Cucciolo che piange nel trasportino, ecco cosa fare

Ecco tutti i rimedi più utili per aiutare il cucciolo che piange nel trasportino, perché e come farlo smettere in pochi e facili consigli

cucciolo dentro trasportino

Quando prendiamo per la prima volta un cucciolo, soprattutto all’inizio, si deve portare dal veterinario dentro il trasportino per evitare che il piccolo peloso possa ammalarsi. Ecco quindi tutti i rimedi più efficaci per tranquillizzare il cucciolo che piange nel trasportino e come farlo smettere. È sempre straziante sentire un cane piangere, soprattutto se il cane in questione è il vostro. È fondamentale quindi eliminare questo comportamento che genera fastidio sia a voi che al vostro cane.

Cucciolo che piange nel trasportino, ecco cosa fare

Perché c’è il cucciolo che piange nel trasportino

Se credete che il perché del cucciolo che piange nel trasportino sia colpa vostra, sappiate che vi sbagliate. I cuccioli di cane piangono perché, attraverso la madre, hanno compreso che questo comportamento funziona per attirare l’attenzione degli altri.

Cucciolo che piange nel trasportino, ecco cosa fare

Inoltre i cuccioli sono molto esuberati e richiedono costantemente l’attenzione e l’affetto dei propri genitori umani. Chiudere il cucciolo dentro il trasportino è per loro un segno di isolamento e di conseguenza soffrono perché si sentono esclusi e non voluti. Proprio per questo è importante fare loro comprendere che la chiusura dentro il trasportino è solo una fase temporanea che indica per lo più uno spostamento.

Come farlo smettere di piangere

Un cucciolo che è ancora legato alla madre, anche se piange, attira relativamente le attenzioni della madre, a meno che il cucciolo non sia in evidente fase di difficoltà. Tuttavia all’uomo non risulta sempre facile ignorare il proprio cane che piange. Per questo è importante cercare tutti i modi per farlo smettere. Di seguito è possibile leggere alcuni dei consigli più efficace per cercare di ridurre lo stress sia vostro, che del cucciolo che piange nel trasportino:

  • Provate ad ignorarlo: quasi tutte le persone fanno l’errore di accorrere dal proprio cucciolo ogni volta che piange, anche se il cane sta bene e non ha difficoltà. È importante tuttavia che cerchiate di ignorare il vostro cucciolo che piange nel trasportino. Correre in aiuto ogni volta che il vostro cucciolo si comporta così, alimenta nel cane questo tipo di comportamento e li incentiva a tal punto che con il tempo, il pianto potrebbe aumentare anche di intensità. Il cane deve inoltre comprendere che, se assume un atteggiamento tranquillo all’interno del trasportino e anche all’esterno, anticipa l’apertura della gabbietta;
  • Le dimensioni corrette del trasportino danno al cane meno sensazione di oppressione. Se il trasportino è piccolo rispetto alla taglia del vostro cane, questo potrebbe sentirsi in gabbia e non ne capirebbe il motivo. Per questo motivo moltissimi cuccioli piangono quando si trovano all’interno del trasportino. Le giuste dimensioni permettono al cane di muoversi liberamente e di conseguenza anche di provare meno stress;
  • Elimina il trauma del cane nei confronti del trasportino inserendo all’interno di esso un giocattolo del vostro cane, magari il suo preferito, e un vostro indumento impregnato del vostro odore. Anche se siete voi a portare il trasportino e sente quindi il vostro odore, provate lo stesso ad inserire qualcosa di vostro. In questo il modo il cucciolo che piange si sentirà più calmo.
  • Non rendere il trasportino una gabbia. Se devi punire il tuo cane perché ne ha combinata una delle sue, non dovete assolutamente chiuderlo all’interno del trasportino. In questo modo non distinguerebbe più quando serve per il trasporto e quando serve per punizione;
  • Portate degli snack o dei biscotti per cani in modo tale da fargli comprendere attraverso il cibo premio che se assume un comportamento tranquillo all’interno del trasportino riceverà un regalino

Cucciolo che piange nel trasportino, ecco cosa fare

Attraverso questi consigli è possibile riuscire ad educare il vostro cane a stare tranquillo all’interno del trasportino e a rendere il trasporto un’esperienza meno traumatica, per voi e per loro.

Come farlo dormire nel trasportino

Se avete deciso di fare dormire il cane nel trasportino, cercate di non tenerlo isolato, mettendo il trasportino in un’altra stanza o addirittura fuori casa. Cercate invece di farlo dormire nella vostra stessa stanza, in modo tale che possa abituarsi al trasportino e a dormire con voi, senza che salga nel vostro letto.

Cucciolo che piange nel trasportino, ecco cosa fare

I primi tempi risulterà necessario chiuderlo; nel caso in cui dovesse fare i bisogni nelle ore notturne, comincerebbe a piangere per farsi sentire. Con il tempo e la pazienza potrete riuscire anche a lasciare il trasportino aperto; il cane ben educato andrà a fare i bisogni autonomamente e ritornerà a dormire nel proprio trasportino.
Cercate inoltre di mettere dei cuscini o delle copertine all’interno del trasportino per renderlo accogliente e comodo per il vostro cucciolo. In questo modo potrà abituarsi più velocemente e lo riconoscerà come suo “letto”.
Cucciolo che piange nel trasportino, ecco cosa fare

In definitiva un cucciolo che piange nel trasportino è un cucciolo che deve ancora imparare a comprendere che quella non è una gabbia ma un oggetto che non deve terrorizzarlo e non deve renderlo un cane stressato. Sta a voi con un po’ di pazienza e tanta costanza farglielo capire, in modo tale che il vostro cucciolo possa finalmente smettere di piangere.