Prodotti naturali per pulire il cane: quali usare e come?

Pulire il proprio cane è un'operazione importantissima, e c'è chi vuole farlo utilizzando dei prodotti naturali. Come si può fare?

L’igiene di un cane gioca un ruolo importantissimo per la sua salute e il suo benessere, per tutto il corso della sua vita. I periodici bagnetti che gli facciamo, però, possono rivelarsi dei momenti piuttosto complicati e nascondere non poche insidie.

La scelta del prodotto giusto per la pulizia del proprio cane può intimidire, perché in commercio ve ne sono moltissimi e non tutti fanno al caso suo: se ne esistono di parecchio affidabili, ve ne sono altri che espongono il povero Fido al rischio di allergie e irritazioni della pelle. Proprio per questo motivo, sempre più padroni scelgono di affidarsi a dei prodotti naturali per pulire il cane, e a volte non tornano più indietro. Vi presentiamo qui i più efficaci.

Acqua

cane fa il bagnetto

Cominciamo dal più semplice di tutti, se non dal più ovvio: l’acqua. Per un bagnetto come si deve, non potete fare a meno di questo importantissimo elemento. E anche se l’abbiamo appena definita semplice – poiché lo è – tenete a mente che l’acqua può non essere innocua per il vostro cane. Innanzitutto, il bagnetto non dovrebbe durare troppo a lungo per evitare il rischio di infreddature.

Sempre a questo proposito, fate molta attenzione alla temperatura dell’acqua: non dovrebbe essere troppo fredda, soprattutto se state lavando un cucciolo, ma non dovrebbe nemmeno superare i 38°. Evitate inoltre di far entrare acqua nelle orecchie di Fido, che potrebbe così sviluppare delle fastidiose infezioni; le orecchie di un cane vanno tenute asciutte durante il bagnetto, e pulite a parte.

Aceto di sidro di mele

carlino in una cesta

Tra i tanti disinfettanti naturali di cui possiamo disporre, l’aceto è probabilmente uno dei più diffusi: le sue proprietà sono tantissime, e lo rendono un ottimo prodotto anche per pulire il cane. In particolare l’aceto di mele – ricavato dalla fermentazione del sidro di mele – è utilizzato molto spesso e con grande successo sia nella sua dieta che per la pulizia del pelo. Vediamo in che modo:

Applicato direttamente sul pelo: spargetelo frizionando delicatamente il manto di Fido per disinfettarlo ed eliminare pulci e cattivi odori che potrebbero essere presenti su di esso. Sciacquate abbondantemente con acqua e asciugatelo in modo rigoroso.

Sciolto in acqua o mischiato con il cibo: utilizzato non più di una volta alla settimana, grazie alle sue proprietà antisettiche aiuterà a prevenire la formazione di tartaro. Contribuirà inoltre a ridurre, se non eliminare del tutto, stitichezza e diarrea. Evitate però di esagerare con le dosi, e consultate sempre il veterinario per assicurarvi che non gli provochi irritazioni allo stomaco.

Caolino

cane lavato e insaponato

Il caolino è un’argilla bianca che proviene da rocce sedimentarie; per le sue molteplici proprietà in ambito di igiene e cura del corpo è disponibile in commercio già in polvere, e solitamente si trova in farmacia. Moltissime maschere per il viso sono a base di quest’argilla, che si presenta inodore e non risulta né tossica né abrasiva per la pelle. La sua elevata capacità di assorbimento di liquidi la rende ideale per problemi dermatologici, ma anche per formare misture di vario tipo e con vari scopi.

Per il benessere e l’igiene di Fido è possibile mescolare del caolino con un po’ d’acqua e succo di limone, creando una maschera purificante dall’effetto astringente. Per ottenere un effetto emolliente, invece, basterà sostituire il succo di limone con dell’olio, come quello di oliva o degli oli essenziali alle rose. Non dovete che applicare la maschera così formata sul manto di Fido nel corso del bagnetto: si asciugherà in pochi minuti e contribuirà a nutrire la pelliccia e rinforzare la pelle. E se temete di non riuscire a rimuoverla del tutto, non preoccupatevi: basterà risciacquare per sciogliere l’argilla e dissolvere completamente la maschera.

Acqua di rose

cagnolino asciugato dopo il bagno

Nonostante la semplicità della sua composizione, l’acqua di rose è uno sgrassante naturale molto efficace: applicato sul pelo del vostro cane aiuterà a detergerlo, aumentandone la lucentezza. Potete formare un composto con del talco, anche profumato, che pur essendo un agente abrasivo è comunque delicato e non aggredisce la pelle; oppure potete usare al suo posto del bicarbonato di sodio: aiuterà a eliminare i cattivi odori; potete anche unire al composto dell’olio di vaselina per amalgamare bene il tutto e aumentare l’efficacia del prodotto.

Bicarbonato di sodio

cane durante il bagnetto

Il già citato bicarbonato di sodio è un vero e proprio toccasana per il pelo del vostro cane: non solo aiuta a rimuovere sporco, residui e cattivi odori ma aiuta a rendere il pelo più morbido e facile da spazzolare. È proprio per questo che risulta l’ingrediente principale di vari tipi di shampoo per cani del tutto naturali. Utilizzato da solo o con altri ingredienti (acqua, aceto diluito in acqua, acqua di rose), aiuterà il cane a sentirsi più pulito e a prevenire brutte infezioni della pelle. Assicuratevi però di risciacquare il suo manto in modo accurato, per rimuovere eventuali residui che a lungo andar potrebbero dargli fastidio.

Olio di argan

cane tenuto in braccio

Avete mai sentito parlare dell’olio di argan? Si tratta di un prodotto ricercato ed efficace per la cura della pelle, che per l’uomo agisce sia tramite ingestione che applicazione sulla cute. Per i nostri amici a quattro zampe se ne consiglia il solo uso esterno, generalmente applicandone una piccola quantità sul manto e massaggiando delicatamente: ciò favorirà l’assorbimento dell’olio, ma aiuterà anche Fido a rilassarsi durante questa operazione. Basterà un’applicazione alla settimana per ottenere dei benefici.

L’olio di argan renderà più lucido il pelo, nutrendolo e idratandolo; queste sue proprietà idratanti avranno un effetto particolarmente benefico anche sulla pelle del cane se in alcune zone è secca o screpolata, poiché favorisce la rigenerazione dei vari strati epidermici; c’è chi lo utilizza con successo anche per aiutare a rimarginare ferite e abrasioni, ovviamente non gravi e sempre dopo averle opportunamente disinfettate. Applicando quest’olio sui cuscinetti delle zampe di Bau, essi ritroveranno morbidezza ed elasticità.

Questi e tanti altri prodotti naturali vi aiuteranno a mantenere pulito e in salute il vostro cane, ma è importante saperli utilizzare nelle modalità e nelle quantità giuste. Per questa ragione consigliamo di affidarvi a un veterinario, che saprà fornirvi tutte le indicazioni di cui potrete avere bisogno e guidarvi in questo percorso.

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati