Alpenländische Dachsbracke, malattie: le più comuni e come riconoscerle

L'Alpenländische Dachsbracke è un cane piccolo ma forte, tuttavia può soffrire di alcune malattie tipiche della razza. Vediamo quali

cane con l'espressione triste

Piccolo ma resistente, l’Alpenländische Dachsbracke è una forza della natura ma è soggetto ad alcune malattie comuni tipiche della razza.

Questo fantastico bassotto delle Alpi originario dell’Austria è stato allevato per essere un ottimo cane da caccia, e in effetti è un vero asso!

L’Alpenländische Dachsbracke potrebbe sembrare un Bassotto qualunque ma ha la personalità e il coraggio di un vero leone.

Gode in genere di buona salute ma può incappare in alcuni disturbi tipici ai quali sono maggiormente predisposti.

Displasia dell’anca

La displasia dell’anca è una delle malattie più comuni nel mondo canino e anche l’Alpenländische Dachsbracke ne è soggetto.

Si tratta di una malformazione congenita che si manifesta quando l’articolazione dell’anca del cane non si sviluppa correttamente.

Alpenländische Dachsbracke, malattie: le più comuni e come riconoscerle

In parole povere l’osso femorale non trova il suo naturale incastro nel bacino e si disloca in modo più o meno accentuato causando prima di tutto una brutta zoppia.

Di solito le razze canine predisposte alla displasia dell’anca sono quelle di taglia grande o gigante, ma anche l’Alpenländische Dachsbracke non ne è esente.

Anche se si tratta di una malattia ereditaria ci sono dei fattori esterni o ambientali che possono contribuire alla sua comparsa nel cane.

Tra questi ad esempio una eccessiva e scorretta attività fisica, per cui il cane va sotto sforzo e danneggia delle articolazioni di per sé più delicate rispetto a quelle di altri cani.

Anche la cattiva alimentazione può influire sulla comparsa della displasia dell’anca e tra l’altro negli Alpenländische Dachsbracke è doppiamente pericolosa perché si tratta di cani a rischio obesità.

La displasia dell’anca può essere davvero molto dolorosa per Fido che si ritrova a non poter compiere neanche i più semplici e comuni movimenti.

Data la predisposizione della razza, è consigliato effettuare periodicamente delle radiografie già nei cuccioli di 6 mesi e proseguire così per tutta la sua vita.

Non esiste una cura per la displasia dell’anca, solo una combinazione di dieta, integratori, esercizi e in alcuni casi farmaci che possano alleviarne la gravità e il dolore, permettendo al cane di vivere una vita normale.

Otite

Le orecchie sono una parte del corpo estremamente sensibile nei cani, specialmente in cani come l’Alpenländische Dachsbracke con orecchie grandi e pendenti.

Questo tipo di orecchio tende maggiormente ad accumulare polvere, detriti e corpi estranei al suo interno con il conseguente rischio di sviluppare brutte infezioni.

Alpenländische Dachsbracke, malattie: le più comuni e come riconoscerle

Le orecchie dell’Alpenländische Dachsbracke vanno sempre tenute sotto controllo, pulite con cura e controllate periodicamente dal veterinario.

Spesso possono insorgere le cosiddette otiti, tipiche di tutti i Segugi ma anche di cani come il Cocker Spaniel e il Beagle.

Quando l’otite colpisce l’orecchio medio o esterno il cane ha semplicemente problemi legati all’udito e alla percezione del suono.

Quando, invece, l’otite colpisce l’orecchio interno non si parla di una semplice perdita dell’udito ma di problemi quali infezioni, prurito, perdita di equilibrio e difficoltà nella percezione dello spazio.

In molti casi l’otite nei cani come l’Alpenländische Dachsbracke è ricorrente, cioè si ripresenta ciclicamente in determinati periodi dell’anno.

A influire sono ad esempio le stagioni e le temperature, specialmente quelle più fredde, tanto che in inverno si consiglia di coprire sempre le orecchie del cane in modo da non far infiltrare umidità.

Dermatiti

Se il nostro Alpenländische Dachsbracke inizia a grattarsi in modo eccessivo sempre nello stesso punto, potrebbe avere una dermatite.

Alpenländische Dachsbracke, malattie: le più comuni e come riconoscerle

La razza è predisposta a questo tipo di patologie della pelle che possono insorgere già nei primissimi mesi di vita.

Non è difficile riconoscere una dermatite nel cane: questi inizia ad avvertite un prurito insopportabile in determinati punti del corpo e si gratta fino ad autolesionarsi.

Il guaio delle dermatiti è proprio la conseguente possibilità che la pelle si laceri e si infetti fino a provocare brutti sanguinamenti e persino la perdita di pelo.

C’è di positivo che si possono curare e basta un’accurata visita dal veterinario per comprendere quali siano le cause della dermatite e procedere con il trattamento più adeguato.

In particolare le dermatiti possono essere causate dal morso di insetti o parassiti o da allergie a determinati alimenti o sostanze, o ancora dal contatto con sostanze irritanti per la pelle del cane o da stress e disturbi ormonali.

Obesità

Quando si parla di malattie dell’Alpenländische Dachsbracke non si può che citare la tanto temuta obesità, una patologia da non prendere assolutamente sottogamba.

Alpenländische Dachsbracke, malattie: le più comuni e come riconoscerle

L’Alpenländische Dachsbracke è soggetto a obesità e rischia di accumulare una gran quantità di peso in poco tempo se alimentato in modo scorretto.

Questo aumento di peso ha una duplice conseguenza. Innanzi tutto fa sì che il cane non riesca più a muoversi come vorrebbe e dovrebbe, quindi non riesce a smaltire il peso in eccesso.

E poi aumentando il peso sulle articolazioni incentiva l’insorgere della displasia dell’anca.

Insomma un cane che mangia e si gode la vita è una gioia per gli occhi e il cuore ma non dobbiamo dimenticare che viziarlo può danneggiare irrimediabilmente la sua salute.

Per gli Alpenländische Dachsbracke si consigliano diete povere di grassi e ricche in proteine, con il giusto apporto di vitamine e sali minerali da frutta, verdure e ortaggi.

Per andare sul sicuro come sempre affidiamoci al consiglio del veterinario, in modo da stilare il piano alimentare più adeguato alle esigenze specifiche del cane.