Come aiutare il cane ad accettare una nuova casa

Aiutare il cane ad accettare una nuova casa non è difficile, bastano soltanto un po' di pazienza e seguire delle semplici regole

I cambiamenti possono mettere alla prova Fido, renderlo stressato e parecchio nervoso. Ad esempio è importante aiutare il cane ad accettare una nuova casa affinché sia sereno e felice.

Si tratta di un punto fondamentale che renderà più semplice la sua ma anche la nostra vita, evitando problemi che possono compromettere la serenità familiare.

Dargli amore spesso non basta, dobbiamo sconfiggere la sua timidezza confortandolo e trasmettendogli sicurezza, anche nell’accettare altre persone o altri animali domestici.

Introdurre il cane in casa

Aiutare il cane ad accettare una nuova casa non è difficile ma richiede tempo e tanta pazienza.

Quando Fido arriva per la prima volta in un ambiente che non conosce deve avere tutto il tempo di abituarsi al cambiamento, perciò introdurlo in casa deve essere graduale e mai forzato.

cucciolo spaventato

Con calma e tranquillità dobbiamo presentarlo ai membri della sua nuova famiglia, magari usando giocattoli e dolcetti per metterlo a suo agio.

Altra cosa importante, specialmente i primi tempi, è riservargli un posticino tranquillo tutto per sé in cui rifugiarsi quando è stressato.

Non solo spazio, ma anche tempo: passiamo ogni giorno del tempo con lui per un po’ di coccole e di gioco, in modo che acquisisca maggiore fiducia e capisca che la nuova casa è un posto sicuro e piacevole in cui vivere.

Fargli conoscere la sua nuova famiglia

Se ci sono altri animali domestici in casa dobbiamo assicurarci che Fido li incontri in un “terreno neutro”.

Se si tratta di un altro cane, ad esempio, possiamo organizzare delle belle passeggiate all’esterno della casa e poi, piano piano, cominciare a farli incontrare dentro.

cane in famiglia

Quando un cane vede un altro suo simile che “invade” il suo territorio potrebbe reagire male ed essere aggressivo, cosa che renderebbe parecchio difficile la socializzazione.

Quando dobbiamo far conoscere a Fido gli altri membri della famiglia, cerchiamo di fare a turno: vedere tanti estranei che corrono verso di lui tutti insieme potrebbe spaventarlo.

Fare tutto sempre con calma e tranquillità: è questo il segreto per aiutare il cane ad accettare una nuova casa e le persone che ci vivono e metterlo completamente a suo agio.

Per i primi giorni, poi, potremmo aiutarci con il guinzaglio per fargli fare delle passeggiate alla scoperta di tutte le stanze della casa.

In questo modo acquisterà fiducia non solo nel suo umano, ma anche in sé stesso e in poco tempo riuscirà a girare per casa da solo e in completa autonomia.

Creare degli spazi per la sua privacy

Per aiutare il cane ad accettare una nuova casa non basta solo abituarlo al nuovo ambiente ma anche creare degli spazi che siano completamente suoi.

cane che lecca la mano

Quando Fido entra in casa ha bisogno di trovare un letto o una cuccia belli e comodi, un posticino appartato in cui sa di potersi rifugiare se ne sente il bisogno.

Cerchiamo di rendere questi giacigli il più confortevoli possibile, magari mettendo delle belle coperte morbide e calde per dargli conforto e creando un angolo con tutti i suoi giocattoli.

Infine istruiamo anche i membri della famiglia, specialmente i bambini: se Fido vuole stare un po’ da solo non dobbiamo mai forzarlo a uscire o a giocare. Rispettiamo i suoi spazi e i suoi tempi per non stressarlo e renderlo nervoso.

Creare una routine e insegnare i primi comandi

Un modo per aiutare il cane ad accettare una nuova casa è creare una routine, iniziare cioè a dargli degli orari e delle attività ben precise da fare in determinati momenti della giornata.

giocare con il cane in casa

Che si tratti di dormire, consumare i pasti, giocare o fare la passeggiata, per Fido è importante che in qualche modo inizi a crearsi delle abitudini, cosa che lo rende più tranquillo e sicuro di sé.

Un modo per aiutarlo a socializzare e a stare nel nuovo ambiente domestico è iniziare a insegnargli i primi comandi, cosa che lo coinvolge e allo stesso tempo lo istruisce per il futuro.

L’importante è fare tutto sempre con calma e pazienza, senza arrabbiarci al primo sbaglio: sgridare Fido in una situazione del genere non farà altro che peggiorare la situazione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati