Cane non vuole essere toccato: la lamentala è tenerissima – VIDEO

Non conoscete quattro zampe burberi? Guadate il video del cane che non vuole essere toccato e ci sembrerà di avere a che fare con un vecchio brontolone

Il video del cane che non vuole essere toccato, pubblicato su Instagram, è un concentrato di simpatia: appena 40 secondi di risate a crepapelle.

cane che non ama il contatto

Il padrone, autore del filmato, infatti, cerca un contatto con l’amico a quattro zampe ma lui non sembra gradire affatto, e lo fa capire in tutti i modi possibili.

Amico a quattro zampe scontroso

Che il linguaggio del cane non sia lo stesso dell’uomo è abbastanza ovvio. Secoli di convivenza però hanno insegnato a bipedi e quadrupedi a interpretare i rispettivi comportamenti senza troppe difficoltà.

Il video del cane che non vuole essere toccato carpisce perfettamente il pensiero del protagonista. Occhi vispi, orecchie lunghe e mantello riccio: un concentrato di disappunto che fa morire dal ridere.

E padrone dispettoso

Il compagno di avventure bipede non sembra avere intenzione di ascoltare le richieste dal fedele amico peloso, anzi: sembra proprio che sia il suo fare burbero a divertirlo. Quanti di noi pensano che il siparietto sia continuato anche a videocamera spenta?

Il legame tra i due comunque è molto profondo. C’è una confidenza tale da farli sembrare padre e figlio. E, anche se Fido è infastidito, ama incondizionatamente il suo papà umano.

Questione di razza

cani che si rincorrono in spiaggia

Il carattere del cane può dipendere da diversi fattori, genetici ed empirici. La fase di socializzazione e il passato incidono non poco. Ci sono però delle razze più amorevoli, altre pigre, altre ancora burbere.

Se però a essere burberi siamo noi e abbiamo intenzione di adottare un quadrupede, è bene sapere chi fa al caso nostro: così non soffriamo noi e soprattutto Fido. Tra le razze adatte alle persone burbere troviamo:

  • Il chow chow;
  • Il siberian husky;
  • Il greyhound;
  • Il maltese;
  • Il levriero irlandese.

Sono tutti esemplari dal temperamento calmo e riflessivo, capaci di stemperare il caratteraccio scontroso del proprio padrone. La comprensione totale, se si sceglie una di queste razze, è altamente probabile.

Quello che però si spera sempre è che a essere adottato sia un meticcio. Gli incroci, nonostante il loro notevole grado di adattabilità, non vengono presi in considerazione facilmente e rischiano di passare la vita in rifugio. Il cane però non può stare in canile, non lo merita. Quello che merita, invece, è una seconda possibilità senza il rischio che venga abbandonato.

Articoli correlati