Cani e calli sui cuscinetti delle zampe: cosa si può fare?

Cani e calli sui cuscinetti: le zampe, come i piedi per noi, rispecchiano e condizionano lo stato di salute generale; ecco come possiamo intervenire

calli nei cuscinetti delle zampe del cane

Cani e calli sui cuscinetti delle zampe. Si tratta di un problema molto comune tra i nostri amici a quattro zampe. Camminano ovunque, senza protezione, anche su superfici ruvide e impegnative.

Cani e calli sui cuscinetti delle zampe: cosa si può fare?

Pavimenti caldi, cemento e asfalto cocenti (soprattutto nel periodo estivo) sono le cause principali di queste formazioni, delle protezioni naturali per contrastare le condizioni climatiche e le difficoltà dovute all’architettura delle città moderne.

Ci sono calli e calli

Cani e calli sui cuscinetti, non sono tutti gli stessi: ci sono le neoformazioni di entità discreta, quelle che vengono definite normali e che proteggono le zampe dalla pressione e da eventuali danni; e poi ci sono quelle più spesse e irregolari, che invece causano dolore (specialmente negli esemplari anziani e in quelli che stanno tanto in piedi e che fanno lunghe passeggiate).

Cani e calli sui cuscinetti delle zampe: cosa si può fare?

Saperle riconoscere, con l’intervento dello specialista, ci dà informazioni indispensabili per decidere quale trattamento sia più adeguato per risolvere il problema specifico. Nei casi più gravi si arriva a parlare di ustioni delle zampe nei cani.

Come intervenire

La maggior parte dei veterinari rimuoverà chirurgicamente i calli, ma solo se sono infetti; in caso contrario si preferisce ricorrere a dei trattamenti meno invasivi.

Questo tipo di approccio prevede delle diverse fasi, che aiuteranno i cani e i calli sui cuscinetti a convivere senza troppi patimenti e difficoltà. Tutto comunque dipende dal grado del problema.

Primo step, l’immersione

Nel caso di cani e calli sui cuscinetti, dobbiamo cominciare un trattamento quotidiano. Immergiamo le zampe interessate in una soluzione composta da mezza tazza di sali di Epsom e due litri di acqua calda.

Cani e calli sui cuscinetti delle zampe: cosa si può fare?

Questi sali sono fatti di solfato di magnesio, che funge da esfoliante naturale, riduce il dolore e il gonfiore, purifica e ammorbidisce. Un vero toccasana per disturbi del genere.

Secondo step, il massaggio

Dopo avere immerso le zampe nell’acqua, procediamo con un massaggio: cani e calli sui cuscinetti ce ne saranno grati. Applichiamo una crema sulla superficie ancora umida; il veterinario saprà indicarci la più adatta tra le tante in commercio.

Cani e calli sui cuscinetti delle zampe: cosa si può fare?

Sono formulate appositamente per i nostri fedeli amici; contengono lanolina, collagene e cere alimentari naturali. Non dimentichiamolo: dopo l’applicazione è importante distrarre il cane per mezz’ora, così da favorire l’assorbimento.

Terzo step, l’integratore

Il lavoro più duro, quello manuale, sembra essere finito: cani e calli sui cuscinetti adesso hanno bisogno di un integratore a base di zinco. Favorirà la salute della cute e la renderà più resistente.

Cani e calli sui cuscinetti delle zampe: cosa si può fare?

Ci sono delle razze però, come gli husky siberiani e i malamute d’Alaska, che presentano dei difetti genetici che impediscono loro di assorbire questo minerale. Altre razze invece possono avere una carenza di zinco se mangiano alimenti per animali domestici di bassa qualità o assumono integratori di calcio.

Qualsiasi sia la fase del trattamento, quindi, è bene essere seguiti e consigliati dal proprio veterinario di fiducia.

Quarto step, protezioni su misura

Cani e calli sui cuscinetti, in base alle superfici da affrontare, hanno bisogno di protezioni specifiche. In commercio, per fortuna, esistono delle calzature pensate apposta per loro.

Cani e calli sui cuscinetti delle zampe: cosa si può fare?

Pavimenti particolarmente duri possono essere gestiti meglio in questo modo. Caldo, freddo, ghiaia e terreni accidentati non sanno più un problema. Scegliamo stivali leggeri per l’estate e impermeabili per la stagione invernale, le suole leggermente imbottite poi daranno un ulteriore sollievo.

Quinto step, la prevenzione

Cani e calli sui cuscinetti, una volta curati, hanno bisogno di prevenzione: questa, come spesso accade, è la cura migliore. Evitare che si ripresentino è possibile con dei trattamenti settimanali.

Cani e calli sui cuscinetti delle zampe: cosa si può fare?

Attenzione poi a non lasciare le zampe a contatto con superfici potenzialmente pericolose per più di un’ora. Per il cane in sovrappeso, una dieta dimagrante può ridurre la pressione sui cuscinetti.

Prodotti Consigliati dal nostro Team: