Legamento del ginocchio del cane strappato: cause e cure

Legamento del ginocchio del cane strappato: come si verifica? E soprattutto, come intervenire e come trattarlo per far guarire il nostro Fido?

Può succedere a tutti i cani, sia di taglia piccola che grande. Il trattamento può richiedere tempi lunghi. Scopriamo come curare il legamento del ginocchio del cane strappato.

Lo strappo può essere totale o parziale, dipende dalla causa scatenante collegata al problema. Il trattamento è possibile ed efficace e i tempi di guarigione variano in base al tipo di rottura.

Cosa è

L’ articolazione del soffocamento è l’articolazione tra l’osso della coscia, che ha il nome di femore e le due ossa della parte inferiore della gamba, tibia e perone.

Un legamento è una banda di tessuto connettivo o fibroso che collega due ossa, o la cartilagine, a un’articolazione; il legamento crociato è il legamento che collega l’osso della coscia all’osso della gamba. Il suo ruolo è quello di stabilizzare l’articolazione.

stretching al cane

La malattia del legamento crociato, noto come legamento crociato anteriore, è la compromissione improvvisa o progressiva del legamento crociato, che provoca instabilità parziale o completa dell’articolazione del soffocamento.

La rottura del crociato è la lacerazione del legamento; è la causa più comune di zoppia alla gamba posteriore nei cani e una delle principali cause di malattia degenerativa articolare. La rottura può essere parziale o totale.

Cause

In caso di legamento del ginocchio del cane strappato, le cause sono frequentemente identificate in ripetute micro-lesioni al legamento crociato, provocate da una pressione costante e ripetuta sul legamento stesso.

Questa azione provoca ogni volta un leggero allungamento del legamento, alterando la struttura e infine causandone lo strappo.

zampa con disturbi

Nella maggior parte dei casi si sospettano anche anomalie simmetriche o strutturali che si verificano nella formazione o nel processo di crescita.

Se le ossa che compongono il soffocamento si sono formate in modo anomalo, il legamento crociato sarà molto probabilmente stressato e traumatizzato.

L’obesità svolge anche un ruolo fondamentale nella malattia del legamento crociato. Quando è presente, aumenta l’incidenza di lesioni ripetitive sulla stessa parte della gamba.

Sintomi

I sintomi provocati dal legamento del ginocchio del cane strappato, variano in base alla gravità dello strappo.

La rottura, infatti, potrebbe essere parziale o completa. Nel caso di malattia degenerativa, lo strappo avviene gradualmente, poco per volta.

cane coricato

Nel caso, invece, di rottura improvvisa dovuta ad un trauma, la rottura avviene in maniera improvvisa, ovviamente senza nessun sintomo precedente.

Tuttavia, i sintomi principali sono una muscolatura delle gambe posteriori non abbastanza sviluppata perché le gambe non si sono mai mosse nel modo corretto e, periodi di zoppia frequenti dovuti proprio alla mancata stabilità di Fido.

Diagnosi

Inizialmente, quello che il veterinario farà, sarà provare a risalire all’origine della rottura e quindi alla causa scatenante.

L’artroscopia, è uno dei mezzi diagnostici maggiormente utilizzati in questi casi.

cane e poliartrite

Utilizza uno strumento artroscopico per visualizzare direttamente i legamenti interni, la cartilagine e altre strutture all’interno e intorno all’articolazione, nonché per trattare le anomalie nell’articolazione.

Per avere un supporto visivo in più, è utile anche il ricorso alle radiografie che forniscono una panoramica completa della rottura.

Trattamento

Il miglior trattamento in caso di rottura del legamento crociato, è l’intervento chirurgico. I tempi di guarigione possono variare in base al peso del cane. I cani di grossa taglia e con un peso elevate, potrebbero impiegare più tempo per tornare a camminare.

A seguito dell’ intervento chirurgico, l’uso di impacchi di ghiaccio e terapia fisica sono importanti per il miglioramento graduale delle condizioni fisiche di Fido.

cane dal veterinario

Il controllo del peso è un componente importante per ridurre lo stress sull’articolazione del soffocamento.

La chirurgia di stabilizzazione è raccomandata per tutti i cani, poiché accelera la velocità di recupero, riduce la degenerazione articolare e migliora la funzione.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati