Come si fa ad addestrare un cane a fare jogging?

Sei un appassionato di jogging e vorresti condividere questa attività con il tuo cane? Con questa piccola guida andrai sul sicuro

L’esercizio fisico è vitale per il benessere di noi bipedi, ma anche per quello di Fido. Ecco perché addestrare un cane a fare jogging non è affatto una cattiva idea!

Se sei una persona che ama fare una corsetta di tanto in tanto, oppure pratichi jogging a livelli più seri (abitudine sanissima), puoi insegnare a Fido a seguirti nel modo giusto. Naturalmente con qualche esercizio mirato.

Ecco allora come si fa ad addestrare un cane a fare jogging. Una piccola guida che troverai sicuramente utile se vuoi dare al quattro zampe un’alternativa alla solita passeggiata al parco!

Non tutti i cani possono fare jogging

cane che corre

Una piccola premessa è più che doverosa. Se è vero che la maggior parte dei cani corre istintivamente (e con performance niente male), d’altra parte devi sempre tenere a mente che non tutti i quattro zampe sono adatti a questo tipo di attività fisica.

Prima di intraprendere l’allenamento con Fido, valuta bene i tre fattori essenziali: età, razza ed eventuali problemi di salute. Come ti dirà anche il veterinario, i cani che soffrono di problemi articolari e hanno una mobilità ridotta non possono fare grandi sforzi, quindi un’attività come il jogging è assolutamente fuori discussione. Vale soprattutto per i cani anziani che, tra un acciacco e l’altro, ormai hanno raggiunto uno stato che gli impedisce di correre all’impazzata, anche se da giovani erano atletici.

Poi c’è il caso di alcune razze che hanno una conformazione tale da impedirgli di praticare questo tipo di attività fisica. Prendiamo ad esempio il Carlino o il Bulldog Inglese, cagnolini adorabili ma con una peculiarità: sono razze di cani brachicefale. Vuol dire che la conformazione del musetto (schiacciato) impedisce loro di respirare bene e sessioni di esercizio troppo intense possono accentuare in loro problemi respiratori e persino cardiaci, che potrebbero mettere a rischio la loro stessa vita. Anche i molossoidi (Mastino Napoletano, Cane Corso, Rottweiler, Dogue de Bordeaux e altri) non tollerano l’esercizio fisico ad alta intensità.

Procurati i giusti accessori

cintura da jogging per il cane

Quando vai a correre, come ben sai, occorrono degli accessori specifici: devi avere le scarpe adatte, il giusto abbigliamento e altre suppellettili che rendono la corsa più comoda. Lo stesso vale per Fido, quindi se vuoi addestrare il tuo cane a fare jogging devi prima fare un po’ di shopping!

Cosa occorre? È essenziale procurarti un’imbracatura che sia ergonomica, traspirante e della misura adatta alle dimensioni del cane. Sicuramente il tuo cane avrà i soliti guinzaglio e collare ma attenzione: sotto sforzo e a velocità sostenuta, basta una frenata improvvisa per strozzarlo! L’imbracatura evita tutto questo e ti consente di mantenere il controllo del quattro zampe senza mettere a rischio la sua incolumità, rendendo la corsetta un’attività del tutto salutare.

Per il jogging, inoltre, esistono set speciali che ti consentono di attaccare il cane direttamente a una cintura da portare in vita. In questo modo non dovrai tenere il guinzaglio con la mano (un po’ scomodo) e potrete correre felici l’uno al fianco dell’altro.

Assicurati che il cane conosca i comandi di base

cani con i padroni

Prima di iniziare ad addestrare il tuo cane a fare jogging e correre al tuo fianco è essenziale che sia stato istruito ai comandi di base. Sembra un luogo comune ma non lo è affatto: devi avere alle spalle un addestramento di base che ti consenta di controllarlo al cento per cento. Devi assicurarti, insomma, che sia al sicuro specialmente se si dovessero presentare imprevisti o problemi di sorta.

E poi ricorda sempre la cosa fondamentale: sii paziente. Da appassionato di jogging saprai sicuramente che la preparazione è lenta, graduale e costante per chi vuole iniziare a praticare questo tipo di attività. Per Fido non è affatto diverso…non puoi pretendere che corra per chilometri al primo giorno di allenamento!

Inizia con una fase di riscaldamento

cagnolino bianco che corre

Addestrare un cane a fare jogging non è difficile, tutto quel che occorre (oltre alla giusta attrezzatura) sono pazienza, costanza e una buona dose di divertimento, che non guasta mai. Perché praticare uno sport con Fido è sì faticoso e impegnativo, ma deve essere prima di tutto un momento da trascorrere in modo piacevole. Un ulteriore modo per cementare il vostro rapporto!

Fai indossare al cane l’imbracatura e portalo in un luogo sicuro, possibilmente lontano da fonti di rumore, traffico e altri cani. In questa prima parte dell’addestramento limitati a lasciarlo libero di camminare per dieci o quindici minuti, in modo da riscaldare i muscoli e prepararsi alla corsa. E mi raccomando, riscaldati anche tu!

Trova il ritmo giusto

cane che corre con la sua padrona

Conclusa la prima breve fase di riscaldamento, puoi iniziare l’addestramento vero e proprio. Attacca il guinzaglio all’imbracatura di Fido e alla tua cintura da jogging, iniziando a correre a ritmo lento. Questa è una parte essenziale se vuoi addestrare il cane a fare jogging nel modo corretto.

Soltanto in questo modo potrai capire qual è il suo ritmo, se corre lentamente e fatica a starti dietro oppure se corre troppo veloce, rischiando di sprecare troppe energie. La corsa richiede equilibrio e devi essere tu a guidare Fido nel trovarlo. Naturalmente le prime sessioni non devono superare i 10 minuti, a prescindere dalla resistenza del quattro zampe. Ricordati di non esagerare!

Aumenta gradualmente la durata

signora che corre col suo cane

Quando il tuo cane sarà più allenato, soltanto allora potrai aumentare gradualmente la durata delle sessioni di jogging. Il cane si è abituato all’imbracatura? Sta al tuo passo e riesce a sostenere i venti minuti di corsa? Allora sei pronto per spingerti un po’ più in là.

Anche in questo caso non esagerare, cerca di aumentare la durata delle corsette al massimo cinque minuti per volta. Il cane non deve mai andare sotto sforzo, altrimenti rischi che si faccia male! E soprattutto – altra cosa importantissima – osservalo sempre con attenzione: se noti che ha il fiatone e inizia a rallentare, devi assolutamente interrompere l’attività.

Vedrai che con questi piccoli consigli potrai fare jogging con il tuo Fido senza problemi, collezionando un’altra bellissima attività da godervi insieme all’aria aperta. Un ottimo modo per divertirvi ed eliminare qualche chiletto di troppo (che non guasta mai)!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati