Razze di cani con il muso schiacciato: tutti i quattro zampe con questa caratteristica

Sono quelle che tanto ci fanno simpatia. I veri intenditori sanno che le razze di cani con il muso schiacciato sono brachicefale

cane bulldog francese

Le razze di cani con il muso schiacciato sono tra le più ricercate e adorate da chi ha un debole per gli amici a quattro zampe. Si tratta di un musetto che rapisce il cuore che fa anche un po’ sorridere, il che non guasta.

Si tratta però di esemplari con qualche problema a livello respiratorio, figli di incroci e veri e propri esperimenti che non ne hanno determinato soltanto una caratteristica fisica, ma anche dei disagi legati alla salute.

Uno sguardo d’insieme

Razze di cani con il muso schiacciato: tutti i quattro zampe con questa caratteristica

Amici a quattro zampe come il Bulldog Inglese, lo Shih-tsu o il Carlino hanno necessità di attenzioni extra e le visite dal veterinario di fiducia – che conosce pregressi clinici e caratteristiche di razza – sono per forza di cose più frequenti.

Brachicefalo è una parola che deriva dal greco brakhys, che sta per “breve” o “corto” e képhalos, ovvero “testa”. Descrive alla perfezione la particolarità delle razze di cani con il muso schiacciato e un cranio che rispetta altri standard. Ecco che per individuare un peloso brachicefalo è sufficiente osservarne le proporzioni della testa, che risulta essere molto piccola e schiacciata.

Questa peculiarità, a dir la verità, determina quella che si conosce con l’espressione sindrome delle vie aeree brachicefale, che determina non pochi disturbi respiratori. Per questa ragione le razze di cani brachicefale si presentano tutte con il classico affanno, con il respiro che fa rumore. Una caratteristica che li rende sicuramente goffi, buffi e simpatici, ma che non gli permette di vivere un’esistenza semplice.

Il Bulldog inglese e quello francese

Il Bulldog Inglese è un esemplare che originariamente, stiamo parlando dei primi anni dell’800, è stato creato con il fine del combattimento con i tori. Per fortuna, oggi, è tra i più diffusi quadrupedi da compagnia. Il suo carattere pacifico e un po’ pigro, lo rende perfetto per le persone anziane o non particolarmente energiche.

Oltre al tipico muso schiacciato, possiede una corporatura larga e bassa: tozza. Presenta delle zampe corte e sproporzionate rispetto al tronco, con le zampe che appaiono più corte rispetto alla sua intera lunghezza.

Il Bulldog francese, è un cane che racchiude in sé tutte le caratteristiche tipiche di queste razze. Soffre in maniera particolare il caldo per via della respirazione difficoltosa.
In compenso, però, ha un’indole straordinaria. Si tratta di un amico a quattro zampe sempre contento e molto attivo, brillante e che sa affrontare le situazione di pericolo, gioioso e molto attivo, che gli consente di reagire anche nelle situazioni limite.

È un pet che ama in maniera particolare le sessioni di gioco insieme a chi considera famiglia, a patto però che si concludano con tante coccole e grattini. Ama il relax e la cuccia è il luogo della casa che preferisce.

Il Boston Terrier

Razze di cani con il muso schiacciato: tutti i quattro zampe con questa caratteristica

Trattasi di un vero ‘acchiappa baci’, che entra di diritto nella lista delle razze di cani con il muso schiacciato. Piccolino, molto dolce, cerca sempre un compagno di avventure con cui divertirsi.

Anche in questo caso, le alte temperature rappresentano il suo tallone d’Achille. Inoltre, soffre anche quelle particolarmente rigide. Il problema è sempre lo stesso: non riesce a respirare correttamente.

Il Pechinese

Proveniente dall’Asia, come si può intuire facilmente, è tra gli esemplari più ricercati nelll’ambiente. Inoltre è tra le razze più antiche in assoluto: secondo le testimonianze, risale a più di 4000 anni fa ed è stato importato in Europa dai militari francesi e inglesi. Nella Cina imperiale il Pechinese era un cane sacro, protettore del Buddha e capace di cacciare gli spiriti maligni.

Possiede una fisionomia che lo rende unico al mondo, simile a un leoncino con tanto di criniera e con il mantello lungo. Il muso ricorda quello di una scimmietta e le narici strette non gli rendono le cose di tutti i giorni semplici da gestire.

Il Carlino

Razze di cani con il muso schiacciato: tutti i quattro zampe con questa caratteristica

Tra le razze di cani con il muso schiacciato è il rappresentante per antonomasia, quello a cui pensano appassionati e non. A precederlo è la fama che si è fatto durante le tante notti ai piedi del letto del suo amico bipede. Russa che è un (dis)piacere.

È un esemplare che non suda attraverso i pori della pelle come noi, o come altre razze canine: ha delle ghiandole sudoripare nelle zampe, ma elimina il calore soprattutto con il respiro. Ecco perché ansima spesso.

Non essendo tra le razze più sportive e dedite al canicross, non è certo un’impresa tenerlo al riparo dal sole e altre fonti di calore. Il suo migliore amico durante l’estate è il condizionatore.

Lo Shar-pei

Anche lui cinese, è riconoscibile dal suo aspetto che ricorda quello di un orsacchiotto di peluche particolarmente rugoso. Un vero e proprio antistress vivente, nonostante non abbia un’indole tra le più semplici da gestire. In origine, infatti, era impiegato come cane da caccia e da guardia.

A dispetto del temperamento forte, fisicamente lo Shar-pei è un amico a quattro zampe particolarmente delicato e poco incline ad adattarsi ai cambiamenti climatici.

Lo Shih Tzu

Razze di cani con il muso schiacciato: tutti i quattro zampe con questa caratteristica

Tra le razze di cani con il muso schiacciato, il suo aspetto esteriore è inconfondibile. Anche lui ha la faccia piatta e non ama particolarmente l’estate. Per fortuna, anche lui, è un gran pigrone.

Famoso per essere tra gli amici a quattro zampe più amati dalla nobiltà cinese, viene anche oggi trattato come il più importante della casa (e guai se qualcuno se ne dimentica).

Il Cavalier King Charles Spaniel

Il suo punto forte è il pelo lungo e setoso, come una vera diva del cinema. Siamo di fronte a un cane di piccola taglia delle orecchie lunghe e pelose che lo rendono riconoscibile a metri di distanza, soprattutto se le agita correndo nella nostra direzione. Anche le sue origini sono nobili e inglesi, tanto che nell’XI secolo aveva libero accesso a tutto il Regno Unito.

È un esemplare brachicefalo a causa della sua testa piccola con la fronte piatta e il muso allungato. I suoi occhi sono grandi, rotondi e un poco sporgenti. Si tratta di un peloso molto dolce e obbediente. Forse andrebbe annoverato tra le razze più facili da addestrare, anche se è un vero terremoto e amante dei giochi (soprattutto con i più piccini).

Purtroppo non è raro che sia affetto dalla siringomielia. Il cranio si presenta molto stretto e la base del cervello, conseguentemente, non può essere molto ampia. Questa condizione rischia di causare un blocco nel passaggio del fluido cerebrospinale e una paralisi. Il Cavalier King Charles Spaniel, inoltre, può avere delle malattie cardiache, agli occhi e alle orecchie. Ecco perché i controlli periodici dal veterinario sono particolarmente importanti.

Lo Staffordshire Bull Terrier

Razze di cani con il muso schiacciato: tutti i quattro zampe con questa caratteristica

28Lo Staffordshire Bull Terrier rientra, anche lui, tra le razze di cani con il muso schiacciato ed è particolarmente amato dagli inglesi. La sua corporatura si presenta resistente e con dei muscoli particolarmente marcati che gli permettono di essere sorprendentemente energico.

Ha tutte le caratteristiche dei cani brachicefali, ma è anche molto affettuoso e socievole, anche con i bimbi e con chi non conosce. Un punto debole? Non lega facilmente con gli altri quattro zampe a causa di un istinto particolarmente predatorio.