Insegnare al cane il comando fermo: ecco come

Dopo che il cane ha imparato a stare seduto o sdraiato, insegnare al cane il comando fermo è lo step successivo. Scopri un metodo veloce ed efficace

Insegnare al cane il comando fermo è fondamentale per la sua sicurezza e per una serena convivenza. Può esservi utile per esempio se si dovesse trovare in situazioni di pericolo per strada o se, invitando ospiti a casa, non applichi dei comportamenti che possano risultare sgraditi. Dopo aver imparato a stare seduto o sdraiato, il comando “fermo” è il passo successivo.

Come addestrare il cane

Come insegnare al cane il comando fermo è molto semplice. Esistono fondamentalmente due metodi molto simili tra di loro e di rapido apprendimento che promettono risultati sicuri e immediati.

Per prima cosa fate sedere il vostro cane e posizionatevi accanto a lui alla sua destra. A questo punto ponete la vostra mano a palmo aperto davanti al viso del cane accompagnando il segnale visivo con il segnale uditivo “fermo”. Provate quindi a girare attorno a lui assicurandovi che non si alzi o si sposti. A comando eseguito dategli subito una ricompensa e lodatelo.

cane esegue un comando

Di giorno in giorno testate la comprensione del comando allargando sempre di più la circonferenza percorsa attorno al vostro pelosetto fino a quando capirete di avere raggiunto l’obiettivo.

L’altro metodo, molto simile al primo, consiste nel porvi non accanto ma davanti al cane ed nell’alzare la mano davanti ai suoi occhi sempre a palmo aperto. A questo punto indietreggiate a poco a poco mantenendo sempre il braccio alzato. Se il cane non vi segue e rimane seduto ricompensatelo altrimenti tornate indietro e riprovate. Anche in questo caso non dimenticate di dare lo snack o il biscotto come premio immediatamente dopo che il cane ha eseguito il comando.

Suggerimenti

Per insegnare al cane stare seduto e fermo bisogna seguire alcuni accorgimenti. Prima di tutto fate in modo che Fido si segga in un luogo che lo faccia sentire a suo agio e cioè che non sia bagnato, umido, sporco, scomodo o ancora troppo freddo o troppo.

Siate costanti nell’addestramento e riservate qualche minuto ogni giorno ad allenare il vostro amico a quattro zampe a stare fermo. Bastano cinque minuti due volte al giorno per fare in modo che impari il comando. Assicuratevi inoltre di essere nella giusta disposizione d’animo per addestrare il cane: se siete nervosi o stanchi evitate di accostarvi a lui in quanto rischiereste di alterarvi e di fargli percepire in quel momento solo sensazioni negative.

Un dobermann rimane seduto

Pronunciate il segnale uditivo “fermo” con tono allegro e fate in modo che rimanga sempre lo stesso per permettere al cane di assimilarlo e di non confonderlo. Usate invece un tono deciso solo se sbaglia. Testate che il vostro cane abbia capito il comando fermo allontandovi e dicendogli “ok” per farvi raggiungere.

Se eseguirà tutti questi passaggi vorrà dire che voi siete riusciti ad insegnare il comando fermo e che il vostro fedele amico ha imparato una nuova attività.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati