7 vaccinazioni del cane che tutti dovrebbero conoscere

Chi ha un peloso deve comprendere l’importanza che hanno le vaccinazioni del cane.Sono indispensabili per proteggere il peloso dalle malattie

Prendere un cane richiede grandi e serie responsabilità; le vaccinazioni del cane sono indispensabili, non solo per proteggerlo da molte malattie, anche potenzialmente mortali, ma permettono anche al vostro peloso di viaggiare.

Moltissime compagnie aeree e navali ammettono i pelosi a bordo, solo ed esclusivamente se hanno tutte le vaccinazioni fatte. A seguire saranno elencati i sette vaccini che dovrebbero essere fatti a tutti i cani.

cane e vet

Leptospirosi

Tra le vaccinazioni del cane spicca quella contro la leptospirosi; questa malattia è decisamente molto grave e può compromettere irrimediabilmente la salute del vostro amato peloso. La malattia si diffonde attraverso l’urina di un cane infetto, il quale può contaminare sia l’acqua, che il suolo. L’infezione si insinua nel corpo attraverso gli occhi, il naso, la bocca o ancora attraverso ferite ancora non guarite.

cane e vaccino

Per quanto riguarda la sintomatologia, questa è caratterizzata da febbre del cane, vomito e dolori muscolari; inoltre se la malattia non viene trattata rapidamente, può comportare ad un’insufficienza degli organi e alla sterilità. Particolare attenzione deve essere data pure  ai padroni di un cane infetto, perché questa malattia può contagiare anche l’uomo.

Per quanto riguarda il trattamento invece, questa può essere curata con gli antibiotici, ma non è da escludere la possibilità che possano sorgere delle difficoltà a lungo termine.

Parainfluenza canina

Tra le vaccinazioni del cane, questa è pure davvero consigliata. La parainfluenza canina è un’infezione che interessa le vie respiratorie. È altamente contagiosa e si può prendere esattamente come un comune raffreddore. Può non essere grave, ma la vaccinazione è comunque consigliata.

due cuccioli

Tosse, starnuti o contatto con ciotole contaminate possono essere elencate come modalità del contagio. Per quanto invece riguarda il trattamento, alcuni cani possono riprendersi senza l’ausilio di farmaci; altri necessitano di antibiotici, antivirali e antidolorifici.

Cimurro

Questo virus è davvero molto pericoloso; è possibile contrarlo attraverso la saliva di un cane già infetto e attraverso le urine dello stesso, anche se il rischio che si possa essere contagiati attraverso le urine è basso. I sintomi del cimurro nei cani comprendono la febbre, l’inappetenza, la tosse e presenza di secrezioni ad occhi e naso.

cane bianco

Purtroppo però i sintomi non finiscono qui; l’avanzare del virus comporta l’insorgenza di altri sintomi che compromettono il sistema nervoso centrale. È possibile infatti notare le convulsioni nel cane, debolezza e squilibrio agli arti. La malattia è così pericolosa perché non esiste una cura e la prevenzione attraverso la vaccinazione, è l’unico modo per proteggere il proprio peloso.

Adenovirus 1 e 2

Questa malattia ha appunto due ceppi:

  • Adenovirus 1 che causa l’epatite canina infetta
  • Adenovirus 2 che provoca seri problemi alla funzionalità polmonare

In entrambi i casi, la malattia viene trasmessa attraverso la saliva, l’urina, le feci e le secrezioni nasali di cani infetti. Per quanto riguarda la sintomatologia, questa si articola in due fasi:

  • La fase iniziale, con letargia, temperatura elevata, tonsille infiammate e linfonodi ingrossati
  • Fase successiva con ingrossamento doloroso del fegato, ittero e sanguinamento gengivale

cane piccoloIl trattamento include l’utilizzo di antinfiammatori per il trattamento dell’insufficienza epatica e una dieta. Se il cane dovesse sopravvivere alla malattia, la guarigione richiede molte settimane.

Parvovirus

Tra le vaccinazioni del cane, una che è altamente consigliata è quella contro la parvovirosi del cane; questo virus infatti è altamente fatale e il trattamento richiede un enorme dispendio di denaro. Il virus si trasmette attraverso le feci contaminate e il virus può anche non manifestarsi per mesi.

cane color miele

Tra i sintomi è possibile elencare vomito e diarrea, comportando quindi la disidratazione del cane. Per quanto riguarda il trattamento, questo dipende dallo stadio che ha raggiunto il virus. L’unico modo però per riuscire ad evitare questo virus è la vaccinazione.

Tosse del cane

Questa malattia è causata da una serie di batteri e virus che si insinuano nel peloso; per fortuna non è fatale, ma può essere davvero fastidiosa per il cane.

cane cucciolo

Fortunatamente si può affermare che la tosse del cane non è una condizione grave, ma bisogna comunque prestare molta attenzione ai cuccioli e ai cani anziani, perché la tosse è altamente contagiosa e queste due categorie di cani sono molto sensibili e deboli.

Rabbia

Questa è una polioencefalite virale fatale; colpisce infatti la materia grigia e il sistema nervoso; viene trasmessa attraverso lo scambio di sangue o di saliva di un cane infetto. La sintomatologia ha due forme:

  • Rabbia furiosa: in questo caso si manifesta un’aggressione palese e segni di follia
  • Rabbia paralitica: in cui sono stati diagnosticati debolezza, perdita dell’equilibrio e paralisi

Tra le vaccinazioni del cane questo risulta essere obbligatorio, qualora decideste di viaggiare in Europa con il vostro peloso. In caso contrario, riuscire a partire con il vostro cane risulterà del tutto impossibile.

cane dal veterinario

In definitiva tra le vaccinazioni del cane, queste sono quelle più consigliate, sia per evitare che il vostro cane possa stare seriamente male, sia per riuscire a viaggiare con il vostro peloso. Per qualsiasi altra informazione è necessario che vi rivolgiate al vostro veterinario, il quale riuscirà a darvi tutte le delucidazioni necessarie.

Articoli correlati