Scegliere una cuccia per cani anziani: tutto ciò che bisogna tenere in considerazione

Per i cani anziani dobbiamo scegliere una cuccia con caratteristiche ben precise: ecco come dovrebbe essere il letto perfetto

letto per un cane anziano

Fido è cresciuto e ormai è un tenero vecchietto che ha bisogno di tante cure e attenzioni. Ecco perché scegliere una cuccia per cani anziani non è un compito da poco e per farlo dobbiamo tener conto di tutti i cambiamenti che i nostri amici a quattro zampe stanno attraversando.

Quando dobbiamo comprare la cuccia per un cucciolo o per un cane giovane la scelta si basa su pochi e semplici fattori come le dimensioni del cane e il fatto che debba essere comoda e accogliente.

Parliamo di problemi di salute piuttosto frequenti come quelli alle ossa e alle articolazioni: artrite, osteoporosi, displasia dell’anca, solo per citarne alcuni.

Così per scegliere una cuccia per cani anziani non dobbiamo solo tener conto delle dimensioni ma soprattutto dargli un supporto facile da utilizzare e che li faccia sentire protetti e al sicuro.

Non dimentichiamo che i cani di una certa età spesso soffrono di dolori cronici e gli viene difficile anche solo prendere sonno.

L’importanza del buon riposo per i cani anziani

Scegliere una cuccia per cani anziani: tutto ciò che bisogna tenere in considerazione

I cani anziani subiscono dei profondi cambiamenti sia dal punto di vista fisico che da quello mentale e spesso, anzi, le due cose viaggiano in parallelo.

Fido a una certa età non è più un giovanotto e soffre di patologie e disturbi che non gli consentono di muoversi normalmente né di svolgere alcune normali attività quotidiane.

Un cane anziano ha bisogno di cure e attenzioni particolari che non si limitano alle visite frequenti dal veterinario o a passeggiate più brevi del solito.

Il suo benessere inizia in casa ed è qui che dobbiamo fornirgli tutti i comfort che gli occorrono per vivere al meglio la sua vecchiaia.

Anche una cuccia può fare la differenza e scegliere la migliore per i cani anziani è un compito a cui siamo chiamati a rispondere quando Fido ha una certa età.

L’importanza della cuccia giusta si lega inevitabilmente al bisogno del cane di dormire e riposare bene, perché i cani anziani – non dimentichiamolo – dormono molto di più rispetto ai cani giovani e la mancanza di sonno può influire non solo sulla loro salute ma anche sull’umore.

Non è raro, infatti, che i cani vecchietti soffrano di disturbi del sonno o che addirittura non riescano a dormire a causa dell’insonnia.

E questi disturbi sono dovuti a tanti fattori diversi come i dolori cronici causati da una malattia, ma anche dall’adeguatezza della loro cuccia.

Prima di scegliere una cuccia perfetta per i cani anziani dobbiamo assicurarci che abbiano a disposizione uno spazio sicuro e tranquillo in cui dormire.

Preferibilmente deve essere al riparo da fonti di luce troppo intensa ma anche dal semplice calpestio dei passi o da altre fonti di rumore.

Scegliere una cuccia per cani anziani con il giusto supporto

Scegliere una cuccia per cani anziani: tutto ciò che bisogna tenere in considerazione

Proprio come i nostri letti anche le cucce per cani non sono tutte uguali e la scelta dipende principalmente dal tipo di supporto con cui sono costruite.

Per un cane giovane va benissimo che la cuccia sia morbida ma per un cane anziano è esattamente il contrario.

Affondandoci dentro non fa altro che soffrire ancora di più per i suoi dolori alle articolazioni e di certo questo non agevola il suo riposo.

I cani anziani hanno bisogno di una cuccia più solida che fornisca un sostegno alle loro articolazioni già compromesse e che abbia un cuscino che ben si adatti a ogni loro movimento.

La scelta migliore sono i letti ortopedici, progettati proprio per sostenere le articolazioni del cane, in particolar modo la sua schiena.

Molti di questi sono realizzati con un materiale chiamato memory foam, che è allo stesso tempo morbido e solido in modo impedirgli di affondare sul pavimento.

Il memory foam ha anche un altro grande vantaggio: nel tempo non prende la forma del cane e quindi non si deforma praticamente mai, restando ben solido!

La cuccia deve essere facilmente accessibile

Per scegliere la cuccia migliore per i nostri cani anziani oltre al supporto, e quindi al materiale di cui è fatta, dobbiamo considerarne anche l’accessibilità.

Significa, cioè, che il cane anziano non deve avere alcuna difficoltà a entrarci dentro in totale autonomia.

Ma l’accessibilità è importante anche per un altro motivo: i cani anziani al risveglio hanno le articolazioni un po’ rigide e potrebbero avere problemi a uscire dalla cuccia.

Ecco perché questa non dovrebbe essere mai troppo alta o avere un ingresso stretto e scomodo. Rischiamo che l’anziano Fido si faccia molto male anche solo poggiando una zampa sul pavimento!

Per i cani anziani dovremmo scegliere una cuccia bassa e non rialzata, senza ringhiere o chiusure di alcun tipo.

Scegliere per i cani anziani una cuccia (non troppo) calda

Scegliere una cuccia per cani anziani: tutto ciò che bisogna tenere in considerazione

Questo è un altro punto molto importante che ci deve influenzare nella scelta della cuccia migliore per il nostro cane.

Del resto tutte le cucce, anche quelle per i cuccioli e i cani più giovani, devono assolutamente essere calde al punto giusto.

I cani adorano accoccolarsi al calduccio e questo agevola il loro sonnellino, ma al contempo non devono avere una cuccia che si surriscaldo in maniera eccessiva.

Dobbiamo sceglierne una che non accumuli né disperda troppo calore, meglio se realizzata con materiali “termoneutri” che assicurano al cane un sonno migliore e senza spiacevoli interruzioni.

In questo senso ci è ancora una volta d’aiuto il memory foam che non ha solo la capacità di non deformarsi ma anche di mantenere il cane alla giusta temperatura.

Se non abbiamo a disposizione una cuccia di questo tipo possiamo optare per quelle rivestite in cotone, un materiale più traspirante e anche facilmente lavabile in lavatrice.

Meglio evitare le cucce che sono imbottite o ricoperte di materiali come la lana, che trattiene molto più calore e potrebbe risultare rovente per il nostro amato Fido.

Scegliere la posizione giusta per la cuccia

Scegliere una cuccia per cani anziani: tutto ciò che bisogna tenere in considerazione

Oltre a scegliere una cuccia comoda e calda quanto basta dobbiamo assicurarci di sistemarla nel punto giusto della casa!

In generale si consiglia sempre di evitare posti troppo isolati e che tengano il cane lontano dalla famiglia, come uno scantinato o la stanza adibita a lavanderia.

Questo discorso vale a maggior ragione per i cani anziani che hanno bisogno di tranquillità ma allo stesso tempo di contatto con i loro umani del cuore.

I cani di una certa età diventano molto più coccoloni rispetto a quando erano dei giovincelli.

Ecco perché privarli della nostra presenza e relegarli in un angolo isolato della casa potrebbe solo farli soffrire e deprimere.

L’ideale è scegliere una stanza in cui trascorriamo la gran parte del nostro tempo in casa, ma al contempo evitare di lasciare la cuccia in mezzo ai piedi.

Non dimentichiamo che il cane deve poter dormire in tutta tranquillità ma soprattutto che non dobbiamo urtarlo perché potremmo fargli molto male!

Consideriamo anche il fattore-pipì. I cani quando invecchiano hanno bisogno di orinare più spesso perciò sarebbe opportuno posizionare la cuccia vicino alla porticina con cui può tranquillamente uscire in giardino quando ne ha bisogno.

Se non abbiamo una casa con giardino possiamo posizionare non molto distanti dalla cuccia dei tappetini igienici (le cosiddette traversine) in modo che il cane possa andare a fare pipì senza problemi.