Come addestrare il cane a proteggerti

Vivi solo in casa con Fido e vuoi un po' di protezione? Potrebbe essere Fido a dartela, ci hai pensato? Come addestrare il cane a proteggerti?

Ti sei trasferito e adesso tu e Fido siete soli in casa. Vorresti sentirti protetto e hai pensato che potrebbe pensarci Fido. Come addestrare il cane a proteggerti?

La protezione che può darci il nostro quattro zampe è notevole. Capita frequentemente di sentire notizie al telegiornale proprio su questo: su cani che salvano la vita al proprio padrone e li proteggono al costo della vita, su altri che invece salvano case dall’assalto dei ladri. Alcune razze sono più protettive di altre, ma per poter proteggere la nostra vita risulta necessario in ogni caso un addestramento.

Socializzare

Per poter riconoscere qualcosa o qualcuno di insolito e strano, il cane deve essere abituato a convivere con tutto quello che viene considerato “normale” e non pericoloso. Per poter fare ciò è necessario che il nostro quattro zampe sia abituato a socializzare e ad indagare in giro per il territorio.

Se così non fosse, il nostro Fido potrebbe considerare pericoloso qualsiasi pedone che passa davanti il nostro portone o il postino che suona alla porta.

addestrare il cane a proteggerti

Come rendere Fido socievole? È più semplice di quanto si possa pensare. Basta una normalissima passeggiata al parco.

Lascia che il cane esplori il territorio, che si avvicini alle persone e che capisca solo quali siano le persone avvicinabili e quali quelle che potenzialmente devono essere allontanate.

Abbaiare a comando

Per addestrare il cane a proteggerti, uno dei segreti è insegnargli ad abbaiare a comando. Perché? Perché molto spesso, un cane che abbaia deciso e insistente è più efficace e spaventa di più di un cane pronto all’attacco, ma silenzioso.

Come insegnare a Fido ad abbaiare a comando? Prima di tutto è necessaria molta attenzione e un notevole spirito di osservazione. Verso quale oggetto o quale animale Fido tende ad abbaiare?

cane abbaia

Una volta trovato, ripeti il suo nome ogni volta che il cane lo vede e inizia ad abbaiare. Perché fare questo? Perché così il cane associa un nome a quella situazione. Quando gliela ricorderai, lui inizierà ad abbaiare.

Dire al cane di abbaiare usando il comando “abbaia” durante una situazione pericolosa, equivale ad annullare il suo effetto di protezione, perde in credibilità. Trovare una parola “segreta” che lo faccia abbaiare vivacemente, invece, potrebbe essere la chiave di tutto.

Protezione spontanea

Per insegnare al tuo cane a proteggerti dagli estranei, è necessario l’aiuto di un tuo amico o conoscente che Fido non abbia mai visto. Ovviamente, questo vale per l’addestramento fai da te. Un buon addestratore utilizza tecniche diverse.

Ma cosa fare con l’estraneo? Bisogna fornirgli delle protezioni fisiche perché la prudenza e la sicurezza sono necessarie e procedere. Come? Fai avvicinare l’estraneo all’improvviso, mentre passeggiate, e fallo sembrare pericoloso.

passeggiata cane

Fido, istintivamente, con uno sconosciuto che arriva alle sue spalle con aria minacciosa, sviluppa il suo senso di protezione. Probabilmente abbaierà e ti difenderà in maniera spontanea.

Questo serve per fargli capire la differenza tra un soggetto estraneo e uno familiare. Se un amico arriva alle spalle di Fido, ovviamente lui non avrà questa reazione. Se si ripresenta, però, la stessa dinamica descritta prima, Fido sarà pronto a difenderti.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati