Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

Saresti mai in grado di insegnare al cane a fare uno spettacolo? Ecco qualche suggerimento per poterlo fare insieme al tuo quattro zampe.

insegnare al cane a fare uno spettacolo

Il cane del tuo amico riesce a fare spettacoli divertenti. Come fa? Ti stai chiedendo se anche il tuo Fido può farlo? Vediamo come insegnare al cane a fare uno spettacolo.

Prima di insegnare a Fido a fare spettacoli divertenti, è necessario un duro lavoro fatto di costanza, pazienza e, soprattutto, comunicazione. Se non sei in grado di comunicare col tuo cane, difficilmente riuscirai ad insegnargli ciò che serve. Quello dello spettacolo, infatti, è solo lo step finale, bisogna prima imparare una serie di comandi necessari alla creazione dell’esibizione. Vediamo insieme quali ostacoli affrontare e soprattutto in che modo è possibile farlo.

Comunicazione necessaria

La comunicazione e la complicità tra cane e padrone sono fondamentali affinché si possa programmare, gestire ed effettuare uno spettacolo. Fido deve essere in grado di saper gestire determinate situazioni, a volte anche improvvise e determinati comandi che solitamente già dalla tenera età vanno appresi.

Perché è importante la comunicazione? Perché la guida di Fido sarai tu e perché lui ti vedrà come unico punto di riferimento.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

Instaurare un buon canale comunicativo è il mezzo più efficace per poter portare a termine un addestramento.

È soprattutto fondamentale che tu sia in grado di captare eventuali problemi, difficoltà o disagi di Fido visto che è risaputo che non sempre il cane è in gradi di comunicartelo.

Una volta raggiunta una certa complicità, l’addestramento inizierà ad essere possibile.

Partecipazione agli eventi

Se il tuo intento è far partecipare Fido agli eventi, prima ancora di avviare un particolare tipo di addestramento, è necessario che ti informi sulla possibilità effettiva e reale di poterne prendere parte.

Alcune associazioni, infatti, richiedono determinati requisiti senza i quali al cane non è permesso partecipare.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

La prima cosa da fare, quindi, una volta prefissato l’obiettivo, è contattare le varie associazioni che si occupano di questi spettacoli di cani e verificare l’idoneità del tuo Fido.

Alcune associazioni, per esempio, richiedono cani di razza con età superiore a sei mesi che non abbiano subito la sterilizzazione. Altre associazioni sono nate con lo scopo di far partecipare cani che non siano di razza e altre ancora accettano cani misti.

La raccolta di informazioni è quindi necessaria.

Insegna a Fido a socializzare

La socializzazione, in questo campo, sta alla base di tutto. Durante gli spettacoli il cane è a contatto con altri cani ed è necessario che sia abituato a stare in compagnia e a condividere il territorio.

Un cane che mostra segni di aggressività, non sempre è idoneo alla partecipazione agli spettacoli. È bene che il tuo quattro zampe sia socievole e abituato alla condivisione fin dalla tenera età. Come?

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

In realtà è più semplice di quanto possa sembrare. Se fin da piccolo abitui Fido a stare fuori, a condividere i suoi giochi al parco con altri cuccioli e a stare a contatto con i bambini, difficilmente crescendo cambierà questa sua tendenza.

Se questo non dovesse riuscire, è bene contattare un comportamentista che indaghi sull’origine dei disagi di Fido quando è in compagnia e sulla possibile soluzione da adottare.

Comandi

Lo spettacolo è formato da un insieme di comandi che Fido pian piano impara ad eseguire. Va ricordato sempre che per l’insegnamento dei comandi è bene sfruttare un approccio che miri alla ricompensa piuttosto che ad un approccio che utilizzi punizioni e rimproveri. Perché?

Perché un atteggiamento positivo ed una ricompensa, non appena recepiti e ottenuti da Fido, lo spingeranno a svolgere di nuovo l’azione per cui è stato premiato.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

Il rimprovero e la punizione, al contrario, potrebbero non essere compresi: Fido non capisce cosa ha sbagliato e manifesta solo paure e disagi. In questo modo difficilmente distinguerà l’azione da dover fare da quella da non dover fare.

Un cane impaurito raramente sarà invogliato ad imparare qualcosa. Un cane che aspetta un premio, invece, sviluppa e utilizza un approccio diverso all’apprendimento.

Rispetta i tempi del cane

Il rispetto dei tempi del cane non è mai da sottovalutare. Va ricordato che ogni cane è un caso a sé e che presenta tempi di apprendimento diversi rispetto ad ogni altro cane.

Non credere e non prendere come esempio chi ti dice che il suo cane ha imparato in due giorni, l’apprendimento non è istantaneo.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

Soprattutto, non far diventare l’apprendimento una fonte di stress per il quattro zampe. In questo caso, non solo il cane non sarà in grado di apprendere i comandi da eseguire, ma manifesterà altri segni di disagio nel rapporto col padrone.

Scegli il guinzaglio giusto per l’addestramento

Per un addestramento, l’utilizzo del guinzaglio è fondamentale. Soprattutto per l’esecuzione di spettacoli, è il mezzo più adatto per aiutare Fido ad eseguire i comandi.

In base allo scopo e alla taglia del cane, esistono diversi guinzagli da poter utilizzare. Per gli spettacoli divertenti, che prevedono un notevole movimento del cane, è consigliato un guinzaglio con un collare in cuoio, con cuciture piuttosto che con colla e, soprattutto con un moschettone resistente agli spostamenti improvvisi di Fido.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

La prima regola per insegnare al cane a fare uno spettacolo, infatti, è far si che lui rimanga accanto a te. Quale mezzo più adatto di un buon guinzaglio che sia delicato, ma allo stesso tempo resistente? 

È bene ricordare che il guinzaglio dovrà accompagnare Fido nei suoi movimenti, non dovrà farlo sentire intrappolato e forzato negli spostamenti.

Andatura corretta

La prima fase di uno spettacolo prevede la presentazione del cane ai giudici. Il primo giudizio sarà sull’andatura del cane: deve essere calmo, deciso, coordinato e poco incline alle distrazioni. Ultimo dettaglio, da non sottovalutare: Fido non deve scappare o allontanarsi da te.

Come insegnargli l’andatura corretta? Con un sistema di ricompensa e con un allenamento costante è possibile. Una volta procurato il guinzaglio adatto, quello che ti serve è la costanza nelle passeggiate. In che senso?

Il momento da sfruttare per insegnare l’andatura corretta al cane, è il ritorno a casa. Dopo una passeggiata, Fido è più predisposto all’apprendimento e, soprattutto, vede il ritorno a casa come un avvenimento positivo.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

Sarà proprio ora che devi stimolarlo: utilizzando bene e direzionando il guinzaglio, invoglialo a camminare accanto a te, sempre a testa alta. Non appena lo fa, premialo.

Per la coordinazione delle zampe, l’allenamento richiede più tempo: attraverso l’uso del guinzaglio, la velocità del tuo passo e le ricompense, Fido sperimenterà la coordinazione del passo e la sua velocità. Non dimenticare mai di premiarlo quando il passo che fa è quello corretto da ricordare!

In poche settimane l’apprendimento della giusta andatura per spettacoli dovrebbe essere completato.

Postura e fila

La postura, per insegnare al cane a fare uno spettacolo, è fondamentale. Durante la presentazione, infatti, i cani vengono posizionati in fila, uno accanto all’altro, tutti solitamente nella stessa posizione. 

Una buona socializzazione, un corretto andamento, una postura adeguata, sono la chiave per uno spettacolo di successo. Rimanere in fila accanto agli altri cani senza scomporsi, infatti, è sinonimo di una buona riuscita di tanto allenamento e tanti comandi appresi.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

Quello che è necessario, quindi, è insegnare a Fido i comandi base e farglieli poi eseguire tutti uno dopo l’altro. Da questa unione uscirà fuori una presentazione impeccabile. Non dimenticare mai di premiare il quattro zampe per invogliarlo e tenerlo attento.

Comandi semplici e complessi

Lo spettacolo non è altro che una serie di comandi eseguiti con un determinato ordine già prestabilito. Non si può quindi insegnare al cane a fare uno spettacolo senza avergli insegnato i comandi più o meno complessi che lo compongono.

Comandi come “seduto” , “in piedi”, “corri” , “fermo”, “giro” , sono alla base di qualsiasi esibizione. Vengono solitamente insegnati al cane quando è ancora giovane perché vengono considerati come comandi di routine.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

In età adulta, invece, possono essere combinati e mischiati tra loro creando un vero e proprio spettacolo. Ovviamente, più numerosi sono i comandi, più affascinanti e divertenti saranno le loro combinazioni.

Il consiglio per chi vuole insegnare al cane a fare uno spettacolo è infatti quello di partire dai comandi più semplici e una volta appresi, iniziare a creare delle vere e proprie combinazioni che seguano un ordine. 

Con tanta costanza e un sistema di apprendimento efficace, il cane può imparare lo spettacolo da eseguire anche in poche settimane.

Ispezione prima dello spettacolo, abitua Fido

Prima dello spettacolo, Fido è sottoposto ad un’ispezione fisica da parte del giudice. Il cane, per gestirlo al meglio senza reazioni aggressive ed esagerate, deve essere abituato ad un determinato tipo di contatto.

Come abituarlo? È un processo che può durare un po’ di tempo, ma non richiede grossi sforzi. Per abituare il quattro zampe all’ispezione, simula quotidianamente le azioni che farebbe il giudice: tocca il cane, controlla le sue parti del corpo e soprattutto verifica le sue reazioni al contatto.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

Una volta abituato, prova a far ripetere la stessa azione ad una persona che Fido conosce, in tua presenza. Se il quattro zampe non manifesta atteggiamenti aggressivi o di disagio, puoi proseguire con la prova: verifica che il cane si lasci toccare da persone che non conosce.

È bene ricordare che non bisogna mai fiondarsi sul cane, ma prima lasciarsi odorare e fargli capire che nessuno vuole fare del male a lui o al suo padrone.

Questa azione va ripetuta più volte al giorno se possibile, ogni giorno.

Lascia che Fido conosca i club per spettacoli

Il quattro zampe potrebbe aver appreso tutti i comandi, essere in grado di eseguirli in combinazioni diverse, condividere senza disagi il territorio con altri cani, ma potrebbe non tollerare il luogo fisico in cui gli spettacoli vengono svolti. Perché?

I club creati per gli spettacoli dei cani sono luoghi abbastanza spaziosi, ricchi di gente e suoni nuovi e quindi confusionari. Se Fido ha appreso tutto, ma lo ha fatto in  luoghi calmi e silenziosi, sarà in grado di gestire questo stress senza compromettere lo spettacolo?

Non è necessario aspettare il giorno della performance per scoprirlo. È infatti possibile visitare i club col proprio cane. Durante l’addestramento sarebbe positivo portare periodicamente il quattro zampe all’interno dei club per farlo familiarizzare col posto nuovo.

Se riesce ad ambientarsi bene, senza particolari problemi, sarà n grado di effettuare lo spettacolo senza incontrare disagi o cedere a particolari distrazioni.

Spettacolo

Arrivati a questo punto, Fido ha tutto quello che gli serve per effettuare uno spettacolo ricco di tecnica e divertimento.

Non dimenticare mai di premiarlo per creare un’associazione positiva allo svolgimento dei comandi e, cosa più importante, affiancalo tutto il tempo.

Il tuo cane vede in te la sua guida, il suo punto di riferimento. Trovarsi senza la tua figura accanto potrebbe renderlo nervoso e/o ansioso e potrebbe persino dimenticare ogni comando o ribellarsi.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

Ricorda quindi di affiancarlo in ogni step e di fargli percepire meno disagi possibili, comportandoti come se la performance fosse effettuata nel giardino e nel parco in cui vi siete allenati.

Se lo spettacolo non dovesse andare bene, non punire il cane. Alla prima esperienza è normale che possa compiere degli errori. Una volta sperimentato il luogo e lo spettacolo in sé, Fido riuscirà ad acquisire ogni giorno un po’ di dimestichezza in più.

Allenamento costante

A prescindere dal risultato dello spettacolo, è ovvio che l’allenamento non deve mai essere messo da parte.

Rinfresca costantemente la memoria del tuo quattro zampe al fine di non dimenticare nulla e, se possibile, migliorare tecnica, velocità o comandi che magari prima sono stati eseguiti con difficoltà.

Come insegnare al cane a fare uno spettacolo divertente

L’allenamento costante, col tempo, renderà abituali determinati gesti e parti dello spettacolo, al punto che Fido potrebbe tranquillamente eseguirlo senza difficoltà e incertezza.