Cane vola tra le braccia del suo padrone: i dolcissimi momenti insieme – VIDEO

La scena si ripete, ogni volta uguale, nel video del cane che vola tra le braccia del suo padrone. Un rapporto profondo quello dei protagonisti

cane golden retriever che vola

Il video del cane che vola tra le braccia del suo padrone, postato su Instagram, corredato da musica, testimonia il legame bipede-quadrupede. Un documento che scioglie i cuori più cinici.

Cane vola tra le braccia del suo padrone: i dolcissimi momenti insieme - VIDEO

Sempre più spesso, infatti, cane e uomo vivono in simbiosi. Si tratta del frutto di anni di evoluzione sempre uno a fianco all’altro. Il golden retriever si getta letteralmente tra le braccia del suo migliore amico umano.

Un legame speciale

Il video del cane che vola tra le braccia del suo padrone lascia senza parole. L’amico a quattro zampe, infatti, ogni volta che torna a casa o lo incontra, corre e gli salta in braccio.

Non importa se ha le mani impegnate con i sacchi della spesa, il golden retriever, confermando la sua dolce indole, gli corre incontro e lo accoglie mostrandogli tutta la sua felicità.

La simbiosi tra cane e uomo

Che Fido venga definito il migliore amico dell’uomo è una diretta conseguenza dei comportamenti che ogni peloso adotta nei confronti di chi considera famiglia, il capo branco da proteggere anche a costo della vita.

Certamente, il protagonista del filmato farebbe di tutto per il suo padrone. Lo dimostra il gesto che gli rivolge ogni volta che lo vede, il fatto che lo aspetti ogni giorno impaziente a casa. Alla fine mette anche le ali, stupendo tutti gli utenti che lo hanno ammirato sul web.

Non è un caso, infatti, che il nostro amico a quattro zampe ci aspetti dietro la porta di ingresso e sia felicissimo di vederci dopo tante ore di lavoro. La solitudine infatti è un tasto dolente per Fido: ci sono degli esemplari che possono arrivare a soffrire di ansia da separazione.

Le razze che sentono la mancanza del padrone

Cane vola tra le braccia del suo padrone: i dolcissimi momenti insieme - VIDEO

Ci sono razze di cani che sono inclini all’ansia da separazione, una vera e propria malattia psicosomatica che può colpire qualsiasi peloso, in particolare alcuni. Tra questi troviamo:

  • I pastori tedesco e australiano;
  • Il labrador retriever;
  • Il vizsla;
  • Il border collie;
  • Il cavalier kingcharles spaniel;
  • Il cocker spaniel;
  • Il bichon frise;
  • Il levriero italiano;
  • Il barboncino;
  • L’ havanese;
  • Il puntatore tedesco a pelo corto.

Questi esemplari più di altri soffrono la solitudine. Non dimentichiamo, quindi, prima di adottare un amico a quattro zampe, di valutare se siamo in grado di dargli le attenzioni e le cure che merita. Non è un peluche e il canile non è un’opzione. Anzi, dobbiamo fare in modo che i rifugi si liberino e diano spazio ad altri randagi, magari adottando un meticcio che ha bisogno di riacquistare fiducia nel genere umano.