Come insegnare al cane a fare pace con un oggetto

La serenità di Fido è una responsabilità e un desiderio, se qualcosa lo innervosisce, ecco come insegnare al cane a fare pace con un oggetto

I sensi del nostro amico a quattro zampe sono molto sviluppati e lui si basa molto sull’istinto. Se la sua percezione di qualcosa è negativa, lo manifesterà ringhiando e lamentandosi.

L’antipatia a pelle potrebbe rendere più difficili determinati contesti e situazioni. Basti pensare a un cane al quale non piace il guinzaglio. Ecco allora che, in base all’oggetto in questione, è bene intervenire.

Come insegnare al cane a fare pace con un oggetto? Facciamo in modo che lo sperimenti per grado, che con pazienza capisca che non ne deve avere paura e che, se siamo noi a proporglielo, si può fidare.

L’approccio giusto

cane con la sua palla

Come insegnare al cane a fare pace con un oggetto? Fondamentale, per facilitare le cose, è creare un ambiente a misura di quadrupede e una zona dove possa sentirsi al sicuro. In tal senso, può tornare utile scoprire come abituare il cane al kennel perché non lo veda solo come un mero mezzo di trasporto per andare dal veterinario, ma anche come una sorta di zona franca.

In tal modo non sarà ribelle, non “litigherà” nemmeno con gli oggetti e non avrà bisogno di essere esuberante o impaziente. Inoltre facciamo in modo che incanali correttamente le proprie energie e non abbia motivo si sentirsi frustrato e solo. Cosa significa questo? Significa che il cane deve prima di tutto fidarsi abbastanza del padrone tanto da sentirsi sempre a suo agio con lui, ma non solo.

Il fattore sicurezza nel cane è importantissimo per fare in modo che stia bene sia dal punto di vista fisico che psicologico. Si deve far sì che il nostro amico a quattro zampe non sia né timoroso né ribelle. Ciò vuol dire che deve affrontare al meglio l’ambiente esterno, senza paura e sentendosi a casa anche quando non ci si trova realmente. Insomma, si parla di farlo sentire a proprio agio, sempre e dovunque si trovi. Questo comportamento lo porterà a far pace con gli oggetti.

E gli strumenti giusti

cane gioca con un legnette

L’addestramento della nostra palla di pelo è possibile se abbiamo il giusto approccio. Ci servirà pianificazione, pazienza e perseveranza. Dovremo procedere step by step e fare in modo che per il nostro adorato Fido le sessioni siano all’insegna del relax e del divertimento.

I cani possono far pace con un oggetto, ma solo se non sono esuberanti e se si sentono sicuri di sé. Per far sì che ciò avvenga, si può insegnare al cane a sentirsi a casa. Per riuscirci non servono grandi accorgimenti. Anche se la casa può essere un luogo confortevole, si deve abituare l’amico a quattro zampe ad essere sicuro di sé anche fuori.

Fondamentale, poi, è tenere conto di eventuali esperienze passate negative, che potrebbero averlo segnato nel profondo. Se decidiamo di adottare un cane traumatizzato, quindi, cerchiamo di essere un po’ più comprensivi: chissà che ricordi terribili custodisce, senza che li possa raccontare.

Come addestrare un cane adulto

cane che ha paura

Come insegnare al cane a fare pace con un oggetto? Per riuscirci si può usare la parola “calmo” e accarezzare il cane. Può aiutare anche usare un tono di voce che gli trasmetta sicurezza. A tal proposito, può tornare utile sapere come parlare al cane per farlo sentire protetto. In questo modo capirà che l’oggetto non rappresenta una minaccia e quindi non serve vederlo come un nemico dal quale difendersi.

Al fine di riuscire a convincere Fido a non provare astio verso un oggetto, si dovrà insegnargli a essere paziente. Per fare questo, occorre conquistare la fiducia del cane, cosa che non è difficile, ma per riuscirci si devono seguire alcune piccole regole. Queste, sebbene siano semplici da tenere a mente e da svolgere, sono molto importanti. È importantissimo prestare loro attenzione, soprattutto se il cane è timoroso anche all’interno delle quattro mura domestiche.

Addestramento cani, esercizi

cucciolo di cane e giocattolo

Far sentire sempre sicuro il proprio cane servirà a renderlo paziente, anche quando si trova fuori dall’abitazione. Spesso, la parte difficile può essere proprio agli inizi, appena il cane è stato adottato. Ecco perché è importante che la fase di socializzazione cominci immediatamente. In tal modo, imparerà a interagire con il mondo che lo circonda nel rispetto di tutti gli attori in gioco, animati e inanimati.

Così difficilmente sarà nervoso verso un oggetto e non avrà nemmeno motivo di temerlo, a meno che non ci sia un pericolo reale. A tal proposito, ecco come addestrare un cane a non inseguire le auto: un investimento è quello che dobbiamo evitare a tutti i costi.

Per riuscire nell’intento, si devono seguire alcuni piccoli e semplici consigli. Tra questi, senza dubbio vi è il fatto di trattare sempre bene il nostro amico a quattro zampe, prendersi cura di lui e trattarlo in modo molto affettuoso. Dimostrargli il nostro amore gli permetterà di fidarsi e di fare la propria parte per instaurare un rapporto bipede-quadrupede profondo e duraturo.

Anche altri accorgimenti lo aiuteranno a diventare paziente. Oltre a essere sempre affettuosi, non si deve sgridare il cane. È bene non alzare la voce, le punizioni non solo non le capisce ma lo rendono nervoso. Meglio piuttosto usare la tecnica del rinforzo positivo e premiarlo quando si comporta in maniera virtuosa. In questo modo, nella sua mente, le associazioni positive prenderanno il posto di quelle negative.

Educare il cane

cane con pallone

Come insegnare al cane a fare pace con un oggetto? Oltre a quanto sinora detto, occorre cercare di accucciarsi vicino all’amico a quattro zampe quando gli si sta vicino, per non spaventarlo, rassicurarlo e mettersi al suo stesso livello (letteralmente). Questo è utile perché capirà che non serve temere il padrone, dato che non è poi così grande come appare dall’alto. Visto alla sua stessa altezza infatti, il cane si tranquillizza e vede tutto dalla giusta prospettiva.

Occuparsi della salute del cane è un altro modo per ottenere la sua fiducia: portarlo dal veterinario periodicamente, curarlo e farlo stare bene fa parte dei nostri compiti. Farlo uscire spesso e pensare alla socializzazione del cucciolo: anche questo servirà a mantenere un ottimo rapporto di fiducia tra cane e padrone. Questi sono i modi principali per far acquistare al cane la sicurezza di cui necessita. Con tutte queste indicazioni, sarà sempre paziente, difficilmente “litigherà” con gli oggetti e ne avrà timore.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati