Alpenländische Dachsbracke, cosa mangia? Ecco la sua dieta ideale

Dobbiamo scegliere con cura cosa mangia il nostro Alpenländische Dachsbracke tenendo conto anche della sua tendenza all'obesità

cane disteso sul prato

L’alimentazione che meglio si adatta all’Alpenländische Dachsbracke è quella tipica dei segugi ma cosa mangia dipende anche dal suo rischio obesità.

Come sempre la dieta di un cane deve essere sana e bilanciata, prevedere ingredienti variegati e di ottima qualità e naturalmente deve essere povera di grassi.

Per stilare il piano alimentare più adeguato alle esigenze del nostro Fido è buona norma, in ogni caso, rivolgersi al proprio veterinario di fiducia.

La dieta ideale di un cane segugio

Quando parliamo di segugi ci riferiamo a una vasta categoria di cani da caccia, ovvero di razze che sono state selezionate appositamente per tale compito.

Alpenländische Dachsbracke, cosa mangia? Ecco la sua dieta ideale

Dunque si tratta di cani che, come l’Alpenländische Dachsbracke, sono nati con il compito preciso di inseguire delle prede.

Nel caso dell’Alpenländische Dachsbracke parliamo di un cane utilizzato ancora oggi principalmente per cacciare animali come conigli, cervi, volpi ma in grado di acciuffare persino cinghiali.

L’Alpenländische Dachsbracke è un vero prodigio, un cane di piccole dimensioni con le zampe corte tipiche del Bassotto ma dalla grandissima forza e resistenza.

Non a caso è uno dei cani da caccia preferiti dagli appassionati e con il passare del tempo riscuote un successo sempre maggiore.

Per quanto riguarda l’alimentazione dobbiamo tener conto del suo stile di vita, oltre naturalmente all’età del cane e ad eventuali problemi di salute.

Nel caso dell’Alpenländische Dachsbracke, ma di tutti i cani in generale, dobbiamo affidarci ad alimenti di prima qualità sia che si tratti di cibi confezionati che di pasti fatti in casa.

Cosa mangia un Alpenländische Dachsbracke

Per l’Alpenländische Dachsbracke è importante stabilire cosa mangia ad ogni pasto, in che quantità e quanto di frequente.

Alpenländische Dachsbracke, cosa mangia? Ecco la sua dieta ideale

Con l’aiuto del veterinario possiamo stilare un piano alimentare che sia completo e bilanciato in base alle sue esigenze specifiche.

Se si tratta di un Alpenländische Dachsbracke utilizzato per l’attività venatoria, quindi per la caccia della selvaggina, dobbiamo tener conto anche dei diversi periodi dell’anno.

La caccia si svolge in una precisa stagione e in questo periodo è importante che al nostro Alpenländische Dachsbracke non manchino le giuste energie.

In generale se il cane è impegnato in un’attività così faticosa e dispendiosa è necessario aumentare il quantitativo di calorie da ingerire con ciò che mangia.

Nel caso dell’Alpenländische Dachsbracke, inoltre, dobbiamo tenere sempre conto della tendenza di questo cane a ingrassare.

Il sovrappeso e l’obesità possono causare non pochi problemi al cane, dalle semplici difficoltà digestive a problemi funzionali che riguardano articolazioni, respirazione e cuore.

I pasti del nostro Alpenländische Dachsbracke, dunque, non devono mai essere troppo ricchi di grassi, specialmente se il cane è nel suo periodo di pausa dalla caccia.

Alimentazione del cane: cucciolo e adulto

Il discorso cambia quando parliamo di cuccioli, piccoli e amorevoli concentrati di energia che hanno bisogno di un’alimentazione diversa per il giusto sviluppo.

Alpenländische Dachsbracke, cosa mangia? Ecco la sua dieta ideale

Per un cucciolo di Alpenländische Dachsbracke sarebbe consigliato dividere i pasti in tre razioni giornaliere, dando al piccolo quantità ridotte di cibo.

Se scegliamo i croccantini premuriamoci di acquistare quelli adatti ai cuccioli e naturalmente di ottima qualità.

Stessa cosa vale per le scatolette di umido che possiamo introdurre gradualmente nella dieta del nostro piccolo Fido in erba.

Da adulto l’Alpenländische Dachsbracke dovrebbe necessariamente cambiare regime alimentare, passando da tre a due soli pasti giornalieri.

Aumentano le quantità di cibo per ogni pasto ma non cambia la sostanza: devono essere a base di prodotti e ingredienti di altissima qualità.

Alpenländische Dachsbracke: cibo industriale

Sta a noi scegliere cosa mangia il nostro Alpenländische Dachsbracke, quindi decidere se affidarci a una dieta a base di cibi industriali oppure di pasti fatti in casa.

Alpenländische Dachsbracke, cosa mangia? Ecco la sua dieta ideale

Una dieta a base di croccantini o scatolette di umido è sicuramente più sbrigativa e meno impegnativa, quella casalinga richiede tempo per preparare i singoli pasti.

Chi opta per i cibi industriali però non deve mai cadere nell’errore di prendere dagli scaffali la prima busta di croccantini che capita.

Esistono infinite varietà di marche e gusti, ma soprattutto i cibi industriali non sono tutti uguali e spesso a un costo minore corrisponde una scarsa qualità del prodotto.

Per il nostro Alpenländische Dachsbracke dobbiamo acquistare soltanto marche affidabili che utilizzino ingredienti sani senza bombardare i cibi di conservanti e altre sostanze che potenzialmente nocive.

Una fra tutte è il glutine o in generale le farine (soprattutto di mais) che a livello energetico non danno alcun contributo.

Per un Alpenländische Dachsbracke si consigliano circa 300 g di croccantini al giorno da integrare con almeno il 10% di umido, quindi scatolette.

Queste razioni vanno divise in due pasti giornalieri da dare al cane preferibilmente al mattino e alla sera, in ogni caso lontano dal momento delle attività e dell’esercizio.

Se il nostro Alpenländische Dachsbracke è impegnato nella stagione venatoria, inoltre, ricordiamo di aumentare le quantità di cibo del 30% circa per soddisfare un fabbisogno energetico maggiore.

Alpenländische Dachsbracke: dieta casalinga

Sempre con l’aiuto del veterinario possiamo stilare un piano alimentare di tipo casalingo per controllare ancor più da vicino cosa mangia il nostro Alpenländische Dachsbracke.

Alpenländische Dachsbracke, cosa mangia? Ecco la sua dieta ideale

Con i pasti fatti in casa non c’è da scherzare e dobbiamo valutare attentamente la scelta di ogni singolo ingrediente.

Esistono cibi che fanno male ai cani e che devono essere esclusi a priori dalla dieta, mentre altri al contrario sono estremamente salutari e addirittura necessari.

La dieta ideale dell’Alpenländische Dachsbracke si basa principalmente su un ricco apporto di proteine, ovvero carni di ogni genere.

Il cane può mangiare manzo, vitello, pollo, tacchino, maiale e anche la selvaggina, a patto che siano carni di prima scelta e pulite a dovere.

Inoltre è preferibile che la carne venga sempre cotta a dovere per scongiurare il rischio di infestazioni parassitarie.

Nella dieta del nostro Alpenländische Dachsbracke non devono mancare le vitamine da frutta, ortaggi e verdure e una minima parte di carboidrati, preferibilmente tramite il riso.

Con un cane come Alpenländische Dachsbracke tendente all’obesità è meglio ridurre al minimo i carboidrati che oltre a essere difficili da digerire possono causare un cospicuo aumento di peso.