10 alimenti contro le malattie dei cani: i toccasana per Fido

Colorate, fresche e gustose: frutta e verdura sono efficaci alimenti contro le malattie dei cani. Eccone dieci e come farli mangiare a Fido

Il cibo è nutrimento ma anche salute ed esistono in natura alimenti contro le malattie dei cani.

Come per noi umani, anche nei nostri amici a quattro zampe la salute è influenzata da genetica, esercizio fisico, condizioni ambientali, ma soprattutto dal cibo. Vediamo in che modo.

Prodotti in commercio

Le semplici crocchette per cani che si acquistano in negozio non bastano perché non contengono tutti i nutrimenti necessari al rafforzamento del sistema immunitario.

Per questo è importante inserire nella dieta di Fido alimenti contro le malattie dei cani, come frutta e verdura. Eccone dieci.

Mirtilli rossi

I mirtilli rossi sono ricchi di antiossidanti e proteggono le cellule dai radicali liberi dannosi. Contengono molte vitamine come C, A e K che rafforzano la struttura ossea del cane.

cane con i mirtilli rossi

Ma non solo: i mirtilli sono efficaci nella cura delle infezioni del tratto urinario. Perciò se Fido inizia a fare molta pipì, questo dolce frutto è la soluzione!

Il cane può mangiare i mirtilli crudi o sotto forma di polvere, compresse o succo. Non sono raccomandati invece i mirtilli secchi.

Mirtilli

I classici mirtilli (quelli blu, per intenderci) sono ricchi di fibre e antiossidanti e contengono le vitamine C e K.

mirtillo sul naso del cane

Sono un toccasana nella prevenzione del cancro del colon, delle malattie cardiache e dell’obesità nei nostri amici a quattro zampe.

I mirtilli sono consigliatissimi nella dieta dei cani anziani: possono rallentare l’invecchiamento e la perdita di memoria.

Piccoli e dolci, è facile far mangiare i mirtilli ai cani: basta servirli freschi e crudi, meglio se da coltivazione biologica.

Sedano

Quante volte il medico ci raccomanda di mangiare il sedano: lo stesso vale per Fido, perché rientra tra gli alimenti contro le malattie dei cani.

cane che mangia il sedano

Per i cani, infatti, è un’ottima fonte di fibre, calcio, ferro, potassio, vitamine e contiene pochissime calorie.

Non solo migliora il sistema immunitario e protegge dalle malattie, ma contribuisce alla salute dei denti, rinfresca l’alito ed elimina le tossine dal corpo.

Il modo migliore per far mangiare il sedano al nostro Fido è crudo, ma è possibile anche sbollentarlo. Basta dargliene un gambo un paio di volte a settimana.

Peperoni

Come per gli esseri umani, i peperoni sono molto nutrienti anche per i cani, ricchi di vitamine e minerali e con poche calorie.

cane che mangia un peperone

I peperoni contengono vitamina C quattro volte di più rispetto a un’arancia. Sono inoltre dei potenti antiossidanti, aiutano a migliorare il sistema cardiovascolare e proteggono il cane dai radicali liberi.

Quando dovete dare peperoni al cane, scegliete quelli rossi e maturi, più ricchi di vitamine e minerali.

Prima di servirli vanno tolti pelle e semini e vanno leggermente sbollentati per renderli più facilmente digeribili.

Carote

Dolci, gustose e ricche di vitamine: le carote andrebbero inserite nell’alimentazione di ogni cane.

Sono una straordinaria fonte di antiossidanti e fibre, contengono vitamina A e migliorano la crescita ossea e la salute dei denti.

cucciolo che mangia una carota

Come per noi esseri umani, anche per i cani le carote hanno un effetto benefico sulla salute degli occhi e riducono i danni causati dai raggi UVB.

Un cane di taglia grande può sgranocchiare le carote intere come fossero snack, mentre per un cane di taglia piccola è necessario prendere degli accorgimenti.

Innanzitutto è preferibile tagliarle a fette e cuocerle leggermente. I cani possono mangiare le carote crude, ma hanno difficoltà a digerirle.

Broccoli

Molti umani storcono il naso solo sentendoli nominare, ma in realtà sia a noi che ai nostri amici a quattro zampe i broccoli fanno più che bene!

cane mangia i broccoli

Soprattutto per i cuccioli che si stanno sviluppando sono un ottimo alimento ricco di fibre e vitamina C, a basso contenuto di grassi e che rafforza il sistema immunitario.

Sono, inoltre, un’ottima fonte di potassio, calcio e ferro e rientrano a pieno titolo tra i principali alimenti contro le malattie dei cani.

I broccoli crudi sono difficili da digerire per il pancino del nostro Fido, perciò è meglio cuocerli al vapore oppure bollirli.

Banane

Le banane sono una vera ghiottoneria per il nostro Fido, e fanno bene alla salute. Per questo è facile trovarle negli alimenti e negli snack per cani.

cane con la banana in testa

Sono una fonte naturale di fibre, potassio, rame, manganese e vitamine B e C, rinforzano le ossa e i vasi sanguigni e contribuiscono alla regolarità intestinale.

Per i cani mangiare le banane non è un problema: le adorano, soprattutto crude! Ma esistono tante ricette sfiziose pensate appositamente per Fido.

L’importante è non esagerare con le quantità, perché sono ricche di zucchero e rischiano di rovinarne la linea.

Cantalupo

È buonissimo per noi e anche per i nostri amici a quattro zampe: il cantalupo è gustoso e fa benissimo alla salute di Fido.

cane che lecca il cantalupo

Contiene acqua, quindi in estate è molto dissetante, ed è ricco di vitamina C e A e beta carotene, potassio, fibre e acido folico.

Ha proprietà antiossidanti e antinfiammatorie e rientra appieno tra i più efficaci alimenti contro le malattie dei cani, specialmente per quelli anziani.

Qualche accorgimento: il cantalupo va servito senza buccia e semi, in pezzettini piccoli e soprattutto in piccole quantità (potrebbe causare diarrea).

Cavoli

Mangiati con moderazione, i cavoli sono molto salutari per i cani: contengono antiossidanti che rafforzano il sistema immunitario e prevengono alcuni tipi di tumore.

cane monello e dispettoso

Inoltre stimolano la produzione di cheratina, migliorando l’aspetto e la salute della pelle e del pelo dei nostri amici a quattro zampe.

I cavoli possono essere mangiati dai cani sia crudi che cotti, anche se molti sostengono che da cotti siano più facilmente digeribili.

Dato che non hanno proprio un buon sapore, è bene introdurli nella dieta di Fido a poco a poco, in modo da dargli il tempo di abituarsi al gusto.

Olio di cocco

Tra gli umani ormai è un must irrinunciabile per le sue mille proprietà, ma l’olio di cocco è ottimo anche nell’alimentazione dei cani.

cane che lecca un cucchiaio

Contiene acidi grassi che potenziano il sistema immunitario, contribuisce al controllo del peso ed è utile anche per la disinfezione delle ferite e per la cura di allergie e patologie della pelle.

L’olio di cocco può essere usato, inoltre, per pulire i denti del nostro Fido e come repellente per pulci e zecche.

Per fortuna la maggior parte dei cani lo trova gustoso, quindi non è difficile introdurlo nella dieta di Fido: può essere servito direttamente con il cucchiaio!

Altri articoli che potrebbero interessarti dai siti del nostro Network:

Articoli correlati