Togliere una spina al cane: come procedere e cosa fare dopo

Con l’estate è possibile che Fido possa farsi male; ecco come togliere una spina al cane e cosa risulta necessario fare per farlo stare bene

cane sul tavolo

Estate significa uscire all’aria aperta e fare delle escursioni e delle lunghe passeggiate; tuttavia così, aumenta anche il rischio che il peloso possa ferirsi; riuscire a togliere una spina al cane è fondamentale per non farlo soffrire.

I piccoli incidenti possono comunque capitare, ma riuscire ad intervenire tempestivamente può risolvere nettamente la situazione.

Togliere una spina al cane: come procedere e cosa fare dopo

Il cane ha sfiorato un cactus

Le aree, dove avete deciso di passeggiare con il vostro cane, possono nascondere delle insidie e per questo è importante mantenere la calma, se queste dovessero presentarsi. Fido potrebbe farsi male, graffiarsi o addirittura sfiorare una pianta di cactus. Se quest’ultima ipotesi, dovesse presentarsi, è importante che riusciate a togliere una spina al cane, in modo tale da eliminare immediatamente il problema.

Togliere una spina al cane: come procedere e cosa fare dopo

Intanto è necessario che manteniate la calma; portate il cane in una zona pulita e luminosa e utilizzate una coperta o degli indumenti molto spessi, che vi serviranno per estrarre la spina incastrata. È preferibile che per fare questa cosa, vi avvolgiate la mano con un tovagliolo di carta bagnata. In questo caso la rimozione di eventuali spine, risulterà decisamente più facile, perché la spina aderisce meglio su superfici bagnate.

Controllate il vostro cane

Non appena riuscite a togliere una spina al cane, continuate a togliere le eventuali spine presenti, ad una ad una. Inoltre cercate di fare alzare il cane in piedi in modo tale da riuscire a vedere tutto il corpo. In questo modo potrete notare se sono presenti altre spine o se Fido ha subito ulteriori traumi fisici.

Togliere una spina al cane: come procedere e cosa fare dopo

Rimuovere tutte le spine è di vitale importanza per il vostro cane; è possibile che spine più piccole possano insinuarsi in mezzo al pelo del cane; in questo caso sarebbe preferibile spazzolare il cane con un pettine, in modo tale da riuscire a rimuovere completamente tutte le spine. Per quanto riguarda la singola spina o le spine rimosse, cercate di metterle in una ciotola con dell’acqua, in modo tale che queste non possano dispendersi.

Cosa è necessario fare

In questi casi è sempre importante avere a portata di mano un kit pronto soccorso per cani; in questo modo soccorrere Fido risulterà davvero molto meno complicato, sia per voi che per il vostro peloso. Fido infatti, in caso di trauma, logicamente sarà abbastanza agitato, per questo è indispensabile che prima di tutto riusciate a calmare il cane; in caso contrario non solo il cane potrà essere irrequieto ed aggressivo, ma potrebbe fare peggiorare le sue condizioni. È consigliabile inoltre che andiate dal veterinario per accertarsi che la salute del vostro amato peloso non sia compromessa.

Togliere una spina al cane: come procedere e cosa fare dopo

In definitiva togliere una spina al cane è importante per riuscire a tenere sotto controllo una situazione di panico e potenziale pericolo. Se doveste avere bisogno di maggiori chiarimenti è consigliabile che chiediate al vostro veterinario, il quale vi darà tutte le informazioni di cui necessitate. Riuscire ad affrontare tutte le situazioni è fondamentale per permettere al vostro cane di vivere una vita lunga e sana, anche se è un cane abbastanza esuberante e che si mette spesso in difficoltà.