Cura della zampa del cane, consigli per tutto l’anno

Graffi, ustioni, tagli e corpi estranei: avere cura della zampa del cane è importante per mantenere Fido in salute e felice

Fido cammina dappertutto tra casa, giardino, parco e chi più ne ha più ne metta, perciò è importante avere cura della zampa del cane, soprattutto per evitare spiacevoli (e dolorosi) incidenti.

Curare le zampe di Fido ci aiuta non solo a prevenire eventuali problemi legati alla salute ma ci aiuta anche a individuare tempestivamente sintomi o difetti, per ricorrere immediatamente al veterinario.

È vero che Madre Natura ha dato ai cani delle zampe resistenti e certamente più adatte a camminare su superfici “difficili” rispetto ai nostri semplici piedi umani.

Non per questo, però, non sono soggette a graffi, ustioni, tagli e persino congelamento.

Controllo settimanale

La prima cosa da fare per una cura della zampa del cane che sia ottimale ed efficace è eseguire un controllo settimanale.

In questo modo possiamo assicurarci che le zampe di Fido siano sane e possiamo inoltre accorgerci di eventuali problemi o difetti.

zampe del cane

Non aspettiamo che il cane zoppichi per controllarlo con attenzione, impariamo a farlo regolarmente e nel modo più giusto.

Prendiamo il nostro Fido, mettiamolo sulle nostre gambe e in maniera delicata osserviamo prima la parte superiore e inferiore della zampa, poi gli spazi tra le dita e tra i cuscinetti e controlliamo infine le unghie.

Poi effettuiamo una leggera pressione sui cuscinetti e nella zona a essi circostante: se il cane guaisce o reagisce al dolore, evidentemente qualcosa non va.

A questo punto non ci resta che appurare se vi siano rimasti incastrati dei corpi estranei o se ci siano tagli o segni di eventuali patologie o infezioni.

Tagliare regolarmente i peli

Soprattutto nei cani a pelo lungo capita che si formino dei veri e propri tappetini di pelo tra i cuscinetti delle zampe, che a lungo andare possono causare attrito e poi fastidiose irritazioni.

Nella cura della zampa del cane, perciò, non dimentichiamo di tagliare tutti questi peli in modo da evitare spiacevoli incidenti (soprattutto in estate) e in modo da avere anche una migliore visuale in caso di presenza di corpi estranei.

Asciugare sempre le zampe

Che sia quando facciamo il bagno a Fido o quando lo portiamo a fare la passeggiata in una giornata di pioggia, o ancora se andiamo insieme al mare o in gita al lago, è fondamentale tenere le zampe sempre asciutte.

cane sporco di fango

L’eccesso di umidità può avere dei brutti effetti sulla salute delle zampe di Fido, dalle infezioni fungine alle infezioni batteriche.

Curare la secchezza

Proprio come capita a noi esseri umani, anche Fido può incappare nello spiacevole e spesso dolorosissimo problema della secchezza alle zampe.

Quando la pelle della zampa diventa molto secca si crepa, provocando delle vere e proprie ferite che diventano dure e possono anche arrivare a sanguinare se entrano a contatto con superfici ruvide e porose.

visita

In questo caso alcuni prodotti specifici per cani ci vengono in soccorso, come creme idratanti che lubrificano e ammorbidiscono la zona interessata.

Come sempre se siamo in dubbio chiediamo consiglio al nostro veterinario di fiducia che saprà consigliarci i prodotti migliori per la cura della zampa del cane.

Evitare superfici incandescenti (in estate)

In estate le superfici possono essere davvero calde e arrivare a temperature che fondono le nostre suole di gomma: immaginiamo cosa possa succedere alle zampe del nostro Fido!

Evitiamo assolutamente questi percorsi incandescenti che possono causare delle bruciature e delle ustioni davvero dolorose per il cane.

Basta seguire una regola molto semplice: se una superficie è troppo calda per la nostra mano, lo è anche per le zampe di Fido!

Evitare il contatto con il sale (in inverno)

Se in estate il problema è il calore, in inverno quando nevica e le strade tendono a ghiacciarsi il nemico giurato delle zampe dei cani è il sale.

cane sulla neve

Sale utilissimo, che viene sparso sulle superfici per evitare spiacevoli incidenti, ma che a lungo andare può irritare le zampe di Fido dopo ripetute passeggiate.

Perciò al rientro in casa ricordiamo di pulirle per bene con un po’ di acqua tiepida e di asciugarle per bene, rimuovendo ogni residuo.

Gomme da masticare

Tra una passeggiata e l’altra, un altro pericolo per la salute delle zampe di Fido sono le gomme da masticare che vengono gettate (incivilmente) per terra.

Come si appiccicano alle nostre scarpe, purtroppo si attaccano anche tra le dita di Fido e toglierle non è neanche un’impresa così semplice.

uomo e cane

In questi casi si può ricorrere al semplice detersivo per i piatti, oppure scegliere di applicare un prodotto naturale come l’olio d’oliva per provare ad eliminarne ogni traccia.

La cosa importante è non affidarsi mai al fai da te, mai cimentarsi in imprese ardue con forbici e tronchesi che potrebbero far molto male alle zampe del cane e rivolgersi piuttosto al veterinario per risolvere al meglio il problema.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati