Tea tree oil per il cane: tutti gli usi per il benessere di Fido

Tea tree oil per il cane: tutti i modi per utilizzarlo al meglio, la giusta diluizione e l'impiego per ridurre infezioni e problematiche.

Prodotto naturale e dal nome esotico, impiegato per il benessere dell’uomo ma si può utilizzare il tea tree oil per il cane e per la sua salute. Alcuni studi sembrano voler confermare l’efficacia di questo prodotto di origine antica e proveniente dall’Australia, anche se ne consigliano un impiego mirato e con dosaggi accurati. Sia per l’uomo che per il cane, così da non incappare in fastidiose controindicazioni ed effetti collaterali.

Al momento non esistono fonti scientifiche complete che possano confutare totalmente gli effetti benefici di questo prodotto, anche se la schiera dei suoi fan è in costante aumento. Molti studi ne hanno osservato l’impiego constatando una buona validità per la cura dell’uomo, ma anche per quella del suo quadrupede di affezione. Il tea tree oil è del tutto naturale e può combattere parassiti, infezioni, infiammazioni e problematiche di tipo respiratorio.

Lo si può trovare facilmente ma va impiegato nel modo giusto, ovvero diluendolo così da ridurre l’effetto tossico. Una controindicazione da non sottovalutare ma che che si può abbattere grazie all’impiego dell’acqua, oppure di altre sostanze come l’olio d’oliva o di cocco. Ma scopriamo il corretto impiego del tea tree oil per il cane.

Tea tree oil, di cosa si tratta

cane in braccio

Il tea tree oil è un prodotto del tutto naturale che giunge fin dall’Australia e deriva dalle foglie di Malaleuca alternifolia meglio nota come albero del tè. L’olio che ne deriva è ricco di composti organici del tutto salutari, quali il terpineolo e il cineolo. Come anticipato in merito non esistono molte ricerche scientifiche, ma pare che il prodotto naturale venga ancora oggi utilizzato dagli aborigeni per combattere soprattutto i disturbi respiratori e della pelle.

Parte integrante di molti rimedi erboristici e medici, integratori, cosmetici il tea tree oil venne scoperto nella seconda metà del settecento. Grazie ai viaggi dei navigatori occidentali che approdando in Australia fecero la conoscenza delle pratiche mediche e curative impiegate dalle tribù locali. Sia per la cura di infezioni cutanee che per le punture di insetti, scottature e abrasioni.

Oggi viene venduto in piccoli flaconcini di vetro in versione concentrata e trova impiego anche nella cura dei capelli, delle parti intime, per migliorare le funzioni digestive e per combattere le infezioni respiratorie. Il tea tree oil vanta forti proprietà battericide e anti fungine, ma può supportare anche il benessere del quattro zampe di affezione. L’impiego del tea tree oil per il cane è molto valido e ottimale, specialmente se dosato nel modo giusto.

Tea tree oil, come impiegarlo correttamente

cane e benessere

Impiegare il tea tree oil per il cane richiede una serie di accorgimenti perché non va utilizzato puro, come già anticipato. Il prodotto del tutto naturale necessita una buona diluizione in acqua, perché fortemente concentrato, oppure con un ingrediente grasso quale l’olio d’oliva o di cocco. La sua è una tossicità molto alta, sia per il cane che per l’uomo, nonostante i tanti effetti benefici.

La mancata diluizione con impiego del prodotto puro può portare a una serie di problematiche quali la depressione del sistema nervoso centrale, tremori, con atassia e paresi. Sono effetti collaterali momentanei e non mortali, infatti durano solo a tre giorni ma è comunque indicato utilizzare il tea tree oil diluito. Inoltre è bene non ingerirlo, per questo una volta applicato sulla pelle del cane andrà impedito che si lecchi il pelo.

Basta utilizzare un comodo collare elisabettiano, sia classico che più attuale ovvero gonfiabile o di stoffa. Un’idea vincente in grado di prevenire problematiche ed effetti ben peggiori. In particolare se il cane rimane a casa da solo o durante le ore notturne, quando non sempre è possibile controllarlo.

Parassiti, infezioni e infiammazioni

Tea tree oil

Utilizzare con cura il tea tree oil per il cane potrebbe migliorare il suo stato di salute, infatti contrasta pulci e parassiti della cute. L’odore sprigionato è molto forte tanto da tenere a distanza i parassiti, indebolendo fino a debellare quelli già presenti sul pelo.

Non solo perché il prodotto risulta ottimo per contrastare le infiammazioni, in particolare quelle cutanee date dalle punture degli insetti diminuendo rossore e prurito. Basta diluirlo in acqua e spruzzarlo sulla cute del cane con un vaporizzatore.

Il tea tree oil trova impiego anche contro alcune infiammazioni cutanee come la tigna, un fungo che può intaccare la cute del cane stesso. Basta mescolare il prodotto con acqua e un cucchiaio di aceto di sidro di mele, spruzzandolo o tamponandolo sulla parte interessata due volte al giorno per una settimana. Impedendo con il collare elisabettiano che il cane assaggi il prodotto leccandosi.

Profumazione del pelo, respirazione e orecchie

cane e carezze

Come abbiamo visto il tea tre oil può supportare il benessere di Fido, anche riducendo le infezioni e il prurito da acari da rogna o da qualche allergia cutanea. Ma il prodotto può migliorare anche la salute e la pulizia delle orecchie del cane, versando alcune gocce su una garzina. Agevolando anche una sana respirazione grazie all’aromaterapia, con l’impiego di un diffusore specifico. Fino a ridurre il cattivo odore del pelo del quadrupede, specialmente quello delle zampe.

Vero ricettacolo di sporcizia e batteri, in grado di sprigionare un odore forte e molto intenso. Per questo l’impiego di qualche goccia di tea tree oil diluita in acqua potrebbe risultare di grande aiuto, grazie anche all’immersione delle zampe nella stessa. L’acqua andrà frizionata velocemente anche lungo il pelo, ma l’immersione potrà ridurre la percentuale di batteri tra i cuscinetti delle stesse zampe. Asciugando il cane a fine pratica e utilizzando il collare elisabettiano così che non si lecchi, in questo modo l’azione antibatterica potrà avere luogo in modo completo.

Come sempre è importante evitare il fai da te che potrebbe rivelarsi dannoso per la salute del cane, utilizzando il tea tree oil solo diluito e in modo del tutto occasionale così da non ridurre lo strato naturale di sebo presente sul pelo del cane. Ma chiedendo sempre consiglio al veterinario di fiducia, che potrà suggerire dosaggi, quantitativi e impieghi adeguati. Impedendo che un utilizzo errato possa favorire conseguenze negative per la salute del quattro zampe del cuore, ad esempio l’ingestione accidentale del prodotto.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati