Cucciolo di cane sbava: che cosa succede?

Cucciolo di cane sbava, che significa? Tutte la cause in grado di scatenare questa reazione e i segnali che è bene non sottovalutare.

cucciolo di cane sbava

Avete trovato delle piccole macchie liquide disseminate per casa? Nessun timore perché forse il vostro cucciolo di cane sbava senza accorgersene.

Una condizione molto ricorrente tra i cani di ogni età, ma in particolare quelli più giovani e alcune razze specifiche. Scopriamo insieme le cause.

I motivi per cui il cane sbava

Cucciolo di cane sbava: che cosa succede?

Il mio cucciolo di cane sbava, è normale? È quello che si domandano molti proprietari a fronte di una improvvisa produzione di bava da parte del quadrupede.

Molti cani sono predisposti a produrre bava in eccesso sia per una questione di conformazione del muso e del morso, che per l’appartenenza ad alcune razze specifiche.

Non è certo una condizione fisica preoccupante e le cause possono essere tante, ad esempio l’ipersalivazione potrebbe palesarsi dopo una corsa forsennata.

Oppure per una questione di forte eccitazione fisica o anche emotiva, ma il cucciolo potrebbe sbavare anche per uno stato d’ansia o di paura.

E, ovviamente, perché ha letteralmente l’acquolina in bocca e davanti al cibo perde ogni tipo di ritegno, tanto da sbavare copiosamente.

Come dargli torto del resto, chi davanti a un piatto prelibato non perderebbe il controllo emozionandosi in modo vistoso.

Per comprendere la causa è importante inquadrare la situazione così da verificare se sono presenti eventuali problematiche da vagliare.

O se il comportamento rientra nella routine comportamentale tipica di un cucciolo in fase di crescita.

Il cane sbava, tra razza e salute

Cucciolo di cane sbava: che cosa succede?

Come anticipato se il cucciolo di cane sbava la causa potrebbe essere riconducibile alla razza di appartenenza particolarmente predisposta alla situazione.

In particolare per una conformazione fisica del muso e della mascella, proprio per un’ampiezza maggiore del morso come accade nei molossi.

Ma a causare una formazione eccessiva di bava potrebbe essere anche la presenza di un oggetto, ovvero un corpo estraneo inavvertitamente incastrato in bocca.

Oppure un problema dentale come ad esempio una forte infezione in grado di infiammare le gengive e gli stessi denti, quindi il cavo orale.

Senza dimenticare le punture di insetti o il morso di un animale velenoso che potrebbero favorire questa reazione di tipo fisiologico.

Fino alle problematiche di salute come l’assunzione di un cibo non tollerato dal fisico stesso per una questione allergica, o ancora la presenza di malattie invalidanti.

Tra queste le patologie e neoplasie tumorali, situazioni che potrebbero allarmare spingendo il proprietario a richiedere un controllo da parte del veterinario.

Una visita approfondita che possa intercettare il problema così da porvi subito rimedio o, al contrario, escludere la presenza di situazioni ben più gravi.

Il cane è eccitato, scopriamo perché

Cucciolo di cane sbava: che cosa succede?

Non solo condizioni negative e debilitanti perché la produzione copiosa di bava in caduta libera dalla bocca di un cucciolo potrebbe indicare qualcosa di positivo.

Ad esempio il piccolo è eccitato ed emozionato, magari per il ritorno a casa dell’amico umano che accoglie con un tripudio di gioia e bava.

Ma l’eccitazione potrebbe essere riconducibile a qualcosa di più materiale come il cibo in grado di scatenare una reazione di giubilo estremo, come abbiamo visto.

Di puro entusiasmo e in particolare se stimolata da un alimento particolarmente goloso e gustoso, vera passione per il piccolo di casa.

Ma non possiamo dimenticare altre cause di estrema eccitazione ad esempio lo stupore e l’entusiasmo davanti a un nuovo gioco.

O ancora davanti a una situazione del tutto nuova ed emozionante, in grado di solleticare l’interesse del cucciolo stesso.

Fino all’eccitazione di tipo sessuale, non certo una stranezza per un quadrupede nella fase della maturazione e crescita fisica.

Una condizione stimolata dagli ormoni nei confronti di un probabile partner oppure verso un oggetto del desiderio, il più delle volte la gamba di un ospite.

Un’emozione intensa che porta il cucciolo di cane a sbavare copiosamente e senza ritegno e sempre con l’obiettivo di finalizzare l’atto.

Un’emotività in linea con l’età e parte integrante della voglia di conoscere e scoprire, che caratterizza i cuccioli di cane.

Ansia, stress, agitazione o caldo

Cucciolo di cane sbava: che cosa succede?

Non possiamo certo dimenticare altre cause più importanti e che non è bene sottovalutare, che possono favorire la produzione di bava.

Tra queste la tanto temuta ansia in tandem con l’angoscia, un duo d’attacco che può incidere sull’emotività del cucciolo.

Un esempio potrebbe essere un viaggio in macchina, un trasloco di abitazione, ma anche la visita dal veterinario o l’incontro con un cane più grosso.

Un colpo di calore può spingere il piccolo a sentirsi male tanto da sbavare, fino a una condizione più impattante dal punto di vista fisico come l’avvelenamento.

Quest’ultimo potrebbe essere causato dall’ingestione di una sostanza tossica ingurgitata all’interno delle mura di casa o durante un momento di distrazione in passeggiata.

Una problematica che agevola la produzione di bava eccessiva oltre a evidenti difficoltà respiratorie che richiedono l’aiuto del veterinario.

Per risolvere la situazione e contenere l’eccessiva salivazione è fondamentale individuare la causa scatenante così da porvi rimedio.

Il cane sbava, quando preoccuparsi

Cucciolo di cane sbava: che cosa succede?

In alcuni casi, quando un cucciolo di cane sbava, potrebbe indicare la presenza di un malessere in corso, in particolare se non è solito farlo.

Per questo è bene osservare il comportamento dello stesso quadrupede intercettando tutti i segnali più anomali, a partire dalla presenza di una salivazione copiosa.

Una posa inconsueta della bocca e l’eventuale presenza di rigonfiamenti inconsueti all’interno della stessa, con evidente alitosi.

Il cucciolo potrebbe respirare a fatica e male, con un evidente affanno che potrebbe incidere sul livello di energia personale.

Mostrando un cucciolo spossato e particolarmente stanco, un fatto molto insolito per un quadrupede nel pieno della sua energia personale.

Sintomi da non sottovalutare in particolare se presenti in concomitanza con uno stato di inappetenza e rifiuto del cibo stesso.

Oltre alla presenza di nausea con vomito e in alcuni casi con tremori, una quadro generale da sottoporre subito all’attenzione del veterinario.

Che potrà suggerire un controllo rapido così da individuare la causa scatenante e porvi rimedio con la cura più adatta.

I cuccioli di cane sono esemplari pieni di vita ed entusiasmo, con tanta voglia di giocare e correre, per questo ogni anomalia comportamentale non deve essere sottovalutata.