale.

Posologia

Nella maggior parte dei casi il veterinario tiene conto della posologia standard del farmaco: 12,5 mg per ogni kg di peso corporeo da somministrare ogni 12 ore.

Questo trattamento dura in media tra i 5 e i 7 giorni ma quando Fido è affetto da un’infezione piuttosto grave il veterinario può decidere di raddoppiare la dose del farmaco.

Inoltre quando l’infezione tarda a scomparire può anche decidere di aumentare il tempo di somministrazione, in modo che Fido guarisca completamente.

Molti cani non hanno alcun problema a ingerire le compresse ma in alcuni casi potrebbe diventare un vero incubo!

Ecco perché quando Fido fa i capricci e non vuole prendere la sua medicina possiamo “ingannarlo” triturandola direttamente nella sua pappa.

Synulox per cani: controindicazioni

Synulox per cani: cos'è, quando si usa e come funziona

Come tutti i farmaci anche il Synulox per cani ha delle controindicazioni e per questo è molto importante somministrarlo a Fido solo se ce lo ha detto il veterinario.

Innanzi tutto si può usare con i cani e anche con i gatti ma non va assolutamente dato ad animali come i conigli, le cavie, i gerbilli, i criceti o i cincillà.

Il trattamento a base di questo antibiotico è indicato per cani che non hanno problemi ai reni o al fegato e in questo caso il veterinario deve optare per un altro farmaco.

In più prima di dare le compresse a Fido dovrebbe testare la sua sensibilità alle penicilline perché in alcuni casi potrebbe avere delle brutte reazioni allergiche.

Se il cane inizia il trattamento e dopo qualche ora vediamo sintomi come gonfiore alla bocca e agli occhi, arrossamenti della pelle o difficoltà respiratorie è probabile che Fido stia reagendo male al farmaco!

Perciò dobbiamo innanzi tutto sospendere la somministrazione del Synulox e poi correre immediatamente dal veterinario.

A differenza di molti altri farmaci il Synulox per cani non ha controindicazioni in caso di gravidanza e allattamento.

Un’ottima notizia perché vuol dire che possiamo risolvere il problema delle infezioni batteriche nelle cagnette che aspettano i cuccioli ed evitare che abbiano problemi!

Conclusioni

La medicina veterinaria fa passi da gigante ed è straordinario sapere che possiamo curare le patologie dei nostri amici a quattro zampe senza troppe difficoltà.

Naturalmente dipende dalla gravità della patologia ma nel caso di infezioni batteriche un antibiotico come il Synulox per cani è un’efficacissima soluzione.

Il farmaco agisce in breve tempo su Fido (bastano in genere 5 o 7 giorni) ma solo se viene somministrato al cane nel modo giusto.

Ecco perché non dobbiamo mai fare di testa nostra e affidarci solo ed esclusivamente al parere del veterinario.

Inoltre il Synulox per cani non può essere venduto senza la prescrizione del medico.