Come insegnare a un cane a non mangiare la terra

Fido spazzola via tutto, ecco perché dovresti insegnare a un cane a non mangiare la terra.

In quanti situazioni spiacevoli può mettersi il nostro cucciolo peloso? Abbastanza, comedone ad esempio mettere il naso nella spazzatura nel parco e in altri posti che non dovrebbe. Ecco perché dovreste insegnare a un cane a non mangiare la terra.

Spesso infatti proprio sul suolo si depositano oggetti e scarti che potrebbero causare diversi malesseri al vostro animale del cuore. Scopriamo insieme come prevenire questa disavventura.

Come insegnare a un cane a non mangiare la terra

Addestramento del cane

Per proteggere il cane da se stesso è opportuna la formazione ma questa richiede pazienza. Insegnare a un cane a non mangiare la terra e le altre cose che trova sul suolo richiede tempo ma è necessario per prevenire problemi di salute in fido.

Come sempre, per l’addestramento potrete avvalervi della tecnica del rinforzo positivo per il cane per facilitare gli insegnamenti. Inoltre trascorrendo molto tempo insieme per queste attività di addestramento la connessione tra uomo e cane diventerà più forte e speciale.

Come insegnare a un cane a non mangiare la terra

Il metodo “Lascialo”

Ci sono diversi metodi che potete sfruttare per insegnare al vostro cane a non mangiare la terra. Il primo riguarda quello del comando “lascialo”, dove appunto chiedete a fido di poggiare a terra quello che aveva messo in bocca.

Come insegnare a un cane a non mangiare la terra

Quando il cucciolo addenta qualcosa da terra, avvicinate a lui il pugno chiuso che contiene uno snack o una prelibatezza e appena il cucciolo avrà sputato la terra dategli la ricompensa, continuate così finché non ascolterà il comando anche senza lo snack.

Il metodo “Drop It”

Per questo metodo dovrete premunirvi dei giochi preferiti del cane. Quando siete fuori e il cucciolo inizia a mangiare la terra tirate fuori il primo giocattolo e poi il secondo distogliendo la sua attenzione da quello che sta facendo.

Rendete il secondo giocattolo interessante al punto tale da fargli lasciare il primo e quando le mascelle si allentano introduce il comando “drop it”. Quando il cane lascia il primo gioco per il secondo ricompensatelo e continuate con i comandi finché alla parola drop it sia lui stesso a mollare la presa.

Il metodo “vieni”

Per insegnare al cane il comando vieni, dovrete fare pratica con il guinzaglio. Quando siete in giro a passeggiare lasciatelo annusare e girovagare nelle sue zone preferite ma appena inizia a fare qualcosa che non dovrebbe, con il guinzaglio avvicinatelo a voi.

 Quando lo portate di nuovo al vostro passo utilizzate il comando “vieni” e quando lui sarà vicino ricompensatelo con una prelibatezza e una lode.

Questo comando vi sarà utile per tantissime altre cose, anche per abituare il cucciolo a passeggiare al vostro fianco senza allontanarsi.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati