Scegliere un dog sitter: buone norme e consigli utili

Scegliere un dog sitter può essere un'operazione non proprio semplice: si deve assumere una persona fidata, paziente, con esperienza.

Per scegliere un dog sitter è necessario seguire alcuni consigli utili in merito. Prima di tutto, non è bene confermare l’incarico alla prima persona che capita. Nonostante il padrone del cane possa anche avere una certa urgenza nella scelta di qualcuno che si occupi di Fido, non significa che debba assumere qualcuno che non conosce proprio.

Scegliere un estraneo sì, ma dipende. È sempre bene non fidarsi, se almeno non è stata svolta una prova con il cane, oppure se non si è realmente testata l’esperienza della persona che si spaccia per dog sitter.

Come scegliere il giusto dog sitter

Scegliere un dog sitter non è facile. Per riuscire ad assumere uno che possa andare d’accordo con il proprio cane e possa essere perfetto/perfetta, è necessario prima di tutto conoscere bene il proprio amico a quattro zampe.

Scegliere un dog sitter

Questo può sembrare scontato e anche senza senso, ma non è così: se si conosce bene il comportamento del cane, si potrà istruire adeguatamente qualsiasi dog sitter e sveltirsi nella scelta. Se il cucciolo è irrequieto, inutile scegliere un dog sitter alle prime armi e troppo permissivo: serve qualcuno che sappia dire “no” al cane.

Stesso discorso se il cane è di taglia abbastanza grande: se si sceglie qualcuno alla prima esperienza, si rischia che sia il cane poi a portare a spasso il dog sitter, e non viceversa. Questo può accadere soprattutto con le persone non esperte a saper tenere al guinzaglio un cane di grandi dimensioni.

Testare la persona

Per scegliere un buon dog sitter, si deve “testare” la persona che si è candidata per badare ai cani. In questo caso si parla di fare delle domande e capire se effettivamente dall’altra parte c’è esperienza.

assumere un dog sitter

Oltre a questo, è bene chiedere al candidato se ama gli animali e se ne ha mai avuto uno, in particolare proprio se ha mai avuto un amico a quattro zampe. Questo è molto importante perché se la risposta è affermativa, significa che saprà come comportarsi con un cane.

Insomma, meglio evitare chi è troppo piccolo, come adolescenti che non sappiano neanche tenere un cane al guinzaglio, a meno che non abbiano comprovata esperienza.

Altri consigli

Evitare le persone severe oppure troppo anziane. Nel primo caso, se tendono a sgridare il proprio cucciolo in maniera eccessiva, questo potrebbe non essere utile per il proprio amico a quattro zampe.

prendere un dog sitter

Nel caso della persona anziana invece, quest’ultima potrebbe non riuscire a sostenere la compagnia e le richieste di un cane: portarlo fuori tre volte al giorno, essere agile e scattante per dargli da mangiare o rincorrerlo se tende a scappare, controllarlo.

Insomma, fare il dog sitter non è da tutti ed è compito del padrone affidarsi a persone molto serie, che sappiano fare compagnia in modo adeguato al proprio cane, senza che quest’ultimo si annoi.

Articoli correlati